Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Rimborso della tariffa del servizio di depurazione Peio: il comune è «venuto a Canossa»

Pubblicato

-

Gentile Direttore,

per onestà intellettuale, sono ad informarla che il Comune di Peio è “venuto a Canossa”, anche se parzialmente, in verità.

Infatti, ho ricevuto una mail in cui mi si comunica la possibilità di richiedere il rimborso della tariffa del servizio di depurazione in base alla Sentenza della Corte Costituzionale n. 335 del 2008, richiesta da inoltrare entro il 31 ottobre p.v. (si veda allegato).

Pubblicità
Pubblicità

Ho detto “parzialmente” perchè la motivazione riportata nella comunicazione non mi convince in quanto, sulla base della delibera 25 del 10.2.2009 della Corte dei Conti (Sezione Regionale di controllo per la Lombardia) richiamata dalla Provincia Autonoma di Trento nella delibera 2324 del 26.10.2012, l’arco temporale oggetto del rimborso dovrebbe decorrere da 5 anni prima della sentenza (cioè dal 16.10.2003) a 10 anni dopo la sentenza e in questo arco temporale per gli anni in cui è stato pagato il servizio di depurazione senza che questo fosse attivo.

Tuttavia, avendo raggiunto l’obiettivo desiderato, cioè che il Comune ha in sostanza riconosciuto di non aver tenuto un comportamento commendevole, posso ritenermi soddisfatto.

Non è un caso che in questa occasione la comunicazione non è stata messa solo nel sito del Comune, cioè nell’albo pretorio, ma inviata anche per posta elettronica.

Pubblicità
Pubblicità

Evidentemente “la messa in mora e l’interruzione della prescrizione relativa al rimborso della quota depurazione acque non dovuta“, inoltrata all’Agenzia Depurazione acque di Trento, e p.c. al Comune di Peio, nonchè l’Esposto alla Procura della Repubblica di Trento, con relativi riferimenti normativi, erano formalmente corretti.

La cosa mi fa piacere non tanto per la somma che mi verrà restituita (immagino relativamente modesta visto che si riferirebbe al solo all’arco temporale 1.1.2007-31.12.2007) quanto per il messaggio molto chiaro che, insieme alla Signora Santamaria, abbiamo inviato alle amministrazioni locali (Comune e Provincia) un messaggio a valenza sia etica che politica.

Che l’imminente appuntamento relativo alle elezioni provinciali del 21 ottobre abbia avuto un qualche ruolo/peso?

Per ultimo, mi preme sottolineare che sulla questione da me sollevata mesi fa non una voce dei residenti si è fatta sentire, cosa che dovrebbe far riflettere non poco.

Nel ringraziarlo ancora per lo spazio che mi ha più volte concesso e che mi vorrà concedere ancora, lo saluto cordialmente.

Gianni Porzi

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Chalet Pinocchio, dove sentirsi sempre a casa
    Chalet Pinocchio si trova a Brentonico, nel sud del Trentino, a 16 km dal centro di Rovereto e a 10 km dall’uscita autostradale di Rovereto sud. Situato in una piccola località montana che d’inverno diventa il centro ideale per accedere alla Ski Area Polsa San Valentino, con piste facili ideali anche per chi vuole imparare; d’estate, […]
  • Bear with Benefits: gli integratori a forma di orsetti gommosi
    Bears with Benefits sono degli orsetti gommosi ricchi di vitamine e minerali. Si tratta infatti di integratori alimentari con un complesso vitaminico e minerale altamente concentrato. Le formulazioni sono sviluppate in Germania e rispettano i più elevati standard di qualità. Durante la produzione, non vengono utilizzati antiagglomeranti, agenti di carica e allergeni: i prodotti sono […]
  • MasonBees: la casa delle api
    MasonBees Ltd. è nata come parte della Oxford Bee Company, ovvero un’organizzazione che ricerca il ciclo di vita delle Red Mason Bee. CJ Wildbird Foods Ltd. ha acquistato la Oxford Bee Company nel 2006 ed ha proseguito la ricerca, conducendo varie prove sul campo con le Red Mason Bees. Queste prove avevano lo scopo di […]
  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]

Categorie

di tendenza