Connect with us
Pubblicità

Speciale elezioni 2018

Incontro organizzato dalla CIDA con i candidati presidenti, Robbi (AGIRE): “dibattito” o comizio da parte di Rossi e Olivi?

Pubblicato

-

Gian Piero Robbi (Agire per il Trentino)

Giovedì 20 settembre, è stato organizzato alla Fondazione Caritro un convegno da parte della CIDA (Confederazione Italiana Dirigenti e Alte Professionalità) per un confronto tra i candidati presidenti della Provincia Autonoma di Trento.

In realtà non c’erano tutti: qualcuno è arrivato con mezz’ora di ritardo, qualcuno ha mandato un sostituto. Erano comunque presenti Filippo Degasperi, candidato presidente del Movimento 5 Stelle, Maurizio Fugatti, candidato presidente della coalizione di centrodestra, Paolo Ghezzi, in rappresentanza di Futura 2018, il vicepresidente della Provincia Alessandro Olivi e il governatore Ugo Rossi. Un incontro che, più che un dibattito, pareva essere un comizio da parte di Rossi e Olivi.

Gian Piero Robbi, candidato di Agire per il Trentino alle prossime provinciali, denuncia infatti “l’assoluta parzialità dell’evento, a partire da una gestione inconcepibile degli interventi da parte del moderatore della serata”.

Pubblicità
Pubblicità

“Dopo aver ascoltato i vari interventi e le domande da parte di ‘qualcuno’ del pubblico – racconta Robbi – ho chiesto per ben tre volte di poter fare una domanda. Non da candidato, non da componente della coalizione di centrodestra, ma da semplice cittadino. Mi è stato letteralmente impedito. La signora che teneva in mano il microfono ha fatto finta di niente, non si sa bene per quale motivo”.

È stato dato spazio alle solite domande di rito, ad esempio quelle formulate da qualche medico che lamentava – giustamente – le difficoltà del comparto medico.

“Qui, naturalmente, è iniziato un gran bel comizio da parte di Ugo Rossi. E figurarsi se il moderatore dell’incontro ha interrotto questa farsa”, dice Robbi.

Pubblicità
Pubblicità

Durante il convegno si è parlato tanto di autonomia, di politiche sociali attive, di welfare, di scuola. Olivi ha sottolineato il fatto che in Trentino c’è l’assegno unico provinciale ed è stato tirato in ballo il tema dell’industria.

“Come fa Olivi a parlare di questo tema – sostiene Robbiquando ha sul groppone i 500 dipendenti della Whirlpool rimasti a casa più l’indotto? Faccio presente che non i tutti gli ex dipendenti sono stati collocati da Vetri Speciali, come prevedeva l’accordo.”

Il candidato di Agire fa poi una considerazione tra il serio e l’ironico. “Da buon cattolico, non praticante, mi viene da dire: ‘Dio ti ringrazio, mancano soltanto 30 giorni alla fine di questa passione’. Trenta giorni alla fine di una legislatura che definisco una vera piaga per i cittadini”.

Nessuno dei presenti, inoltre, ha parlato di disabilità. Ed è questo l’aspetto che fa più arrabbiare Gian Piero Robbi. “Una vergogna – dichiara –. È inutile bagnarsi le labbra di politiche sociali attive e non fare neanche un piccolo accenno al mondo della Disabilità. La disabilità non è il bancomat o il portafoglio della Provincia, da utilizzare solamente quando fa comodo, quando servono soldi”.

“Nessuno ieri ha parlato di quelle povere persone che sono letteralmente sulla strada. Ci sono centinaia di esempi, l’ultimo? Un disabile della Val di Sole, al quale hanno bloccato il conto corrente, gli hanno pignorato un quinto dello stipendio, per mangiare è costretto ad andare dai frati, letteralmente dimenticato da questa giunta e da tutte le istituzioni. È questo il buon welfare del Trentino? Sono queste le politiche sociali che avete portato avanti negli ultimi 5 anni? Complimenti”.

“Al di fuori di quella bellissima sala della Caritro, infatti, c’è un’altra realtà, ben diversa da quella fatta di bei vestiti e di apparenza. I trentini, il 21 ottobre, si ricorderanno degli sgarbi subiti. Manca sempre meno, per fortuna”, conclude Robbi.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro
    Da qualche anno il mondo del lavoro è stato travolto dalla Gig Economy dividendo l’opinione pubblica e l’economia. Cos’è la Gig Economy Nonostante l’arrivo della Gig Economy sia un fenomeno relativamente recente, negli ultimi 10... The post Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona
    Dal Governo nasce il programma GOL, Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori che punta a rilanciare l’occupazione in Italia, con un investimento di 4.9 miliardi di euro da investire tra il 2021 e il 2025. I... The post Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona appeared first on […]
  • Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online
    Da qualche settimana, è stata introdotta la possibilità di delegare una persona di fiducia all’esercizio dei servizi online pubblici. Identità digitale o SPID a cosa serve Il Sistema Pubblico di Identità Digitale, ovvero Spid permettere... The post Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza