Connect with us

Giudicarie e Rendena

64 nazioni e 5 continenti a Madonna di Campiglio per l’8° Conferenza internazionale dei Geoparchi Unesco

Pubblicato

-

E’ in corso l’attesa 8° Conferenza internazionale dei Geoparchi mondiali UNESCO, ospitata, per la prima volta in Italia, a Madonna di Campiglio, dal Parco Naturale Adamello Brenta Geopark fino al 14 settembre.

La Conferenza è un incontro biennale in cui i delegati dei Geoparchi di tutto il mondo si riuniscono per aggiornarsi e delineare strategie, ogni volta su un tema preciso. Attraverso le sessioni di presentazione dei 306 contributi scientifici il tema affrontato a Campiglio è lo sviluppo sostenibile.

Come si svolge

Pubblicità
Pubblicità

Hanno raggiunto la famosa “Perla delle Dolomiti” i vertici delle organizzazioni che ruotano intorno alla realtà dei Geoparchi, assieme ai rappresentanti dei Geoparchi (140 in tutto il mondo) ma anche di enti come Università, Aziende private e Enti pubblici. Il numero massimo stabilito di 850 iscrizioni è stato raggiunto un mese prima della chiusura dei termini e complessivamente questo evento vedrà l’adesione a vario titolo di 1.000 partecipanti. Saranno dunque rappresentate 64 nazioni, soprattutto asiatiche e del Pacifico, e tutti i 5 continenti.

Fino a oggi si sono susseguite riunioni riservate della Global Geoparks Network (GGN) e delle Reti di Europa, Asia-Pacifico, America Latina, mentre la Conferenza entrerà nel vivo da domani – martedì 11 – a venerdì 14, quando al Pala Campiglio e al Salone Hofer si svolgerà il programma scientifico.

In particolare, l’11 sarà la giornata più intensa. Si aprirà alle 9.00 del mattino al PalaCampiglio con la Opening Ceremony che prevede uno spettacolo sul tema della geologia (con la regia di Roberta Bonazza e la partecipazione di associazioni locali), seguito dai saluti delle autorità e da 3 Key Note in sessione plenaria. La prima di Nickolas Zouros, numero uno della GGN, che verterà proprio sulla GGN, la seconda di Patrick McKeever, Segretario del Programma UNESCO entro il quale sono classificati i Geoparchi, riguardante Agenda 2030, mentre l’ultima di Fabrizio Longo, Direttore di Audi Italia, che definirà le linee di un progetto di mobilità sostenibile che si sta sperimentando ai piedi delle Dolomiti di Brenta.

Le sessioni scientifiche saranno fitte e concentrate nelle giornate dell’11-12 e 14 mentre giovedì 13 i delegati saranno impegnati nelle 6 escursioni guidate nell’area protetta con il coinvolgimento degli esperti del Parco, del MUSE, dell’Università di Padova, dell’Università di Modena Reggio Emilia, dell’Università di Pavia, del Servizio glaciologico della Provincia e delle Guide Alpine.

 L’organizzazione e le aspettative

 Il Parco ha vinto la candidatura nel 2016 (annunciata durante la 7° Conferenza in Inghilterra nell’English Riviera  Geopark) e l’organizzazione della Conferenza è in corsa da almeno un anno e mezzo grazie ad una stretta collaborazione tra il Parco e l’Apt Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena. La levatura dell’evento ha attirato sposor importanti come Audi e-tron, Montura, Omica, Funivie di Campiglio, comuni di Pinzolo e Tre Ville, nonché collaborazioni e patrocini tra enti di pianificazione, tutela, promozione e monitoraggio del territorio: Fondazione Dolomiti UNESCO, MUSE, Trentino Marketing, Trentino School of Management, Servizio Sviluppo Sostenibile e Aree Protette PAT, Università di Padova, Servizio Geologico PAT, Servizio Minoranze Lingusitiche Locali e Relazioni Esterne PAT, Ordine dei Geologi e Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Per il Geoparco e l’Apt è stato e sarà impegnativo ma l’aspettativa è che Campiglio sia per una settimana un incubatore mondiale di riflessioni, idee, proposte e strategie rispetto al turismo sostenibile, ai cambiamenti climatici, ai rischi geologici e all’educazione ambientale.

Innegabile anche l’opportunità offerta al territorio di mostrare le particolarità geologiche ad un target nuovo e di sperimentare il potenziale del prodotto “geoturismo”. Sul territorio del Parco Naturale Adamello Brenta Geopark esiste una geodiversità elevatissima in cui sono rappresentati tutti i tipi di roccia esistenti al mondo. Inoltre, l’aura leggendaria delle Dolomiti e i ghiacciai dell’Adamello sono stati elementi di attrazione fortissima per la comunità dei geologi.

La ricaduta economica immediata si valuterà a lavori conclusi ma intanto i delegati alloggeranno in 35 alberghi e diversi appartamenti privati, inoltre il programma è stato studiato in modo che abbiano svariati momenti liberi per visitare in autonomia la località. Saranno numerosi anche i momenti conviviali in cui i congressisti avranno l’occasione di assaggiare (e acquistare) prodotti tipici, conoscere la cultura e la tradizione locale e visitare luoghi.

Momenti aperti a tutti

La Conferenza è riservata agli iscritti ma sono previsti momenti aperti a tutti:

– la mostra Geological Landscape allestita alla Casa del Parco Geopark di Carisolo. Aperta tutti i fine settimana di settembre;

– la mostra sul Patrimonio Intangibile allestita presso la Sala della Cultura di Campiglio in cui sono esposti oggetti di pietra realizzati a mano. Aperta dall’11 al 14 dalle 10.30 alle 20.00;

– la Geofair, 29 espositori da tutto il mondo presentano prodotti e particolarità territoriali, presso la terrazza antistante il Palacampiglio. Aperta dall’11 al 13 settembre dalle 8.00 alle 20.00; venerdì 14 dalle 8.00 alle 14.00.

Per il programma e tutti i dettagli, si rimanda al sito internet dedicato: https://www.campigliodolomiti.it/ggn2018/

La Conferenza in cifre:

850 iscritti alla Conferenza
1.000 partecipanti
64 nazioni rappresentate
5 Continenti rappresentati
411 contributi scientifici ricevuti
200 oral presentations accettate
106 posters accettati
6 workshop previsti
6 escursioni
35 hotel coinvolti nell’ospitalità insieme ad alcuni appartamenti privati
1000 stelle alpine realizzate da ANFASS
30 premi per i nuovi Geoparchi realizzati sempre da ANFASS e dal Laboratorio Sociale oltre a 4 premi speciali
26 studenti dell’Istituto Guetti di Tione e  8 studenti dell’Istituto Liceo internazionale LIA di Rovereto presenti come Geopark Ambassodors
6 volontari provenienti dall’Hateg Geopark Romania, 1 proveniente dal Beigua Geopark Italia e 1 volontaria di UNESCO
140, i geoparchi presenti nel mondo: (72 in Europa di cui 10 in Italia;59 nell’area Asia-Pacifico,  4 in America Latina-Caraibi; 3 in Canada e 2 in Africa di cui 1 in Marocco e 1 in Tanzania)
29, gli stand presenti allo spazio fieristico “Geofair” con protagoniste 34 organizzazioni tra Geoparchi italiani e internazionali, aspiranti Geoparchi, aziende private e rappresentanze Unesco
13, le nazionalità rappresentate alla “Geofair”
30, i Geoparchi della Rete Europea presenti nella mostra “Stone made objects”, un’esposizione di oggetti in pietra, e quindi legati al patrimonio geologico, realizzati dall’uomo
10, i produttori locali e “Qualità Parco” presenti nell’“Agrimarket”, lo spazio che valorizza i prodotti del territorio e l’incontro tra culture attraverso il cibo
1188 km2, l’estensione dell’Adamello Brenta Geopark
61, i geositi presenti nell’Adamello Brenta Geopark

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]
  • Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
    Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che sui portali online, ma ultimamente il fenomeno parrebbe essersi allargato anche a strumenti prettamente sanitari come il saturimetro. Infatti, il particolare dispositivo a pinzetta facilmente […]
  • Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
    La recente emergenza sanitaria ha reso l’Italia, Paese noto per la sua vivacità e il suo calore una penisola pressoché deserta obbligando negozi, centri commerciali e molte aziende a bloccarsi per intere settimane e costringendo milioni di italiani a guardare l’arrivo della primavera unicamente dalla finestra della propria abitazione. All’ombra di tutto questo, Madre Natura […]
  • Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
    Da qualche mese, partendo dalla Cina e allargandosi come una macchia d’olio fino all’Italia, il mondo intero si è trovato improvvisamente a combattere una guerra contro un nemico veloce ed invisibile che non sta risparmiando niente e nessuno, colpendo non solo persone ma l’economia di interi Paesi, costringendo l’unione e l’impegno di tutte le forze […]
  • Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
    Candeggina, gel disinfettanti, alcol e spray si stanno rivelando i migliori alleati, nonché le armi più utilizzate in questo periodo per riuscire a combattere l’invisibile nemico che da settimane sta costringendo a casa milioni di italiani. Oltre alle ormai note raccomandazione di igiene emanate dal Governo, ai dispositivi di protezione individuale come le introvabili mascherine […]
  • Cascata “rosso sangue” in Antartide, uno spettacolo della natura
    Sono passato 109 anni dal primo avvistamento di questo macabro fenomeno situato nei pressi del lago (ovviamente ghiacciato) di Bonney, in Antartide. Nonostante questa cascata dal colore ramato fosse stata avvistata per la prima volta nel 1911 dal geologo Griffith Taylor durante una spedizione, soltanto qualche anno fa alcuni studiosi sono riusciti a risalire all’origine […]
  • Cenare sotto il mare: “Under” il primo ristorante sott’acqua d’Europa
    Attraversando i quattro angoli del mondo, sono molte sono le eccentricità dal punto di vista architettonico che si incontrano, ma pochi hanno lo stile e l’originalità del primo ristorante subacqueo di Baly, lungo le coste della Norvegia, candidato a diventare uno dei più spettacolari progetti architettonici mai concepiti in fondo al mare. “Under”si presenta come […]

Categorie

di tendenza