Connect with us
Pubblicità

Ambiente Abitare

Risparmio energetico: convegno con spettacolo al Muse

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Sarà uno spettacolo, la conclusione dell’evento in calendario il 21 settembre che approfondirà con un convegno al Muse (ore 19.30) la tematica relativa al risparmio energetico negli edifici e quindi al minore inquinamento degli stessi.

Il convegno e lo spettacolo sono promossi dal Tavolo condomini coordinato dalla Provincia autonoma di Trento, assessorato alle infrastrutture e all’ambiente con la collaborazione di Distretto tecnologico trentino S.c.a.r.l.(Habitech); Confindustria Trento; Associazione artigiani della provincia di Trento; Associazione trentina dell’edilizia – Ance Trento; Anaci Trento; Confaci Trento; Ordine degli architetti; Collegio dei geometri, Ordine degli  ingegneri; Collegio dei periti industriali, della provincia di Trento, Casse Rurali Trentine, Banca Popolare Voksbank.

Gli ordini professionali: architetti, geometri, ingegneri, periti industriali, sono sensibili ed attenti al tema della sostenibilità, consapevoli che la riqualificazione energetica possa essere il motore della riqualificazione ambientale, architettonica e urbana.

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre sottolineano l’importanza dei vantaggi, degli strumenti finanziari, messi a disposizione della provincia autonoma di Trento, al fine di rendere gli edifici abitativi meno energivori e contemporaneamente più puliti, riducendo il consumo di combustibili climalteranti.

Gli studi sugli edifici, per renderli green, necessitano di progetti e consulenze, che vengono effettuati dai professionisti sopra citati, che assieme agli artigiani,  esecutori i lavori, danno pratica attuazione al miglioramento e al risparmio energetico.

  Risulta interessante, entrando nello specifico, sapere quanto si può risparmiare in termini di costi energetici. Fino al 30%, facendo una corretta analisi energetica dell’edificio e gli interventi di isolamento termico dell’involucro, – il famoso cappotto – cambiando i serramenti ed isolando  il tetto.

Pubblicità
Pubblicità

Altri interventi riguardano la sostituzione dei generatori di calore – caldaie – e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili, quali pannelli solari termici e fotovoltaici.

Questi interventi danno inoltre agli edifici un maggior pregio architettonico e aumentano il valore dell’immobile.

Facendo un esempio concreto, un condominio di 20 appartamenti risalente agli anni settanta del secolo scorso, ha un consumo: per il riscaldamento e la produzione di acqua calda, di circa 170 kwh annui, a metro quadrato ed è collocato in classe D.

Effettuando gli interventi di coibentazione a cappotto, sostituzione dei serramenti e della caldaia, l’edificio può arrivare ad essere classificato B + con un consumo energetico inferiore ai 50 kwh annui per metro quadro, il che significa bel 120 kwh metro quadrato in meno.

Il costo degli interventi potrebbe aggirarsi, comprese le spese di progettazione e la realizzazione, in circa 250 mila € che si ripagano in 10 anni.

La provincia interviene pagando la quasi totalità della spesa per la progettazione e buona parte degli interessi passivi sul mutuo.

Tutto questo potrà garantire alle future generazioni una qualità della vita migliore. I progettisti: architetti, geometri, ingegneri,  periti industriali, del Trentino, sono pronti per queste sfide del futuro, consapevoli del loro ruolo e dell’importanza delle scelte “green”, capaci di attivare lavoro per il bene comune, al quale le politiche provinciali trentine mirano.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Valsugana e Primiero1 ora fa

Emozione e commozione per i «10 anni di Aluray». Presenti oltre un centinaio di persone

Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

Possibili sospensioni notturne nell’erogazione dell’acqua potabile a Fondo

Trento2 ore fa

Futili motivi alla base dell’accoltellamento di Mattarello

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Fondo, Cavareno e Coredo: attivo fino alla fine di agosto il servizio medico per i turisti

Le ultime dal Web2 ore fa

Massimiliano Rosolino: “Chi non ride non vince”, la foto con la Marmolada sullo sfondo. Scoppia la polemica

Fiemme, Fassa e Cembra3 ore fa

Marmolada: l’appello del fratello di Davide Miotti

Bolzano3 ore fa

Grave incidente in A22: si ribalta con l’auto e viene sbalzata fuori dal veicolo: una donna elitrasportata in ospedale

Fiemme, Fassa e Cembra4 ore fa

Marmolada: il numero di vittime riconosciute sale a 6

Trento4 ore fa

Coronavirus in Trentino: 751 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Fiemme, Fassa e Cembra4 ore fa

Marmolada: trovati i resti della 10^ vittima

Rovereto e Vallagarina4 ore fa

Lupo e chiosco laghetto dei Poiani: le precisazioni del sindaco di Vallarsa

Ambiente Abitare5 ore fa

Allarme incendi, PEFC: tra siccità e temperature record, a rischio migliaia di ettari di bosco

Fiemme, Fassa e Cembra5 ore fa

La valle di Cembra e il Curling piangono Nino Pezzin

Valsugana e Primiero6 ore fa

Danza, musica e nuovi media: a Pergine Festival “Augmented me” di Mopstudio. In piazza Fruet, la restituzione di “Harvest”

Rovereto e Vallagarina6 ore fa

Alpe Cimbra: Degustando l’Oltresommo

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Telescopio Universitario4 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica4 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Trento4 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Italia ed estero4 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento – Ucraina, accolte le prime due studiose

Politica3 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Fausto Iob è stato ucciso, arrestato il presunto colpevole

Politica3 settimane fa

Claudio Cia: «Patt è solo l’ombra del suo passato e pronto a mettersi con tutti per il potere»

Trento2 settimane fa

Stavano progettando un attentato, arrestati due Kosovari dell’ISIS a Rovereto

Trento2 settimane fa

Chico Forti, lo zio Gianni: «Perchè chi ha promesso non ha mantenuto la parola?»

Trento3 settimane fa

Piazza santa Maria Maggiore: nascondono la droga sotto terra e nella Basilica – I VIDEO DEL DEGRADO

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza