Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Ala: scoppia una bomba nella sede della lega in attesa del ministro dell’interno Matteo Salvini

Pubblicato

-

Attentato alla sede della Lega Trentino ad Ala nella notte.

Erano circa le due del mattino quando un boato ha svegliato i cittadini del paese.

Le vetrine della sede, che oggi avrebbe dovuto ospitare il ministro dell’interno Matteo Salvini, sono andate in mille pezzi.

Pubblicità
Pubblicità

Molta la paura per i residenti che stavano dormendo nello stesso palazzo dove è ubicata la sede della Lega Trentino.

Proprio sopra alla sede ci sono due famiglie con bambini piccoli.

Sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la zona e le forze dell’ordine che dopo i rilievi hanno subito cominciato le indagini.

Si tratterebbe, secondo le prime indiscrezioni, di un oggetto artigianale.

Le caratteristiche dell’attentato eseguito in concomitanza con l’arrivo oggi di Matteo Salvini che parlerà stasera alle 20.45 in un comizio pubblico nella piazza di Ala, e l’avvicinarsi delle elezioni provinciali del 21 ottobre, dove la lega è favorita, potrebbero far pensare da un attentato dei soliti «noti» 

Un apporto alle indagini potrebbe comunque arrivare dalle numerose telecamere di  videosorveglianza presenti nell’abitato.  Non si registra, per fortuna, nessun ferito.

Molta invece l’indignazione per quanto successo, da parte dei militanti del partito e dei cittadini di Ala. 

«Ero di sopra ho visto un lampo e un gran botto poi mi sono affacciata e ho visto tanto fumo e una scritta per  terra (foto) poi – dichiara una testimone – poi ho telefonato al 112 e sono arrivati poliziotti in borghese e vigili del fuoco».

Durante le indagini pare che alcuni ragazzini siano arrivati sul posto dicendo che hanno fatto bene a mettere la bomba.

Rimproverati dalle famiglie che sono scese in strada hanno però poi chiesto scusa.

Le indagini sul posto sono andate avanti fino alle 5 del mattino. Pare che gli investigatori siano vicino alla soluzione del caso.

Ci sono già delle persone fermate ed identificate e denunciate ( qui articolo) ( foto e Video di Lorenzo Monaco)

Pubblicità
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Famiglia roveretana derubata a Olbia: “I nostri vestiti addosso a delle zingare”

Pubblicato

-

Oltre al danno anche la beffa. Non riusciva a credere ai suoi occhi Debora Pedrotti, la commercialista roveretana che una settimana fa ha vissuto l’incubo di essere stata completamente derubata di tutti i propri averi durante una breve sosta sulla bellissima spiaggia di Capo Comino, in provincia di Nuoro.

Una vacanza iniziata in maniera gioiosa che si è presto trasformata in un inferno. «Ci hanno lasciato solo i costumi e le scarpe che avevamo addosso, un paradiso che improvvisamente si è trasformato in inferno» – aveva spiegato sulla sua pagina Facebook la commercialista.

E oggi l’incubo si ripete. Poco più di un’ora fa, dal suo profilo Facebook la donna, quasi incredula, commenta: “Siamo nel parcheggio esterno dell’Auchan ad Olbia. Abbiamo riconosciuto alcuni dei nostri abiti addosso a delle zingare. La bambina piccola indossa i pantaloncini e la maglia di Matilde (la mia piccola) e la mamma indossa la maglia di Lucrezia (la mia grande) e la mia gonna“.

PubblicitàPubblicità

Con incredibile disinvoltura dunque, pare che le nomadi abbiano “sfilato” proprio davanti agli occhi della commercialista indossando gli abiti che risulterebbero rubati alla famiglia.

Debora Pedrotti, che aveva subito sporto denuncia e tramite il social aveva invano lanciato un appello agli autori del furto, ha scritto di trovarsi con i carabinieri di Olbia e le presunte ladre, per cercare di chiarire una situazione drammatica che purtroppo sta assumendo ora anche i contorni dell’assurdo.

 

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Rovereto e Vallagarina

Ala: domenica trekking con Dante

Pubblicato

-

Per concludere il festival che ha animato i Lessini di Ala con altri due concerti, gli organizzatori – l’associazione Le Falìe, sostenuta dal Comune di Ala e dalla cassa rurale Vallagarina – hanno pensato ad una proposta del tutto originale:una camminata leggendo Dante.

A settecento anni dalla morte di Dante Alighieri (1321 – 2021), Alessandro Anderloni (ideatore del festival) propone la Divina Commedia in forma di cammino.

Partendo da Sega di Ala e salendo alle malghe dell’alta Lessinia, tre tappe con altrettanti canti tratti dall’Inferno, dal Purgatorio e dal Paradiso recitati a memoria.

PubblicitàPubblicità

Un’esperienza poetica e naturalistica, a confrontare il paesaggio della Lessinia con i luoghi e le sensazioni ricreate nel poema dantesco. Ad accompagnare la narrazione i flauti di Emanuele Zanfretta, la voce, l’arpa e le percussioni di Matteo Zenatti con musiche del tempo di Dante.

Il ritrovo per domenica 18 agosto sarà alle 8 alla Sega di Ala, l’arrivo a Malga Lavacion.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Rovereto e Vallagarina

Dal 15 al 18 agosto a Brentonico torna “Baldo Bio Benessere”

Pubblicato

-

Per il terzo anno di fila torna “Baldo Bio Benessere“, un evento dedicato alla ricerca del benessere psicofisico e ai prodotti biologici del Parco del Baldo.

Dal 15 al 18 agosto nella piazza Cesare Battisti di Brentonico si svolgeranno varie attività sportive, trattamenti per il corpo e approfondimenti sul tema a cura di associazioni operanti nel settore e operatori olistici.

Secondo l’assessore comunale al turismo e allo sport Moreno Togni tra gli appuntamenti più significativi figura domenica alle 16 la presentazione del libro di Antonella Belluti “La vita è come andare in bicicletta”.

Pubblicità
Pubblicità

Anche per questo Ferragosto, il tavolo del turismo di Brentonico con l’associazione il Gradino, l’Apt e il Comune hanno deciso di proporre quattro intense giornate sul tema del bio.

Nel Parco Naturale del Monte Baldo saranno presenti dei laboratori per scoprire i pipistrelli o l’illustrazione di piante e fiori ad acquerello.

Il Gas (gruppo di acquisto solidale) “Brentagas” presenterà il proprio progetto per gli acquisti solidali, e nel giardino di Palazzo Eccheli Baisi ci saranno vari intrattenimenti come l’osservazione astronomica e gli spettacoli per le famiglie.

Saranno previsti anche appuntamenti sportivi come le sessioni di prova delle e-bike, la pratica del nordic walking, la corsa campestre proposta dal Gruppo Sciatori e il Giro delle fraziòm organizzato dagli alpini.

7Saranno protagonisti anche i cani con l’Associazione Dogs into the wild, oltre a vari incontri con lo Yoga, il Tai Chi, il Qi Gong e lo Shiatsu.

Inoltre non mancherà l’appuntamento con lo street food bio e vegano. Saranno in programma anche dei laboratori per scoprire come fare bevande frizzanti con le piante spontanee e sugli estratti erbali.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza