Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Tradizione e territorio: a Tassullo torna “Formai dal Mont”

Pubblicato

-

Luca Pilati, il sindaco Francesco Facinelli, Cristian Valentini e il conte Ulrico Spaur presentano alla stampa l'evento "Formai dal Mont"

I colori dell’autunno, i sapori di malga e una cornice spettacolare come Castel Valer. Il prossimo weekend, sabato 21 e domenica 22, torna a Tassullo l’atteso appuntamento con “Formai dal Mont”, giunto quest’anno alla 11esima edizione.

La manifestazione, che premia i migliori formaggi di malga delle Valli di Non e di Sole e dell’Altopiano della Paganella, quest’anno si presenta ai nastri di partenza ancora più grande in termini non sono di quantità, ma anche di qualità.

Molte e significative sono infatti le novità introdotte dagli organizzatori, guidati in regia dalla Pro Loco di Tassullo, a cominciare da un importante momento di approfondimento, la domenica mattina alle 10, con l’incontro dibattito “Trentino di Malga: nasce il marchio per il formaggio di malga trentino”, in cui interverranno Silvia Schiavon della Fondazione Mach, Adriano Zanotelli, dirigente di Camera di Commercio di Trento, e Bruno Sicher, chef del Pineta Hotels.

PubblicitàPubblicità

Una proposta nata per promuovere l’etichetta che identifica lo stagionato di malga – ha spiegato il vicepresidente della Pro Loco Luca Pilati durante la conferenza stampa tenutasi questo pomeriggio a Castel Valer, simbolo della collaborazione con il conte Ulrico Spaur –. In questa edizione ci arricchiamo anche di una sezione dedicata al caprino, valutato sia dalla giuria tecnica che da quella popolare”.

La due giorni di festa, che prenderà il via sabato alle 14 con l’inaugurazione e l’apertura degli stand per le degustazioni libere di formaggi, avrà come sempre il suo momento clou nella sfida tra i formaggi di malga che quest’anno vedrà la partecipazione di 30 malghe divise in tre categorie:  Vaccino fresco 2018, Trentino di malga 2017 e Caprino fresco 2018.

Un’altra novità importante è che i bambini saranno protagonisti, decidendo il miglior formaggio stagionato – ha sottolineato il presidente della Pro Loco Cristian Valentini –. Ci saranno più di 50 bancarelle e poi degustazioni, visite guidate, si potrà anche assaggiare il formaggio nella cantina fonda del castello. Da evidenziare, inoltre, il fatto che si tratta di una manifestazione a misura di bambino, e che nell’occasione sarà presentato il gemellaggio con la Pro Loco di Favignana che vede protagoniste tutte e tre le Pro Loco di Ville d’Anaunia” (qui l’articolo).

Pubblicità
Pubblicità

Anche quest’anno la gara avrà un doppio filone: da una parte ci sarà il concorso tecnico, per il quale sarà attiva una giuria di esperti, dall’altra il concorso popolare, che dà la possibilità (unico concorso caseario di questo tipo in provincia) a tutti i visitatori e – come detto dal presidente – ai bambini di fornire una propria valutazione.

Pubblicità
Pubblicità

Il momento più atteso della manifestazione sarà domenica pomeriggio quando, alle 16.30, verranno decretati i formaggi vincitori.

L’intento è di far conoscere e valorizzare il prodotto caseario, coinvolgendo i casari e i gestori delle malghe – ha aggiunto il vicepresidente Pilatima anche il territorio che ci circonda. Da 11 anni cerchiamo di dare il valore che merita a un prodotto di nicchia”.

A supportare, non solo economicamente, la manifestazione c’è naturalmente il Comune di Ville d’Anaunia. “Non possiamo che sostenere questa manifestazione, non solo perché vede la collaborazione di diversi attori del territorio, con una decina di associazioni coinvolte, ma anche perché si tratta di un evento che mira a valorizzare una fetta importante della nostra economia e del nostro territorio – ha dichiarato il sindaco Francesco Facinelli –. Abbiamo cinque malghe, di cui tre attive: è un servizio che dobbiamo far conoscere portando nel borgo l’attività che si è svolta in estate per far capire cosa c’è dietro il formaggio che assaggiamo”.

Luca Pilati, Francesco Facinelli e Cristian Valentini nella cantina fonda a Castel Valer

Il sindaco ci tiene anche a porre l’accento su un aspetto particolare dell’iniziativa. “Mi piace vedere il mercato contadino che si forma all’interno e intorno al castello, questo tipo di cornice è sicuramente un valore aggiunto. A maggior ragione in un’ottica di destagionalizzazione degli eventi, scelta che si sta rivelando azzeccata”.

L’augurio di un’ottima riuscita della manifestazione arriva anche dal conte Ulrico Spaur. “Speriamo che sia un successo – ha affermato il conte –. Un evento di questo tipo in un castello non si vede tutti i giorni”.

La festa proseguirà infatti per tutto il weekend con una ricca offerta di attività nelle splendide aree verdi prospicienti Castel Valer: dal mercato contadino, con le produzioni agricole locali e gli stand dei produttori di formaggio, ai punti ristoro con piatti tipici di montagna, ai laboratori per bambini e ragazzi per provare a fare il formaggio organizzati in collaborazione con l’Istituto Agrario di San Michele, alle degustazioni di formaggi e miele con gli esperti (su prenotazione), alle visite guidate degli Antichi Tesori di Tassullo con l’Associazione Anastasia Val di Non e con le visite guidate all’interno di Castel Valer e Castel Nanno organizzate dall’Apt Val di Non.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]

Categorie

di tendenza