Connect with us
Pubblicità

Speciale Festival dello sport 2018

Fondriest e Paternoster: passato, presente e futuro del ciclismo per le vie della città

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Una pedalata domenicale molto diversa dal solito, quella che oggi pomeriggio ha coinvolto una ventina di appassionati.

A fare da apripista, infatti, niente meno che due campioni trentini del ciclismo: Maurizio Fondriest, la stella degli anni ’80 – ’90, e Letizia Paternoster, la promessa azzurra delle due ruote.

Partita da Piazza Dante, per dirigersi verso sud in direzione Mattarello e risalire poi lungo via Rosmini e attraversare Piazza Duomo, la piccola carovana di ciclisti di ogni età ha seguito Maurizio Fondriest e Letizia Paternoster per circa diciassette chilometri, accompagnata dagli applausi a bordo strada dei tanti partecipanti al Festival.

Pubblicità
Pubblicità

Un’occasione per i circa venti amanti della pedalata, per seguire più concretamente che mai le orme dei loro idoli.

In prima fila, infatti, due grandi stelle del ciclismo: Letizia Paternoster e Maurizio Fondriest. Appena diciannovenne, la Paternoster ha voluto raccontare, prima della partenza per il piccolo tour cittadino, le sue prime esperienze in bicicletta: «Avevo 5 anni, la prima volta che ho iniziato a gareggiare in bici. Ho provato ogni disciplina possibile sulle due ruote, dalla mtb, al pump truck, ma pista e strada restano i miei due grandi amori tra i quali non saprei mai scegliere; cerco semplicemente di dividermi tra loro, con un giusto equilibrio» – racconta.

Ma quali sono le più grandi soddisfazioni e i sogni di una ragazza che vince quasi tutto e che, solo nel 2017, si è portata a casa otto ori tra Europei e Mondiali, nonché il titolo europeo assoluto nel quartetto dell’inseguimento? «Il momento migliore del mio percorso atletico è stato la prima vittoria in maglia azzurra, è stato rappresentare l’Italia» – dichiara – «e in nome di quella sensazione dico a tutti i bambini presenti di tenere duro, se sognano un futuro nello sport, perché le difficoltà ci sono e sono tante, ma senza bassi non si arriva mai in alto. Il mio sogno, invece, continua ad essere, come per qualsiasi atleta al mondo, una vittoria alle Olimpiadi».

Pubblicità
Pubblicità

Cresciuta tra le file del team Cristoforetti Fondriest Anaune, Letizia è nata a Revò e cresciuta a Cles, proprio come il suo maestro, Maurizio Fondriest, che ironizza: «Oltre a noi, la Val di Non ha prodotto anche Moscon. Sembra quasi che la nostra valle sia nel tempo entrata in competizione con tutto il Trentino, per battere grandi nomi come Moser. Scherzi a parte, quando ho esordito io nel ciclismo, nel ’75, non esisteva nemmeno il primo giovanile; sicuramente l’investimento fatto nel settore è fondamentale per scovare nuovi campioni».

Pur avendo come anno di gloria il ’93, con i suoi 26 successi portati a casa, Fondriest festeggia quest’anno i 30 anni dalla vittoria del Mondiale, all’età di 23 anni: «Un anniversario che ho voluto celebrare andando a Santiago di Compostela e incentrando il mio viaggio sulla sicurezza stradale.  Sono infatti partito con 14 magliette di ragazzi, molti dei quali ciclisti, morti sulla strada a causa di incidenti e di autisti disattenti» – racconta.

Un percorso, quello della sensibilizzazione, che promette di proseguire in futuro, in parallelo all’attività di produzione di bici, «perché anche se l’agonismo non c’è più, il ciclismo è un mondo vasto che continua a darmi tanto e ad appassionarmi totalmente».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
rel="nofollow"Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    rel="nofollow"Pubblicità
eventi29 minuti fa

La compagnia teatrale Evoè! Teatro porta in scena in debutto nazionale con un testo inedito la storia di QAnon

Valsugana e Primiero2 ore fa

Storia a lieto fine in Valsugana, la terranova Alaska è tornata a casa

Trento3 ore fa

Presentate le Linee Guida per il contrasto all’antisemitismo

Trento3 ore fa

Licenziata per il foulard sul capo, il giudice del lavoro annulla il licenziamento

Trento3 ore fa

Venerdì i funerali di Claudio Taverna. Le ceneri sparse al mausoleo di Cesare Battisti

Trento3 ore fa

C’è tempo fino al 28 aprile per iscriversi al concorso per tre posti assistente tecnico e un posto assistente tecnico riservato ai disabili

Valsugana e Primiero3 ore fa

Ciclabile Trento-Pergine, via libera per l’ultimo tratto di pista

Italia ed estero3 ore fa

Scoppia la polemica sul nuovo codice per gli appalti: ecco perché non piace all’Autorità anticorruzione

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

Messa in sicurezza attraversamento nell’abitato di Romeno: attenzione alla variazione della viabilità

Trento4 ore fa

Arrivano i “virtual tour” nel mondo del riciclo

Trento4 ore fa

Venditori abusivi fiori, 6 mila euro di multa e daspo urbani per due pakistani

Trento4 ore fa

Una serata in ricordo di Maria Romana De Gasperi

Trento15 ore fa

«Bocciando si Impara»: buona la prima alla bocciofila Ana Trento Sud

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

A Tuenno una tavola rotonda per parlare di autonomia e sicurezza

Trento18 ore fa

Prosegue il contenzioso nei confronti della Banca Popolare dell’Alto Adige Volksbank

Italia ed estero3 settimane fa

Allerta in rete, torna la falsa email a firma del Capo della Polizia Lamberto Giannini

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Pesca da record nelle acque nonese: catturata una marmorata lunga un metro

Trento4 settimane fa

Tragedia via Bolzano, è Massimo Beretta l’uomo deceduto: «Un pilastro della nostra Azienda»

Rovereto e Vallagarina2 settimane fa

Morta a soli 32 anni Francesca Dalsasso: «È stata una guerriera fino alla fine»

Giudicarie e Rendena2 settimane fa

Matrimonio da Favola al Rifugio Malga Ritorto, nel cuore delle Dolomiti di Brenta

Trento2 settimane fa

Dramma in stazione a Trento: investita una persona

Trento4 settimane fa

Allarme ponte san Giorgio, sparito il basamento del pilastro centrale

Valsugana e Primiero3 settimane fa

La presenza del figlio disabile “turba” alcuni ospiti: scoppia la polemica nell’hotel di San Martino di Castrozza

Trento4 settimane fa

Uomo aggredito da un orso in val di Sole

Trento1 settimana fa

«Sporco fascista di merda ti ammazzo, Trento è antifascista»: Massacrato il figlio minorenne di Emilio Giuliana

Piana Rotaliana2 settimane fa

Oltre 350 bancarelle e tanti prodotti tipici a Lavis per la “Fiera della Lazzera”

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Torna la suggestiva camminata serale “Di notte all’Eremo di Santa Giustina”: per stare insieme e fare del bene

Trento3 settimane fa

Cristo Re, residenti e commercianti furibondi: «No al punto d’incontro alle ex Bellesini»

Rovereto e Vallagarina1 settimana fa

Schianto Marco di Rovereto: morto nella notte il 64 enne Italo Nave

Trento4 settimane fa

Picchiato a sangue da un gruppo di nord africani in via Madruzzo: era intervenuto in difesa di una ragazza

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza