Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Un corso per scoprire la migrazione degli uccelli attraverso le Alpi

Pubblicato

-

“La migrazione degli uccelli attraverso le Alpi” è un’iniziativa dedicata alla scoperta di uno dei fenomeni più affascinanti del mondo naturale: la migrazione appunto. Questo breve corso è un contributo alla conoscenza dell’ecologia di questo fenomeno e delle specie che attraversano le Alpi nel lungo viaggio autunnale verso sud.

Percorrendo il territorio di Tremalzo, interessato da una delle più importanti rotte migratorie delle Alpi, la Commissione Tutela Ambiente Montano cercherà di fornire una visione ampia del fenomeno: si affronteranno temi come la morfologia del territorio e la sua relazione con l’importanza delle Zone di Protezione Speciale, dalla direttiva Uccelli alle azioni per la salvaguardia e conservazione dell’avifauna.

Presso la stazione di inanellamento scientifico di Casét conosceremo da vicino, insieme ai ricercatori del MUSE, le singole specie migratrici, impareremo a riconoscerle e a capire la loro diversa ecologia.

Pubblicità
Pubblicità

Il corso è un’iniziativa che TAM propone come contributo alla conoscenza della biodiversità del nostro territorio trattando temi quali:

Migrazioni: lo studio della migrazione nelle Alpi (Progetto ALPI), l’inanellamento scientifico e altre tecniche; il riconoscimento in natura (al volo) e dal vivo delle principali specie e la loro biologia;

Pubblicità
Pubblicità

Direttiva Uccelli, Siti Rete Natura 2000 (le Zone di Protezione Speciale e le Zone Speciali di Conservazione), tutela attiva dell’avifauna migratoria e dei suoi habitat di sosta e transito.

Dall’uccellagione storia di un passato ormai lontano, all’impegno nel monitoraggio e ricerca scientifica. Quali azioni per la tutela degli Uccelli migratori in transito sulle Alpi?

Pubblicità
Pubblicità

Per effettuare l’iscrizione è obbligatorio, entro il 11 ottobre 2018, compilare l’apposito modulo scaricabile dal sito della SATwww.sat.tn.it (dove si possono trovare tutte le info sul corso), versare la quota di partecipazione ed inviare il tutto (modulo e ricevuta bonifico) tramite e-mail a tam@sat.tn.it.

Pubblicità
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Arco: approvato il bilancio dei vigili del fuoco. Via all’acquisto di una nuova autobotte

Pubblicato

-

Si è svolta ieri l’Assemblea ordinaria del Corpo dei vigili del fuoco di Arco, alla presenza del Sindaco Alessandro Betta, dell’Assessore Tommaso Ricci e del Presidente della Federazione dei Vigili del Fuoco Volontari Ioppi Tullio.

I punti all’ordine del giorno sono stati, oltre alla lettura ed approvazione del verbale della seduta precedente, l’approvazione della relazione e del bilancio di previsione per l’anno 2020 votati dall’Assemblea all’unanimità.

Il bilancio pareggia entrate e uscite ordinarie a 140.850,00 euro con ulteriori 400.747,00 euro in conto capitale.

Pubblicità
Pubblicità

Considerato l’importo in conto capitale l’assemblea ha deciso di procedere alla sostituzione dell’attuale autobotte in dotazione.

Il Sindaco Alessandro Betta ha salutato il ritorno del Vigile Davide Cattoi, non nascondendo un legittimo stupore per il rapidissimo recupero.

Pubblicità
Pubblicità

Il Sindaco si è poi complimentato con il Corpo per il lavoro svolto ringraziando tutti per le molte ore donate per garantire la sicurezza ai nostri cittadini.

Pubblicità
Pubblicità

Anche l’Assessore Ricci si è unito ai ringraziamenti sottolineando la sua soddisfazione nel vedere il bilancio approvato all’unanimità.

Il Comandante ha letto un documento di ringraziamento per il Vice Comandante uscente Giuseppe Esposito, che termina il suo mandato quinquennale svolto dopo aver precedentemente e senza sosta ricoperto il ruolo di capo squadra prima e capo plotone poi, per un totale complessivo di 12 anni di ruoli direttivi consecutivi.

A lui è stata consegnata una targa

L’assemblea ha poi proceduto alla nomina del nuovo vice comandante nella persona di Claudio Zanoni, vigile del fuoco del Corpo di Arco da 17 anni già capo squadra ed attualmente capo plotone. La serata si è conclusa con un brindisi ed una torta per festeggiare.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Alto Garda e Ledro

Riva del Garda: scontro fra Suv e motocicletta. 29 enne finisce al pronto soccorso di Arco

Pubblicato

-

Ieri pomeriggio verso le 17 in viale Trento a Riva del Garda si scontrati un Suv Jeep e una motocicletta Kawasaki. Il ventinovenne, conducente della motocicletta, è stato ferito ad una gamba ma non è in condizioni gravi.

Sul posto è arrivata l’ambulanza di Trentino emergenza che ha trasportato il giovane al pronto soccorso di Arco, dove dopo alcuni controlli è stato dimesso subito dopo.  Sul luogo sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Riva del Garda, la Polizia locale e gli agenti della Polizia di Stato per i rilievi del caso.

PubblicitàPubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Alto Garda e Ledro

Arco: autovettura di ribalta sulla Maza

Pubblicato

-

Incidente che poteva finire peggio stamane ad Arco poco prima delle 9.30 sulla Maza.

Un’autovettura dopo aver sbandato si è ribaltata finendo con le ruote per aria.

Nonostante i danni ben visibili al mezzo il conducente è uscito quasi incolume. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Arco  che hanno messo in sicurezza la carreggiata e i carabinieri che hanno bloccato il traffico per circa 30 minuti. Poi la strada è stata riaperta al traffico.

PubblicitàPubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza