Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Caso Liceo Filzi, 16 insufficienze su 20: Savoi interroga la giunta provinciale

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il caso del Liceo Filzi di Rovereto finirà sui banchi della Giunta Provinciale.

Il consigliere della lega Alessandro Savoi infatti nella mattinata ha depositato un’interrogazione nel merito.

Diversi studenti del Liceo Filzi di Rovereto dopo aver ricevuto delle gravi insufficienze nella seconda prova scritta di scienze umane sono intervenuti presso la scuola con la richiesta del riesame dei voti.

Pubblicità
Pubblicità

L’assegnazione delle insufficienze sarebbe tanto insolita proprio perché non solo coinvolge quasi tutta una classe (16 studenti su 20), ma anche perché 6 delle 16 insufficienze sarebbero gravi.

La materia degli esami di stato è di stretta competenza del MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), il quale ogni anno emana le indicazioni specifiche per la formazione delle commissioni d’esame, che comprendono in particolare anche dettagli in merito all’assegnazione e ripartizione dei commissari esterni e all’abbinamento classi/commissioni, nonché alla designazione dei commissari interni.

Tale processo, che impiega gli istituti per diversi mesi in preparazione alla fase degli esami, è volto a garantire non solo la massima omogeneità del sistema di valutazione su tutto il territorio nazionale, ma anche la garanzia di imparzialità e aderenza delle commissioni e dei componenti in fase di esame a quando disciplinato dal Ministero.

Pubblicità
Pubblicità

La classe del Liceo Filzi che segnala la situazione anomala avrebbe avuto una sostituzione del commissario esterno qualche giorno prima degli esami, con l’ingresso di un docente in origine destinato ad altro istituto anziché scelto tra le liste dei commissari disponibili per le sostituzioni.

Riguardo alla votazione bassa ricevuta dalla classe, una prima osservazione riguarda il fatto tecnico della valutazione della prova scritta, dato che le commissioni dovrebbero garantire una valutazione coerente con le indicazioni del Ministero e con i programmi scolastici utilizzati dagli istituti.

In secondo luogo – si legge fra le domande di Savoi alla Giunta – è da chiarire se l’istituto abbia notato, durante lo svolgimento degli esami, l’ampia differenza dei risultati della seconda prova, tra la classe in oggetto ed il resto dell’istituto ed in caso affermativo quali azioni abbia intrapreso, a tutela sia dei docenti che degli studenti.

«Va poi considerato se, – continua Savoi – in un frangente così sia stata inviata comunicazione tempestiva al servizio provinciale competente, in merito alla valutazione così diversa e se così fosse, quale seguito questa abbia avuto. Si ritiene infatti che un risultato così anomalo dovrebbe sollevare non poche domande sia alla dirigenza dell’istituto che al servizio competente».

E ancora: «Le segnalazioni lasciano intendere che gli studenti penalizzati avessero dei punteggi di ammissione agli esami superiori alla media scolastica, va quindi compreso in realtà quale fosse il credito scolastico ed il giudizio di ammissione alla prova d’esame dei componenti della classe e quale fosse la valutazione media d’istituto, in modo da poter anche dare un raffronto simile sul risultato, confrontando il voto medio della seconda prova scritta di scienze umane della classe e quello medio ottenuto dalle altre classi».

«A fronte di una segnalazione così drammatica da parte delle famiglie e degli studenti, – conclude il presidente della Lega – è da comprendere per quale motivo il Liceo Filzi abbia ritenuto di non tutelare l’istituto scolastico e gli studenti, respingendo l’istanza e impedendo un riesame della seconda prova d’esame della classe».

Savoi con le numerose domande poste alla Giunta provinciale intende comprendere quale sia stata la realtà degli esami di maturità al liceo Filzi e perché la scuola e la Provincia, davanti ad un palese divario di valutazione, non abbia valutato di intervenire, a tutela delle istituzioni e degli studenti, per un riesame dei testi degli scritti con i giudizi contestati.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 ore fa

Scuola, stop all’obbligo di indossare le mascherine per personale e alunni

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

“Quello che possiamo imparare in Africa”: Cavareno incontra don Dante Carraro

Trento4 ore fa

Sanità trentina: 4,5 milioni di euro per abbassare le liste di attesa

Valsugana e Primiero6 ore fa

Era evaso dai domiciliari, 25 enne del Burkina Faso arrestato a Levico Terme

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

La Pro Loco di Tassullo si rinnova: Luca Pilati è il nuovo presidente

Arte e Cultura6 ore fa

Il Mart a Palazzo Libera e al Parco Guerrieri Gonzaga di Villa Lagarina

Trento7 ore fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e 324 contagi nelle ultime 24 ore

Trento7 ore fa

Ancora un incidente nei boschi dell’Altipiano di Brentonico: ferito un boscaiolo 72 enne

Fiemme, Fassa e Cembra7 ore fa

Maltempo in Alta Val di Fassa, dichiarato lo stato di calamità

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

Anche il Comune di Spormaggiore è “cardioprotetto”

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

L’Asuc di Tuenno sistema la strada forestale, il consigliere Santini si complimenta col direttivo

fashion9 ore fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Italia ed estero9 ore fa

Lancia pietre sulle macchine in autrostrada e minaccia di tagliarsi la gola: bloccato col taser 22 enne egiziano

Alto Garda e Ledro10 ore fa

A Ferragosto la solenne celebrazione votiva di Santa Maria Assunta

Rovereto e Vallagarina10 ore fa

Violento scontro tra un furgone e una corriera a Santa Lucia di Ala, ferito un 48 enne

Val di Non – Sole – Paganella2 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento2 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

Trento1 giorno fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Rovereto e Vallagarina1 giorno fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

Trento1 giorno fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Val di Non – Sole – Paganella1 giorno fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

Val di Non – Sole – Paganella2 giorni fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Trento2 giorni fa

Grosso incendio presso la discarica Podetti. In azione decine di vigili del fuoco

Rovereto e Vallagarina2 giorni fa

Lavarone: anche oggi si cerca senza sosta il corpo di Willy

Rovereto e Vallagarina1 giorno fa

“Ciao Willy, avrai un intera comunità che pregherà e si ricorderà di te, buon viaggio” il saluto del Comune di Lavarone

eventi2 giorni fa

Miss Italia: ad Andalo vince la 18 enne Isabel Vincenzi

Trento3 giorni fa

1.000 euro ad una famiglia trentina: l’Hotel dovrà risarcire il 50% della vacanza

Italia ed estero1 giorno fa

29 enne austriaca rifiuta un’eredità di 4 miliardi di euro

fashion9 ore fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza