Connect with us
Pubblicità

Politica

“Oz… toberfest” a Pergine, Robbi (AGIRE): “Una festa dedicata ai disabili. Anzi no. Ora arrivano anche le minacce”

Pubblicato

-

Gian Piero Robbi (Agire per il Trentino)

A distanza di pochi giorni dalla gara di handbike di Pergine, ci giunge notizia di un’altra vicenda che ha quantomeno dell’incredibile.

Sabato 22 settembre al parco tre castagni vicino a Pergine andrà in scena “Oz… toberfest”, manifestazione giunta alla nona edizione organizzata in una zona un po’ particolare, difficoltosa da raggiungere per i disabili.

L’organizzazione e il Comune, che patrocina la manifestazione, non mettono però (sembrerebbe) a disposizione dei mezzi (basterebbe un pulmino che faccia da navetta) per accompagnare non soltanto i disabili, ma anche gli anziani e chiunque abbia una difficoltà motoria.

Pubblicità
Pubblicità

Da nove anni, quindi, questa festa è preclusa ai disabili. Per chi utilizza le stampelle o un girello e, soprattutto, per i bambini e gli adulti in sedia a rotelle è quasi impossibile accedere all’evento.

“Un evento che, ci spiega Gian Piero Robbi, candidato con Agire per il Trentino alle prossime elezioni di Ottobre, a questo punto, è aperto solo ad alcuni e non a tutti. C’è gente residente a Pergine, di cui abbiamo raccolta la testimonianza, che per nove anni avrebbe voluto partecipare e che non è mai potuta essere presente. Adesso è giunta l’ora di dire basta.
E non è ancora tutto, perché l’aspetto più incredibile della vicenda è che lo scopo di questa festa è di raccogliere fondi. Indovinate per chi? Per i bambini disabili del Centro Socio Riabilitativo “Il Paese di Oz” di ANFFAS Trentino.

Semplicemente assurdo, sembra una presa in giro. L’organizzazione decide di dar vita a un evento per raccogliere fondi da destinare alla disabilità minorile, e preclude l’accesso ai disabili stessi. È un controsenso.”

Solitamente, quando una festa è organizzata per anziani o disabili, il minimo è che l’organizzazione metta a disposizione una navetta che accompagni chi vuole partecipare fino al luogo della manifestazione. A maggior ragione se si tratta di una località difficilmente raggiungibile anche per chi non ha nessun problema a camminare.
Per quale motivo ciò non accade all’Oz… toberfest? Da parte dell’organizzazione non è stata fornita alcuna spiegazione, continua Robbi.

A distanza di pochi giorni dalla gara di handbike di domenica scorsa, Pergine si rende dunque protagonista di un’altra vicenda spiacevole, dimostrandosi (quanto meno una piccola parte) particolarmente insensibile nei confronti della disabilità.

“Ma non è finita qui – incalza Robbi -. Perché il nostro contatto, che ci ha fornito tutti i dettagli sulla manifestazione e sulla mancanza (grave) di una navetta per i disabili e gli anziani e che ha fatto presente i problemi all’organizzazione, ieri (mercoledì 12 settembre) è stato contattato o, per meglio dire, minacciato (pare) con una telefonata da un assistente sociale non sappiamo se della Comunità di Valle o di quale ufficio nella quale gli è stato intimato di smetterla di fare questo cancan sulla questione della festa al parco tre castagni di Pergine Valsugana. A che titolo dico io ?”

“Quali sono le motivazioni che spingono un assistente sociale ad intervenire in una questione che non riguarda le sue competenze ? Un cittadino, può manifestare un libero dissenso o è vietato ? Mi chiedo se ci troviamo in Italia o in qualche paese del terzo mondo dove la parola “democrazia” non ha un gran valore. Mi auguro e ci auguriamo tutti che, chi di dovere, intervenga per spiegare l’accaduto.”

Il motivo? Stava/sta minando la buona riuscita della festa e quindi la raccolta fondi per i disabili. Allucinante. Un racconto che lascia senza parole.

Di fatto questa gente sta limitando la libertà alle persone disabili. La libertà e il diritto di poter assistere e di usufruire di questa manifestazione.

“L’ennesimo episodio – conclude Robbi – che dimostra la totale mancanza di sensibilità nei confronti della disabilità da parte del Comune di Pergine, di associazioni ed enti. Una vera e propria discriminazione verso il mondo dei disabili.”

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]

Categorie

di tendenza