Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Morte pitbull a Rovereto percosso dal proprietario: l’Enpa si costituisce parte civile

Pubblicato

-

La Presidente dell’Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali) della sezione di Rovereto, Dott.ssa Ivana Sandri, ha divulgato il seguente comunicato stampa: Pochi giorni fa la notizia della morte di una giovane pitbull avvenuta a Rovereto causata dalle percosse ricevute, ha sollevato una forte e giusta condanna da parte della società civile.

Fatti come questo non devono restare impuniti, anche come monito: gli animali non sono oggetti di cui fare ciò che si vuole, sono esseri senzienti e come tali devono essere rispettati e tutelati.

In risposta a questo atto di efferata crudeltà ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali) ha depositato alla Procura della Repubblica di Rovereto una ‘memoria di parte offesa per la costituzione di parte civile’, per garantire giustizia alla vittima incolpevole di un atto feroce e umanamente inaccettabile”.

Pubblicità
Pubblicità

Ma facciamo un passo indietro e ricostruiamo i fatti: il 22 agosto scorso alla stazione ferroviaria di Rovereto, una giovane pitbull di 13 mesi si accasciava al suolo morta, ma l’apparente disperazione del proprietario, il quale sosteneva la tesi dell’avvelenamento, non convinceva gli agenti della Polizia Ferroviaria che a sua volta chiedevano l’intervento dei responsabili del Canile Arcadia onlus di Rovereto, i quali, dopo aver recuperato il cadavere, sottoponevano lo stesso ad esami autoptici per gli accertamenti del caso.

Da questi emergeva che il povero animale era deceduto a causa di percosse che gli avevano spappolato milza e fegato, e numerose ecchimosi causate da botte, tutte sul lato destro della vittima.

Visti i risultati che confermavano i maltrattamenti subiti dal cane, tali da causarne la morte, partiva la denuncia verso il giovane proprietario, il quale dovrà rispondere all’accusa secondo l’articolo 544 bis del codice penale: “Chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona la morte di un animale è punito con la reclusione da quattro mesi a due anni.

Pubblicità
Pubblicità

Pierluigi Raffo, responsabile di Arcadia, spiega: I cani non sono pericolosi a prescindere, ma la mancanza di formazione dei proprietari è una delle cause della non corretta socializzazione, che porta a contraddizioni comunicative e a comportamenti indesiderati. Quando si parla di museruola si parla di prevenzione e preciso, per togliere dubbi ai lettori, che significa tutelare anche il cane, metterlo in condizione di non fare danno e di potersi relazionare.

La museruola fornisce ottimi strumenti ai proprietari, che non possono essere tecnici in grado di leggere i comportamenti degli altri cani che incontrano. Non ritengo che sia da introdurre l’obbligo della museruola, ma il suo uso può essere un gesto di intelligenza che può migliorare l’accettazione e la convivenza coi cani ritenuti pericolosi”.

Molto spesso le cronache riportano aggressioni causate da pitbull; questa razza canina ha bisogno di particolari cure e attenzioni; in primis chi decide di tenere uno di questi esemplari deve essere in grado di occuparsene: sono animali che vanno gestiti ed educati con amore e fermezza.

Ma questo non giustifica che debbano essere picchiati e maltrattati, fino a provocarne la morte, come in questo caso. Qualsiasi animale domestico deve essere accudito, amato, anche rimproverato, il tutto nella maniera corretta.

Da qui si attende a presto una legge che obblighi i proprietari di alcune razze ‘difficili’ ad ottenere un’autorizzazione concessa dopo un dovuto esame che ne comprovi l’idoneità, onde tutelare le persone e gli altri animali

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza