Connect with us
Pubblicità

Politica

Claudio Cia: «Lo Tsunami Lega ha messo in crisi i partiti dell’alleanza. Ora ripartiamo subito»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

5.458 voti di lista e 1.732 preferenze personali

Il movimento Agire per il Trentino e il suo fondatore Claudio Cia  non sfondano nella tornata elettorale per la nomina del nuovo consiglio provinciale della provincia autonoma di Trento.

Claudio Cia ritorna in consiglio provinciale come unico eletto di un movimento che si attendeva risultati migliori dopo il grande lavoro degli ultimi 2 anni.

Pubblicità
Pubblicità

«Ma è andata bene così – dichiara Claudio Cia – per il lavoro fatto ci saremmo attesi più consensi, speravo in due consiglieri, ma visto lo tsunami lega e i risultati degli altri partiti dell’alleanza di centrodestra possiamo essere soddisfatti».

Per Agire per il Trentino era il primo vero  esame di maturità essendo nato solo nel giugno del 2016.

«Ripartiamo subito per prepararci alle prossime elezioni comunali dove saranno valorizzate le persone che in questa campagna elettorale ci hanno messo la faccia con passione e determinazione, dimostrando quello che valgono».

Pubblicità
Pubblicità

Dopo Claudio Cia è stato ottimo il risultato di Francesca Franceschi e Mauro Pericolo, che si sono giocati il secondo posto fino all’ultimo voto.

Al quarto posto la sorpresa di Borgo Valsugana Loretta Capri. Bene anche il giovane Alfonso Larentis e Rinaldo Stroppa ex assessore della giunta Dalledonne a Borgo.

«Il risultato della Lega ha ribaltato tutto – sottolinea Cia – non mi attendevo questo incredibile risultato, noi avevamo calcolato un 20/22% ed invece hanno raggiunto il 27%, quasi 20 punti in più delle elezioni del 2013. Per noi è stato difficile chiedere il voto in un momento dove l’uragano Lega si stava mangiando tutto, per questo  il risultato che che abbiamo ottenuto è stato fortemente guadagnato e frutto delle nostre idee e competenze» 

Claudio Cia è comunque molto positivo per il futuro, «ripartiamo da qui, – aggiunge il consigliere – oggi Agire per il Trentino è un partito che fa parte della maggioranza e per questo deve avere un grande senso di  responsabilità ed essere capace attraverso proposte e idee di aiutare il nuovo governo del cambiamento»

Ed ora per la  costruzione della nuova Giunta che succederà?

Circola infatti una voce che il presidente potrebbe pescare l’assessore tecnico proprio dentro Agire per il Trentino.

«A me non  è giunta nessuna voce – risponde Claudio Cia – anche perché Fugatti non ha mai parlato di assessorati con nessuno fino ad ora. Io posso solo dire che se Maurizio Fugatti ha bisogno di un grande tecnico nell’ambito della scuola noi abbiamo Mauro Pericolo che è una persona che è molto competente, e se lo vorrà la metteremo volentieri a disposizione, ma è ovvio che spetta al presidente valutare se ha bisogno di un tecnico nel settore della scuola o in altri settori» 

Ma cosa cambierà in consiglio provinciale da oggi? 

«Cambierà che noi siamo  in maggioranza e non più all’opposizione. Fino ad ieri potevamo dire che le cose non andavano bene, ora abbiamo maggiore responsabilità. I nostri predecessori credo abbiano lasciato delle cose che dobbiamo smussare, cambiare o migliorare. E poi cambiano i volti, infatti se non sbaglio a parte pochissime persone il consiglio provinciale è tutto nuovo e ringiovanito»

Claudio Cia ci tiene particolarmente a fare un ringraziamento: «Ringrazio tutti i candidati di Agire, tutti, nessuno escluso per il grande lavoro e attaccamento al partito. Dobbiamo tener presente che le liste storiche che siedono ora in consiglio provinciale sono entrate con grosse difficoltà. Ad esempio se Progetto Trentino non avesse imbarcato all’ultimo momento il trasfugo Tonina sarebbe probabilmente fuori dal consiglio e se Civica Trentina non avesse candidato Gottardi sarebbe entrata solo con un consigliere e non con due. Ma in questa tornata tutti i partiti territoriali hanno fatto fatica, le percentuali sono sotto gli occhi di tutti, dal 2 al 4%»

Su Civica Trentina con la quale c’era stata «maretta» spiega«Riconosco a Borga una grande preparazione e competenza. È, e rimarrà sempre il vero punto di riferimento di Civica Trentina, che rimane una lista importante in Trentino. La sua coerenza, la sua onestà intellettuale e la grande capacità di lavorare in questi anni all’opposizione saranno per la nuova maggioranza molto importanti».

Ma è anche l’ora di togliersi qualche sassolino dalle scarpe viste le critiche e gli scambi di accuse con alcuni esponenti che ora sono spariti dalla scena politica.

«Se allude a Claudio Civettini posso solo dire che alla fine lui ha raccolto quello che ha seminato. I rapporti umani infatti credo che a prescindere dalla politica e dai ruoli pubblici debbano sempre essere al primo posto. Lui purtroppo ha calpestato le mie idee e quelle di molti altri senza rispetto alcuno» – osserva Claudio Cia

Vuole dire qualcosa a Civettini? 

«Si, bye bye Claudio Civettini»

Foto Daniele Panato

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento4 ore fa

Preso il vandalo di Piazza Duomo: scontro fra Ianeselli e azienda sanitaria

Trento4 ore fa

L’addio del questore Francini: «Occorre fare di più contro la mafia e lo spaccio»

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Dal 1° luglio artisti all’opera a Borgo d’Anaunia: in cima alla Val di Non torna “Fontane d’Artista”

Italia ed estero5 ore fa

«Revisione scaduta»: la polizia stradale ferma tre carri armati italiani diretti in Ucraina

Piana Rotaliana6 ore fa

Carenza idrica, a Lavis fontane a secco e l’invito a un uso corretto e razionale dell’acqua

Trento7 ore fa

Firmato in Provincia il nuovo accordo per il lavoro agile con le organizzazioni

Trento7 ore fa

Prorogata fino a fine anno la misura «rimborsi visite specialistiche»

Bolzano8 ore fa

Caldaro, violento schianto auto-moto: muore un motociclista

Trento8 ore fa

Coronavirus, salgono a 50 i pazienti ricoverati nelle ultime 24 ore

Alto Garda e Ledro9 ore fa

Piante avvelenate: l’amministrazione di Riva del Garda ha sporto denuncia

Arte e Cultura9 ore fa

Al Museo di San Michele l’inaugurazione della mostra fotografica «La contemporaneità della tradizione. Sguardi sulle comunità cimbra, ladina e mòchena»

Giudicarie e Rendena9 ore fa

Villa Rendena, motociclista scivola sull’asfalto e finisce nella scarpata: elitrasportato al Santa Chiara

Politica10 ore fa

Sondaggio Mentana: continua l’ascesa di Fratelli d’Italia. Profondo rosso per il M5S

Trento10 ore fa

Il sindaco: “Il raid in piazza Duomo opera di una persona malata”

Politica10 ore fa

Il PATT chiude definitivamente alla Lega

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica2 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Società4 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

Le Vignette di Fabuffa4 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Italia ed estero3 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza