Connect with us
Pubblicità

Trento

Fondazione Mach coordina il progetto “Noble” per il rilancio della coltura del noce in Trentino

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Lo stato dell’arte, i risultati delle ricerche condotte nel settore della nocicoltura da frutto  e le prospettive future per il rilancio di una coltivazione sostenibile, legata al territorio, sono stati al centro di  un convegno, molto partecipato, organizzato dalla Fondazione Edmund Mach  che si è svolto oggi alla Fondazione Caritro di Trento e che ha visto intervenire i massimi esperti a livello internazionale, accanto ai produttori del Bleggio superiore e del Veneto.

Focus dell’evento, che ha rappresentato un momento importante di confronto tra mondo della ricerca, assistenza tecnica, istituzioni e imprese, la presentazione del progetto  NoBle per la caratterizzazione e valorizzazione della Noce del Bleggio, coordinato dalla Fondazione Edmund Mach e finanziato dalla Fondazione Caritro.

Il convegno è stato aperto da Filippo Manfredi, direttore della Fondazione Caritro, che ha sottolineato l’importanza di investire in ricerca e sviluppo per incentivare la connessione del sistema economico e produttivo con il mondo della ricerca, spiegando che sono 300 i progetti di ricerca applicata  finora finanziati dalla Fondazione.

“Il noce – ha evidenziato il presidente della Fondazione Edmund Mach, Andrea Segrè -è una coltura che si integra bene nel paesaggio e negli ecosistemi di montagna; perciò la sua valorizzazione è particolarmente utile nell’ottica della conservazione della biodiversità e della promozione di un’agricoltura sostenibile, sia dal punto di vista ambientale sia economico. Il settore nocicolo e della frutta secca, infatti, merita di essere sviluppato perché può creare un importante indotto sul territorio, a fronte di consumatori sempre più interessati agli alimenti dalle spiccate caratteristiche nutrizionali”.

Dopo i saluti iniziali l’incontro, moderato da Michela Troggio,  ricercatrice della FEM e responsabile del progetto di ricerca Noble, è intervenuto il coordinatore del programma breeding del noce all’Università UC Davis-California, Charles Leslie, che ha illustrato i progressi del programma americano. Sono seguite una serie di presentazioni sulla nocicoltura specializzata veneta, attualmente la più avanzata in Italia, e sul progetto “PortNoc” incentrato sui portainnesti per la tolleranza/resistenza a Phytophthora e black-line e sulla valorizzazione di varietà di Juglans regia compatibili.

Pubblicità
Pubblicità

La mattinata si è conclusa con una sessione dedicata alle realtà locali vocate al noce, a partire dallo studio dell’Università di Udine sulla valorizzazione del germoplasma, per concludere con la descrizione della realtà nocicola del Bleggio superiore. Tavola rotonda nel pomeriggio sulla certificazione varietale per le piante da vivaio, e visita all’azienda agricola “Il noce” a Naton, nel Bleggio Superiore, partner del progetto assieme alla locale Confraternita della noce.

Il progetto NoBle

Il progetto è partito lo scorso anno. Coordinato da FEM  e finanziato dalla Fondazione Caritro, mira alla valorizzazione di una varietà molto particolare, quella del Bleggio (piccola, dal guscio sottile e  dal gusto dolce  e speziato) ed ha come obiettivo la creazione di una carta d’identità. Le analisi genetiche e isotopiche condotte nei laboratori di San Michele descriveranno rispettivamente il profilo genetico e l’origine geografica. A questo si aggiungerà la caratterizzazione dei composti nutrizionali  per valutare il profilo salutistico, inclusa la percezione del consumatore.

Il tutto in un’ottica diu promozione valorizzazione, alla luce dei dati che indicano come il consumo di frutta secca sia in forte aumento e vedono l’Italia e, in generale, tutta l’Europa, importare grosse quantità soprattutto da California e Cile.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento7 ore fa

Plastic Free 2023: premiati anche 6 comuni del Trentino

Trento7 ore fa

RSA, le famiglie scrivono all’azienda sanitaria: aprire alle visite e alla riforma

Telescopio Universitario7 ore fa

UniTrento – “Al museo mi diverto anch’io!” Aprire i musei alle persone con autismo: ecco come fare

Trento8 ore fa

Trasporto sanitario in urgenza-emergenza: approvate le modalità per la rendicontazione delle spese

Trento8 ore fa

A marzo terminato il Depuratore Trento 3, servirà 150 mila cittadini

Trento8 ore fa

Francesca Gerosa nominata nel direttivo nazionale di Federcasa

Trento8 ore fa

Anno giudiziario 2023: in Trentino Alto Adige aumentano tutti i reati

Italia ed estero10 ore fa

In Antartide rilevata l’emissione di notevoli quantità di gas serra dal suolo perennemente ghiacciato

Spettacolo11 ore fa

Due giorni a passo di tango con la Compagnia Naturalis Labor

Vita & Famiglia11 ore fa

Aborto. Pro Vita & Famiglia: «Il Parlamento è libero di modificare la Legge 194»

Val di Non – Sole – Paganella22 ore fa

Buoni legna a Cavareno, aperte le richieste

Trento22 ore fa

Giovanni Coletti a Tgcom24: «Crescita ragazzi autistici dramma mondiale»

Val di Non – Sole – Paganella23 ore fa

Denno: ecco come effettuare la pulizia (obbligatoria) dei camini e delle canne fumarie

Bolzano23 ore fa

Sopravvissuto per 20 ore sotto una valanga in val Badia, migliorano le condizioni di Carluccio Sartori

Fiemme, Fassa e Cembra23 ore fa

E.S.PO, dodici nuovi posatori di porfido. Ambrosi: «Comparto importante per il Trentino»

Trento2 giorni fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento4 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Offerte lavoro3 giorni fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

economia e finanza3 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento1 settimana fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento2 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento1 settimana fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Trento4 settimane fa

Arrivano i saldi invernali: ecco quando inizieranno

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza