Connect with us
Pubblicità

Trento

Razzia nei garage di via Gramsci a Trento

Pubblicato

-

Alcuni giorni fa in via Gramsci 44 presso le palazzine Itea i ladri sono entrati nei garage sotterranei e dopo aver forzato alcuni garage si sono portati via un po’ di tutto.

I garage sono protetti da cancelli elettrici, per questo i ladri hanno deciso di introdursi nei sotterranei passano dalla porta delle scale interne.

La banda ha forzato decine di garage facendo dei fori vicino alla serratura per così poi entrare e aprirli dall’interno. (vedi foto)

PubblicitàPubblicità

A molti inquilini non è rimasto altro che coprire il buco con una borchia.

A denunciare la cosa a Daniele Demattè (sue le foto inviate al numero WahatsApp della redazione 3922640625) è stato Pasquale (foto) al quale i ladri hanno rubato una bicicletta (foto)

I ladri si sono dimostrati anche di «Bocca Buona», hanno infatti preso da un cartone alcuni succhi di frutta, bevendoli quando erano ancora all’interno dei garage, e si sono rubati un altro cartone di bottiglie di vino buono.

I proprietari hanno trovato al mattino i lucchetti dei garage sparsi in giro.

Pubblicità
Pubblicità

È stata trovata all’ingresso della palazzina anche una pedana vibrante (foto) che è stata  abbandonata perché di poco valore e perché probabilmente difficile da trasportare.

Pubblicità
Pubblicità

Trento

HIT coordina il progetto europeo «Innoadditive»

Pubblicato

-

Nella foto, da sx: Luca Mion, responsabile Area Innovazione e Mercato HIT; Silvio Antonioni, Innovation Project Manager HIT; Nicola Doppio, Innovation Project Officier HIT; Alexandra Fezer, Senior Project Manager, Steinbeis 2i; Roget Thuomas, Business Developer - Innovation Manager, LTU Business; Regina Huettner, Project Consultant, Steinbeis 2i; Paolo Gregori, Direttore ProM Facility, Trentino Sviluppo

Promuovere l’adozione della manifattura additiva in Europa, l’esempio arriva da Trentino, Svezia e Germania

Si è tenuto a Trento l’evento iniziale che ha dato avvio al progetto Innoadditive, finanziato dal programma quadro per la ricerca e l’innovazione europeo Horizon 2020.

L’iniziativa, coordinata da HIT – Hub Innovazione Trentino, mira a supportare le agenzie di innovazione a livello europeo attivando iniziative a sostegno dell’adozione della manifattura additiva nelle piccole e medie imprese. Oltre a HIT, partecipano al progetto anche LTU Business, ente di trasferimento tecnologico dell’Università Tecnica di Lulea (Svezia) e Steinbeis 2i, ente di supporto all’innovazione nelle imprese di Stoccarda, Baden-Württemberg (Germania).

Pubblicità
Pubblicità

Innoadditive è volto ad individuare e a diffondere una serie di buone pratiche innovative già ideate ed attivate nelle regioni partner. Le iniziative saranno presentate nelle tre sedi del progetto (Trento, Stoccarda, e Lulea) in occasione di tre workshop previsti nella primavera del 2020. Gli incontri saranno rivolti a intermediari dell’innovazione, tra cui responsabili dell’innovazione, funzionari pubblici e privati che lavorano nel settore della gestione dell’innovazione e del trasferimento tecnologico.

L’obiettivo sarà condividere il know how e le lezioni apprese su come progettare e organizzare iniziative di successo a supporto dell’adozione della manifattura additiva nelle PMI.

Tra le iniziative che verranno portate ad esempio quali buone pratiche del Trentino ci saranno i vari servizi offerti alle imprese dalla ProM Facility di Polo Meccatronica Rovereto e la Proto Challenge di Hub Innovazione Trentino, la sfida per l’innovazione volta a far dialogare i più promettenti ingegneri trentini con il mondo delle imprese manifatturiere, che alla sue seconda edizione nel 2019, ha premiato recentemente un team composto da quattro giovani studenti di Ingegneria Industriale dell’Università di Trento.

Il gruppo di lavoro ha presentato l’idea più convincente e innovativa, rispondendo alle richieste dell’azienda ZF Padova srl, stabilimento di Arco, proponendo in particolare l’ottimizzazione di una componente meccanica di un invertitore marino.

Pubblicità
Pubblicità

La Proto Challenge rappresenta un’opportunità importante per le aziende trentine, perché oltre a fornire l’occasione per un confronto propositivo e concreto con le giovani leve dell’ingegneria, approfondisce una modalità produttiva che rappresenta oggi un’opportunità importante per le piccole e medie imprese: la manifattura additiva. Massimizzare la resistenza minimizzando il peso, mantenere le performance meccaniche alleggerendo le componenti, migliorare forma e volumi riducendo massa e materiali per ottimizzare il prodotto in senso topologico e ridurre i costi di produzione.

Il team vincitore della Proto Challenge si è aggiudicato l’opportunità di partecipare all’Additive Manufacturing Forum, conferenza industriale di riferimento al livello europeo che si terrà a Berlino a Marzo 2020. All’azienda associata al team vincitore, è invece offerta la possibilità di prototipare l’elemento meccanico oggetto della sfida presso la ProM Facility di Rovereto, centro unico in Italia e laboratorio di eccellenza per la prototipazione meccatronica.

Le sfide tecnologiche lanciate negli ultimi anni in Trentino da Hub Innovazione Trentino sono state riconosciute come prassi di riferimento da promuovere e far conoscere in tutta Europa. Il progetto Innoadditive produrrà una guida di respiro europeo utile all’attivazione di nuove iniziative in grado di supportare l’adozione della manifattura additiva nelle PMI.

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Prima riunione per il tavolo tecnico sull’energia elettrica fra TERNA e Provincia

Pubblicato

-

Si è tenuta nei giorni scorsi la prima riunione per il tavolo tecnico di concertazione tra la Provincia e TERNA S.p.A., gestore della rete di trasmissione italiana in alta tensione.

Il “Tavolo” ha l’obiettivo di avviare un percorso di dialogo e di confronto per l’ottimizzazione del piano d’interventi previsti da TERNA nell’area funzionale all’incremento del livello di magliatura e alla razionalizzazione della rete elettrica 132 kV e 60 kV in Trentino.

Nella prima riunione, convocata dal vicepresidente e assessore all’energia, Mario Tonina, sono state affrontate le principali tematiche legate al piano di interventi sulla rete nazionale di trasporto dell’energia elettrica.

PubblicitàPubblicità

Tra i diversi progetti di potenziamento, razionalizzazione e miglioramento della resilienza della rete, particolare rilievo assume il riassetto della parte a 132 kV che interessa i comuni di Trento e Pergine, ormai in fase autorizzativa, con la contestuale delocalizzazione della linea a 220 kV Borgo Valsugana – Lavis nel tratto ricadente nell’area di Pergine e Civezzano, per la quale si stanno valutando eventuali ottimizzazioni.

Le previsioni sono che il piano di interventi, la cui attuazione avrà importanti ricadute in termini di efficienza, sicurezza e continuità del servizio di trasmissione dell’energia in provincia, possa essere progressivamente progettato e presentato per le necessarie autorizzazioni già a partire dal 2020.

 

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Roncafort, continuano gli accampamenti abusivi

Pubblicato

-

Sul numero whatsApp della redazione (3922640625) è arrivata una segnalazione inerente alla situazione nell’area antistante della casa di riposo di Roncafort «Stella del Mattino».

La zona è un’area verde di primaria importanza dove sono assolutamente vietati gli accampamenti.  Pare invece che questo divieto non venga seguito dalle numerose famiglie rom che a turno sostano ormai da quasi 3 anni nella zona. Gli stessi “campeggiatori” abusivi creano poi la solita “emergenza rifiuti” che vengono abbandonati sul ciglio della strada di via Aeroporto, a ridosso del vecchio capannone della ditta Mondini e nei cestini davanti alla fermata dell’autobus della casa di riposo.

PubblicitàPubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza