Connect with us
Pubblicità

Trento

Tunisino espulso nel 2015 gestiva un ricco spaccio e viveva in albergo a Trento

Pubblicato

-

Nella mattinata di ieri la Squadra Volante ha rintracciato un tunisino di 46 anni che alloggiava in un albergo in zona Trento nord.

Il nordafricano era già stato espulso dal territorio nazionale nel 2015 come misura alternativa alla pena residua da espiare, pari a due anni di reclusione.

Lo straniero non solo ha violato il divieto di rientrare in Italia prima del termine di dieci anni dalla data dell’espulsione, ma si stava anche dedicando ad una fiorente attività di spaccio.

PubblicitàPubblicità

All’interno della sua stanza sono stati rinvenuti e sequestrati 940 euro in contanti suddivisi in banconote di vario taglio e monete.

Sequestrati anche sei dosi di cocaina già confezionate, un bilancino di precisione, quattro telefoni cellulari e materiale vario destinato al confezionamento.

Arrestato dagli agenti intervenuti, sarà processato oggi con rito direttissimo.

Pubblicità
Pubblicità

Trento

Christmas Run: le modifiche alla viabilità di Trento

Pubblicato

-

Sabato 15 dicembre si corre a Trento la Christmas Run, la corsa dei Babbi Natale. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Vittorio Bridi (Lega): «Intervenire subito per riaprire il rifugio Calisio»

Pubblicato

-

“Si deve intervenire per far riaprire il Rifugio Calisio” è questo quanto richiesto dalla Lega Nord Trentino in un documento con primo firmatario il Consigliere comunale di Trento Vittorio Bridi, documento presentato in occasione dell’approvazione del documento unico di programmazione 2019-2021 e del Bilancio di previsione finanziario 2019-2021.

Il Consigliere della Lega Nord Trentino Vittorio Bridi ha voluto ricordare che in varie occasioni l’amministrazione circoscrizionale dell’Argentario aveva chiesto degli interventi urgenti per trovare una soluzione al problema. “Ricordo per esempio – afferma Vittorio Bridi – che nel 2010 si chiese la chiusura della strada agli automezzi che salivano da Montevaccino, in modo da far rientrare la struttura nella categoria dei rifugi alpini e poter accedere così ai finanziamenti provinciali anche per riqualificare un luogo oggetto in questi anni di numerosi atti vandalici”.

Per il Consigliere Vittorio Bridi si deve trovare una soluzione rapida ai problemi relativi allo stato di abbandono del rifugio Monte Calisio anche perché “si tratta, come del resto affermato anche in varie occasioni dal Consiglio circoscrizionale dell’Argentario, di un ideale luogo di ristoro e di passaggio per tanti escursionisti che frequentano i monti intorno alla città di Trento e quindi vi sarebbe un ritorno turistico e non solo”

PubblicitàPubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

​Domani a Baselga di Pinè la riunione della Giunta provinciale

Pubblicato

-

​L’altopiano di Piné è un’altra tra le località trentine che più hanno subito le conseguenze della violenta perturbazione dello scorso fine ottobre. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
    Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

Archivio

di tendenza

fortemalia inserto magazine

fortemalia.it