Connect with us
Pubblicità

Sport

Eurocup, l’Aquila Basket perde partita e Beto Gomes: 75-61 contro il Villeurbanne

Pubblicato

-

Una partita nata male, sempre a inseguire, con una predominanza fisica dell’Asvel che alla fine si impone 75-61 sull’Aquila Basket.

E’ apparsa già stanca, nella seconda gara di Eurocup, la squadra trentina e ha pagato gli sforzi per ricucire due volte gli strappi dei francesi con un brutto infortunio di Beto Gomes.

Il portoghese si è piantato con la gamba destra sul parquet e sembra che si sia distorto la caviglia e anche il ginocchio.

Pubblicità
Pubblicità

Gli highlights del match

HL RS R2 LDLC ASVEL – Dolomiti Energia 75-61 (09.10.18)

Pubblicità
Pubblicità

Per vincere in trasferta, specialmente in EuroCup, servono prestazioni quasi perfette: a Villeurbanne i bianconeri giocano sprazzi di ottima pallacanestro ma vedono puniti a caro prezzo i momenti di appannamento in attacco e in difesa, uscendo sconfitti nel Round 2 dall'LDLC ASVEL.#WeDieHard

Gepostet von Aquila Basket Trento am Mittwoch, 10. Oktober 2018

La cronaca: Dopo avegli dato 8′ di gioco al debutto stagionale contro Cremona, coach Maurizio Buscaglia inserisce Dada Pascolo nel suo quintetto base assieme a Radičević, Marble, Hogue e Gomes. Dopo un avvio stentato la Dolomiti Energia sembra trovare ritmo con 6 punti consecutivi di Dustin (spettacolari un paio di assist del suo playmaker serbo), ma da quel momento in poi piomba in un buco nero in cui 8 palle perse aiutano l’ASVEL a produrre un parziale di 13-0 chiuso verso fine quarto da un canestro dall’angolo di Mezzanotte (18-9 dopo i primi 10′).

Pascolo segna 5 punti consecutivi per riportare i suoi a meno 4 (18-14), ma l’ASVEL si mostra solido e ancora una volta grazie alla propria intensità in difesa mette le fondamenta per un altro parzialone da 12-0 che vale il “doppiaggio” dei padroni di casa (32-16) su una Trento che fatica a trovare contromisure a rimbalzo e in area. Jovanović si sblocca con un paio di movimenti in post basso, ma la Dolomiti Energia non va oltre ad un misero bottino di 25 punti nel primo tempo (37-25).

Radičević e Hogue salgono di colpi con l’avvio del terzo periodo: il centro statunitense e il play di Cacak segnano i punti che tengono l’Aquila in partita e costringono coach Mitrovic a spendere un timeout (42-34): Noua colpisce dall’arco, ma l’asse Serbia-USA produce canestri in serie (45-38). Dustin è letteralmente ovunque, l’ASVEL alza le proprie percentuali al tiro dall’arco grazie a Kahudi e ad un ottimo Kalnietis (56-46) riuscendo a contenere il tentativo di rimonta dei bianconeri, sotto di 8 lunghezze dopo i primi 30′ di gioco.

Dopo aver litigato per tutta la serata con i tiri dalla lunga distanza, la Dolomiti Energia si accende improvvisamente dai 6.75 colpendo dalla distanza per due volte con Mian e poi con un tiro da 9 metri di Radičević che vale il meno 1 (58-57): i bianconeri hanno più volte l’occasione di mettere la testa avanti, ma l’ASVEL resiste e Bilan firma il nuovo +4 che spinge Buscaglia al timeout (63-59 a 4’40” dalla fine). Con una complessa situazione falli da gestire (sia a livello di singoli che di squadra), la Dolomiti Energia concede tanti tiri liberi ai padroni di casa che costruiscono minuto dopo minuto un crescente margine di vantaggio: Gomes esce per infortunio, l’attacco dei trentini è di nuovo bloccato e i francesi ne approfittano mettendo da parte punti di differenza che potrebbero anche rivelarsi importanti nel prosieguo del girone C.

Nel capoluogo trentino tornerà presto a soffiare il vento europeo della 7Days EuroCup: se i prossimi due incontri di campionato di Serie A PosteMobile saranno infatti in trasferta (a Desio contro Cantù domenica sera alle 20.45, a Varese domenica 21 a mezzogiorno) i prossimi due impegni di coppa Trento li giocherà in casa davanti al pubblico della BLM Group Arena, mercoledì 17 alle 20.30 contro lo Zenit e martedì 23 sempre alle 20.30 contro il Turk Telekom Ankara.

Il commento di Maurizio Buscaglia: “Oggi è stata una partita complicata, in cui abbiamo sofferto molto l’impatto gara dei nostri avversari, soprattutto dal punto di vista fisico. Nel secondo quarto siamo cresciuti, ma è nel terzo che abbiamo fatto bene, mostrando qualche  miglioramento in difesa e a rimbalzo, tagliando fuori gli avversari. Questa è la strada che dobbiamo seguire. Nella parte finale poi ci è mancata un po’ di fiducia nel fare le giocate chiave: dobbiamo essere piu continui e aggressivi in difesa e ripartire da quel terzo quarto. Forse ci manca un po di lavoro, abbiamo bisogno di giocare e crescere assieme. L’infortunio di Beto? Spero per il meglio e attendo il responso dei medici”.

Nikola Jovanovic: “E’ stata una partita dura per noi. Siamo partiti male, ma ciononostante, siamo stati capaci di reagire e rientrare nella seconda parte di gara. Poi però nella fase finale abbiamo sbagliato qualche scelta di tiro, e forse il nostro livello di energia è stato inferiore a quello che sarebbe dovuto essere, e questo probabilmente ci è costato la partita”.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento14 minuti fa

Imbrattamento al Palazzo dell’istruzione, gruppo di studenti rivendica tutto – IL VIDEO

Arte e Cultura16 minuti fa

Bisesti: “Violenza nazifascista, da Liliana Manfredi uno straordinario messaggio ai giovani”

Trento39 minuti fa

Lotta al cancro: il 29 e 30 gennaio le arance della salute di Airc arrivano nelle piazze del Trentino

Trento49 minuti fa

Itea, si cambia: diventa più snella l’assegnazione degli alloggi

Italia ed estero57 minuti fa

Sanremo, sit-in di Pro Vita & Famiglia alla Rai: «Oltre 30.000 firme contro la propaganda Lgbt»

Trento1 ora fa

Dopo Pergine anche Trento: si allarga lo scandalo dei tamponi fasulli. 5 indagati

Trento2 ore fa

Espropriati dal cantiere della Circonvallazione: il 5 febbraio fiaccolata di solidarietà a Trento

Trento2 ore fa

A Trento un nuovo corso di laurea in assistenza sanitaria: le iscrizioni partiranno a fine giugno

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

Fibra ultraveloce, Tim collega a Rovereto oltre 3 mila unità immobiliari

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Valli del Noce, presentata la nuova organizzazione dell’Azienda sanitaria

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

“Spaziodialogo alla pari”: a Cles un luogo di confronto tra genitori

Trento4 ore fa

Bollette troppo care, anche in Trentino gli anziani si tagliano il gas

Trento5 ore fa

Imbrattata la sede del Palazzo dell’istruzione, la condanna della Provincia

Italia ed estero7 ore fa

Green pass: obbligo di controllo per le edicole. Esercenti furiosi anche in Trentino

Trento7 ore fa

Imbrattata la sede della Cgil, la solidarietà di Fugatti e della Giunta

Trento4 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento3 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Fugatti: «Per ora la scuola tiene. Ma siamo pronti a valutare nuovi provvedimenti»

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

Necrologi

Categorie

di tendenza