Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Conclusa con successo la «Festa dello Sport clesiano»

Pubblicato

-

“Il motto di quest’anno, come riportato sul giornalino, era ‘Nessun dorma!’, ed è stato proprio così, nessuno ha dormito” – queste le parole di Debora Bergamo, Presidente della ‘Festa dello Sport’ che si è svolta a Cles da mercoledì 22 a domenica 26 agosto.

Prosegue la Presidente Bergamo: “Tutti i collaboratori si sono dati da fare, tutti hanno aiutato e si sono coadiuvati nel miglior modo possibile, portando così la festa a raggiungere quest’anno il record di presenze, ed anche il maggior numero di pasti serviti finora”.

Tutti soddisfatti, quindi, per questa kermesse sportiva – e non solo – che da 27 anni dalla prima edizione unisce sport, divertimento, gastronomia, nello spazio del CTL (Centro per lo Sport e il Tempo Libero) di Cles.

Pubblicità
Pubblicità

Un anno ricco di eventi, questo, tra i quali spicca la 26ma edizione del ‘Trofeo Melinda’, meeting internazionale di atletica leggera svoltosi sabato 25, e le ‘Paralimpiadi GSH (Gruppo Sensibilizzazione Handicap)’, molto apprezzate e coinvolgenti.

Da non tralasciare la ‘Kermesse di sera – Brevetto del ciclista’ manifestazione su pista organizzata dalla ‘UC Valle di Non’ in collaborazione con la ‘UC Rallo’, alla quale erano presenti per premiare gli atleti in gara i campionissimi Maurizio Fondriest e Gianni Moscon.

Pubblicità
Pubblicità

Sempre di grande effetto le esibizioni di parkour, slakline e monobici degli ‘Shadowrunner’ e le evoluzioni di pole fitness con le atlete e la campionessa Roberta Deledda del ‘Movimento e Salute asd’.

Grande interesse anche per la performance ciclistica con la ‘Asd Non solo Bike’ che insegna e pratica la cultura della bicicletta per bambini e adulti. Il ‘Motoclub Cles Valli del Noce’ ha dilettato il pubblico con le sue prove di motocross; hanno stupito anche le prove di fuoristrada dei ‘Four Runner Team’ che con le loro jeep hanno dato la possibilità di sedere a fianco ai piloti provando un brivido in veste di navigatori nella guida sportiva non competitiva su circuito.

Per tutta la durata dell’evento si è messo a disposizione il ‘Gruppo Sat’ per far provare l’ebbrezza della palestra di roccia a chi voleva cimentarsi. Anche i calciatori incalliti hanno potuto sfogarsi con il triangolare calcistico ‘Vecchie glorie’.

Sempre presente lo stand di danze latinoamericane, pilates, functional mix e zumba curate dal team EnergyBlast.it di Mattia Zini, che hanno insegnato a grandi e piccoli l’esperienza di fare sport danzando. Anche la ‘Asd Ginnastica Val di Non’ ha intrattenuto e divertito i bimbi con lezioni di Gym Giocando, affiancata dalla ‘Associazione Culturale Danzando di Coredo’.

Da non dimenticare il tradizionale torneo di pallavolo, le danze sportive dei ragazzi della ‘ASD Anaunia Tema Dance’ di Sanzeno che hanno proposto il loro Dancing Kids, il ballo country della scuola ‘Country Whisper Dance School’, e le acrobazie aeree con teli dei ‘Nasoallinsù’.

Anche lo ‘Sci Club Anaune’ ha preso parte alla festa per anticipare gli appuntamenti invernali. Tutta da vedere la dimostrazione di obedience con i cani (e padroni) che hanno raccolto fondi a favore del Canile di Trento associati alla Lega Nazionale per la Difesa del Cane.

Gli addetti del ‘Parco Fluviale Novella’ hanno spiegato le varie attività sportive che sono praticabili all’interno del parco, che variano dal trekking e kayak lungo i canyon del torrente Novella, ad escursioni emozionanti al fianco di guide esperte.

Lo spettacolo ha avuto come sempre un’importante fetta di popolarità animando le serate della festa: ci sono stati gli ‘Schweinhazen’ e la loro musica folkloristica tipicamente tirolese, lo show del trasformista/imitatore Luciano Maci, il tributo a Vasco Rossi con la band rock ‘Avana Club’, il tributo ai Nomadi con la band ‘Ma Noi Non’.

Sabato 25 ha visto sul palco i ‘Wasabi’, gruppo nostrano composto da musicisti tutt’altro che esordienti: Federico Bergamo al basso, Daniele Deromedi alla batteria, Daniel Leonardi alla chitarra e la frizzante cantautrice Elisa Maitea Olaizola, vincitrice nel 2017 del ‘Cantacles’, che con le loro cover di brani storici, spaziando dalla disco al rock, hanno saputo catalizzare l’attenzione di tutti.

Apprezzatissima, come già anticipato, la cucina, che ha deliziato i palati di valligiani e turisti. La festa dello sport, evento inserito nel programma delle manifestazioni estive di ‘Fiori e Colori’è riuscita, anche stavolta, a divertire tutto il pubblico intervenuto, grazie all’organizzazione del Comitato Festa dello Sport supportato dal Comune di Cles, dalla Pro Loco di Cles, dal Consorzio Cles Iniziative, all’adesione dei numerosi sponsor e da tutti i volontari che hanno contribuito alla perfetta riuscita di questa manifestazione che anno dopo anno si rivela in crescendo sia sul piano sportivo che dal lato dell’intrattenimento.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]
  • “ Kalabria Coast to Coast”: un cammino di 55 km per vivere la vera essenza della Calabria
    La Calabria è la regione dove mare e montagna sono così vicini da poter essere vissuti nella stessa giornata: caratteristica unica e particolare che ha spinto la nascita di “Kalabria Coast to Coast”, un percorso naturalistico di 55 km da assaporare a passo lento tra filari di vite, distese di ulivi, boschi e piccoli caratteristici […]
  • Treni con cupole in vetro: l’esperienza di lusso per diventare i veri protagonisti del viaggio
    Se è vero che l’aereo rimane il mezzo di trasporto preferito da chi deve fare viaggi lunghi, è altrettanto evidente che i viaggiatori hanno riscoperto i numerosi vantaggi del trasporto su rotaia. Entrando nel cuore di ogni città, costeggiando i litorali e attraversando vallate e montagne, il treno ha la capacità di resuscitare il vero […]

Categorie

di tendenza