Connect with us
Pubblicità

Socialmente

Amministratore di sostegno: la provincia approva il Protocollo di intesa

Pubblicato

-

Un Protocollo con i Servizi socio-assistenziali territoriali sul tema dell’amministratore di sostegno: lo ha approvato oggi la Giunta provinciale con l’obiettivo di creare un’omogeneità di comportamenti sul territorio.

Il Protocollo sarà sottoscritto nei prossimi giorni dalla Provincia, dal Tribunale ordinario di Trento e da quello di Rovereto, dall’Ordine regionale degli assistenti sociali, dal Consiglio delle Autonomie locali e dall’Associazione Comitato per l’amministratore di sostegno in Trentino.

Il Protocollo approvato oggi dall’esecutivo giunge al termine di un lavoro congiunto che ha coinvolto personale dell’Ufficio innovazione e valutazione del Servizio provinciale politiche sociali e giudici tutelari dei Tribunali di Trento e Rovereto, nonché rappresentanti dei Servizi socio-assistenziali territoriali, dell’Ordine degli assistenti sociali, del Consiglio delle Autonomie locali e dell’Associazione Comitato per l’amministratore di sostegno in Trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Fra gli effetti pratici vi sono:

-razionalizzazione e uniformità delle procedure di nomina dell’amministratore di sostegno in capo alle amministrazioni pubbliche;

-agevolazione del procedimento di individuazione, da parte dei giudici tutelari presso i Tribunali di Trento e Rovereto, degli amministratori di sostegno nelle situazioni per le quali i Servizi socio-assistenziali territoriali propongono e/o supportano la proposta da parte degli aventi diritto;

-creazione di una rete di supporto per gli amministratori di sostegno, successivamente alla loro nomina.

L’amministratore di sostegno è una figura di protezione giuridica che tutela le persone prive in tutto o in parte di autonomia nell’espletamento delle funzioni della vita quotidiana, mediante interventi di sostegno temporaneo o permanente. In Provincia di Trento è in vigore la legge n. 4/2011 finalizzata a promuovere e diffondere l’istituto dell’Amministrazione di Sostegno.

Da questa legge è nato il “Progetto per l’Amministratore di Sostegno in Trentino” operativo in tutto il territorio provinciale da oltre dieci anni, inoltre nel 2012 è stato istituito il Tavolo provinciale per l’amministratore di sostegno; infine lo scorso anno sono stati sottoscritti due Protocollo di intesa fra Provincia, Tribunale ordinario di Trento e Tribunale ordinario di Rovereto, Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Trento e Azienda sanitaria, l’uno con il fine di favorire la presentazione di disponibilità dei singoli professionisti allo svolgimento dell’incarico di amministratore di sostegno, l’altro per agevolare il procedimento di individuazione degli amministratori di sostegno nell’ambito psichiatrico e delle dipendenze.

Pubblicità
Pubblicità

Socialmente

Carta Blu Trenitalia: l’epopea di un disabile per rinnovarla

Pubblicato

-

La Carta Blu è un documento che Trenitalia rilascia alle persone con disabilità titolari dell’indennità di accompagnamento o di comunicazione. La carta, che dura cinque anni, consente il viaggio della persona disabile e del suo accompagnatore, sui convogli di Trenitalia, ad un prezzo ridotto. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Socialmente

L’autismo in punta di piedi

Pubblicato

-

L’autismo in punta di piedi. Perché le persone affette da autismo spesso camminano in punta di piedi? (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Socialmente

Capodanno con gli ultimi: 60 giovani trentini nelle strutture di accoglienza

Pubblicato

-

Sarà anche quest’anno un San Silvestro alternativo, solidale e creativo, per una sessantina di giovani trentini dai 18 ai 35 anni, impegnati per l’ottava edizione del “Capodanno Capovolto. Dai all’ultimo un nuovo volto”. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

PubblicitàPubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

di tendenza