Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

A Mori servono volontari per il Pedibus. A scuola ci saranno 710 ragazzi

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Mercoledì 12 settembre, 430 ragazzi delle elementari e 280 delle medie di Mori inizieranno un nuovo anno scolastico.

Di questi, 73 saranno in prima elementare e per loro si tratterà dunque di un “esordio” assoluto. L’assessorato comunale all’istruzione tiene a sottolineare il fatto che, quest’anno, lo sforzo congiunto di Comune e scuola ha permesso di mantenere, grazie a una deroga provinciale, le quattro classi prime elementari (sezioni A, B, C, D) che conteranno circa 18 studenti ciascuna. Un obiettivo voluto con forza e che permette un miglior inserimento dei giovani nel mondo scolastico e una didattica migliore rispetto a classi eccessivamente numerose.

Ai giovani, agli insegnanti, ai dirigenti, ai collaboratori scolastici ma anche a tutti i genitori, va dunque l’augurio di avviare un anno proficuo e soddisfacente, che sia anche occasione per formare e consolidare le amicizie e la condivisione di un’esperienza che è, per tutti, sempre molto formativa.

La nota dolente arriva dal fatto che, almeno per il momento, non sarà possibile organizzare il servizio Pedibus. Il Comune si era attivato per tempo al fine di replicare l’iniziativa ed erano state raccolte un numero sufficiente di adesioni di bambini e bambine per attivare la “linea” che da Villanuova, passando per via Teatro, arriva a scuola. Sul Pedibus, Mori punta da tempo, al pari di numerose altre amministrazioni, per la valenza del progetto, che consente di fare movimento in sicurezza, fa ragionare bambini e famiglie sul tema della viabilità sostenibile, crea nuove occasioni di relazione tra pari età e tra bambini e adulti.

Ciò che manca è il sufficiente numero di volontari: le adesioni dei ragazzi superano le 16, quelle dei volontari accompagnatori al momento sono 4. Contando che servono due accompagnatori ogni mattina, il numero minimo di volontari per far partire il progetto è quindi di 8, in modo da impegnare ognuno una settimana al mese (dalle 7.30 alle 8.00 circa dal lunedì al venerdì ) avendo, in caso di necessità, sostituti per le assenze.

Il progetto, a Mori, viene offerto e attivato da 6 anni e si fonda sul volontariato e sulla cittadinanza attiva. Il Comune non può impegnare i propri dipendenti in tal senso e dunque l’appello dell’assessorato è rivolto a genitori, nonni, parenti e a tutti i concittadini disponibili e di buona volontà, affinché si attivino e rendano possibili, anche quest’anno, le corse della linea. Chi vuole mettersi a disposizione o avere maggiori informazioni può chiamare in Comune al numero 0464 916272. Il progetto Pedibus, spiega ancora l’assessorato, si fonda sulla compartecipazione e ha dunque una forte valenza sociale oltre che ambientale, senza questa componente, l’iniziativa perde il proprio potenziale.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento11 ore fa

Claudio Buriani «quasi» d’accordo con Claudio Cia: «Strutture ospedaliere obsolete, privato meglio che il pubblico»

Italia ed estero12 ore fa

Agenzia cyber: «Massiccio attacco hacker in tutto il mondo, decine di sistemi compromessi

Bolzano14 ore fa

Valanghe: fine settimana tragico, sale a 8 il bilancio delle vittime

Bolzano14 ore fa

Marlengo: 200 Vigili del Fuoco lottano per domare l’incendio – IL VIDEO

Bolzano14 ore fa

Drammatico scontro tra due sciatori in Val D’Ultimo, muore un 37enne

Trento14 ore fa

Tim down anche in Trentino, disservizi su mobili e fissi

Trento18 ore fa

Forte vento, ieri 30 interventi dei Vigili del fuoco sul territorio

Trento20 ore fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Trento20 ore fa

A Palazzo Geremia il sindaco incontra il console generale americano Robert Needham

Val di Non – Sole – Paganella21 ore fa

Successo, grande partecipazione e importanti testimonianze a Castelfondo per l’evento «Respect»

Trento22 ore fa

A Trento costituito il Nucleo interforze per il controllo dei fondi del Pnrr

Trento22 ore fa

Sentieristica a misura di famiglia: ecco l’accordo tra Provincia, parchi naturali e Apt trentine

Bolzano23 ore fa

A fuoco il bosco sopra Marlengo, particolarmente difficili le operazioni di spegnimento a causa del forte vento

Val di Non – Sole – Paganella23 ore fa

In fiamme due canne fumarie a Commezzadura e in Primiero

Alto Garda e Ledro23 ore fa

Investito da un camion in rotatoria, gravissimo ciclista 42 enne

Trento1 settimana fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro2 settimane fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Trento20 ore fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento2 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento4 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena5 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza