Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Vallarsa: il 13 e 14 ottobre arriva la fiera di San Luca

Pubblicato

-

Le mucche, le capre, i cavalli. Le castagne, la polenta e il vin brulè. I formaggi, i vini e le erbe. I cori di montagna, la musica folk e i costumi storici. Ma anche l’artigianato e i prodotti del territorio.

È il mix di tutti questi elementi a rendere la Fiera di San Luca la sagra d’autunno di tutta la Vallarsa.

Nata come fiera del bestiame, che a conclusione della stagione estiva in malga veniva ricondotto nei paesi della valle, oggi la fiera – organizzata da un comitato composto dai rappresentanti di molte associazioni della valle – si è trasformata una occasione per stare assieme in allegria.

Pubblicità
Pubblicità

Nella piazza del paese di Parrocchia, in Vallarsa, per due giorni allevatori, produttori agricoli, artigiani, associazioni incontrano il pubblico in un momento di festa tra i colori, i profumi e i sapori dell’autunno.

Quest’anno la Fiera di san Luca, giunta alla sua 32ª edizione, si svolgerà sabato 13 e domenica 14 ottobre.

Al sito il programma.

Pubblicità
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Tenta di rubare le biciclette dal giardino di casa, arrestato 29 enne straniero

Pubblicato

-

E’ stato arrestato per tentato furto in abitazione un cittadino straniero di 29 anni, presente in Italia senza fissa dimora, sorpreso nell’atto di rubare due costose biciclette all’interno di un giardino di un’abitazione privata.

L’allarme è partito verso le ore 22 di ieri sera quando una coppia di residenti in via Bezzi, mentre si trovavano tranquillamente in casa, hanno sentito un forte rumore proveniente dal loro giardino.

I due si sono subito affacciati alla finestra e hanno visto uno sconosciuto che stava cercando di rubare le loro due biciclette, regolarmente chiuse ed appoggiate alla facciata di casa.

PubblicitàPubblicità

Mentre la moglie allertava le forze dell’ordine, il marito è corso nel giardino e riuscendo a bloccare il ladro che nel frattempo, vistosi scoperto, cercava di darsi alla fuga.

A dar man forte all’uomo è arrivata la Volante del Commissariato di Polizia di Rovereto che provvedeva a fermare lo sconosciuto e lo accompagnandolo in ufficio per procedere alla sua identificazione.

Lo straniero, risultato contravventore alle norme sul soggiorno degli stranieri in Italia e con precedenti per reati contro il patrimonio, è stato così arrestato in flagranza per tentato furto in abitazione e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Rovereto e Vallagarina

Scossa di terremoto di magnitudo 2.2. con epicentro a Nomi

Pubblicato

-

La Sala Sismica dell’istituto nazionale geologia e vulcanologia (INGV) ha registrato alle 10.45 di oggi un terremoto di magnitudo 2.2 con epicentro a due chilometri da Nomi

La profondità della scossa è stata di 12 km. Il terremoto si è sentito fino a 20 km dall’epicentro. Per ora non vengono segnalati danni a case o persone.

Alle 11.49 la terra ha tremato anche ad Albiano dove è stata registrato un terremoto di magnitudo 1.2, quindi nemmeno percettibile dalla popolazione.

PubblicitàPubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Rovereto e Vallagarina

Ala: premio Ferrari a Palazzo Pizzini

Pubblicato

-

La musica continua ad essere protagonista ad Ala.

Il prestigioso premio Ferrari ha eletto la cittadina alense quale sede della prima parte dell’edizione di quest’anno. La scelta non è casuale: solo Ala può vantare una collezione come quella del museo del pianoforte antico.

In questi giorni giovani musicisti provenienti da diversi paesi europei e dall’Italia saranno a palazzo Pizzini, seguendo delle masterclass tenute da docenti di fama, come Jörg Demus, Arthur Schoonderwoerd e Temenuschka Vesselinova, quest’ultima già proprietaria della collezione del museo del pianoforte antico, acquisita dal Comune nel 2016.

PubblicitàPubblicità

Proprio i pianoforti storici presenti ad Ala daranno l’opportunità ai giovani musicisti di confrontarsi ed entrare a contatto diretto con gli strumenti effettivamente suonati o per i quali composero i “grandi”, come J.S. Bach, W.A. Mozart, F. J. Haydn, L. van Beethoven, lo stesso G.G. Ferrari e vari altri autori proposti dal programma.

Tutto ciò grazie alla collaborazione tra Accademia di Musica antica, Museo del pianoforte antico e Comune di Ala. Oltre che nel repertorio solistico, il pianoforte storico sarà presente anche in quello della formazione del trio con violino e violoncello.

In particolare, sabato 15 dicembre, sempre a palazzo Pizzini, verrà presentata la ricostruzione moderna del fortepiano Silbermann (conosciuto da Bach). Questo strumento ricostruito verrà presentato dalla restauratrice di Berlino Kerstin Schwarz.

Il programma prevede oggi la registrazione dei partecipanti e l’apertura delle masterclass con Schoonderwoerd e Vesselinova. Domani, 13 dicembre, masterclass dalle 10 alle 18. Venerdì mattina lezioni di Schoonderwoerd, nel pomeriggio si terrà invece la masterclass con Demus. Sabato ultimo giorno ad Ala, con le ultime lezioni.

Domenica i musicisti giudicati migliori si esibiranno in un grande concerto finale alla sala Filarmonica di Rovereto (inizio alle 16). Alle 19, sempre a Rovereto a palazzo Caritro, avverranno le premiazioni.

Al concerto finale ci sarà una raccolta fondi per Telethon. La giuria è composta dai tre docenti e da Romano Vettori, direttore dell’Accademia di Musica Antica.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
    Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

Archivio

di tendenza

fortemalia inserto magazine

fortemalia.it