Connect with us
Pubblicità

Trento

“Torri 2020” a Trento sud: presentato il progetto vincente

Pubblicato

-

Presentata stamane la proposta vincente del Concorso di progettazione Torri 2020 lanciato a marzo da Itea Spa, nell’ambito del progetto europeo Stardust, e destinato alla ricerca di una soluzione innovativa ed ottimale per dare un volto nuovo alle Torri di Madonna Bianca e Villazzano. È della Campomarzio di Trento la proposta vincente. 

A presentare e a commentare i risultati del Concorso di progettazione il presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi, il presidente di Itea Spa, Salvatore Ghirardini, accompagnato dal Dirigente del Settore Tecnico della Società, Ivano Gobbi e dal rappresentante legale, Michele Andreatta, della società Campomarzio.

Il governatore Rossi ha voluto esprimere parole di ringraziamento nei confronti della Società e dei professionisti vincitori del concorso e ha sottolineato come: “Bello e qualità sono ingredienti indispensabili per favorire la coesione sociale all’interno dell’edilizia abitativa pubblica che – ha poi ricordato il presidente rivolgendosi ai rappresentanti di Itea Spa ringraziandoli per gli obiettivi raggiunti ed il lavoro finora svolto – nel nostro territorio ha ancora un futuro grazie all’individuazione di strumenti innovativi che trovano applicazione nel più ampio scenario dell’housing sociale”. Anche il presidente Ghirardini ha espresso parole di soddisfazione: “Oggi aggiungiamo un altro tassello al completamento di un progetto su cui la Società ha creduto e ha voluto investire ovvero intervenire sulle Torri con una proposta che dia unicità agli edifici divenuti ormai simbolo della città di Trento ma al tempo stesso sicurezza, risparmio e comfort agli abitanti. E lo faremo con la creatività e la professionalità di giovani menti trentine”.

Pubblicità
Pubblicità

Un intervento di “Risanamento conservativo” al fine di non alterare l’espressione architettonica del complesso, un approccio “Super energy” che si pone l’obiettivo di portare le torri al più alto standard energetico e di comfort oggi esistente sul mercato per le nuove costruzioni ovvero lo standard Passivhaus ed infine la realizzazione dei “Common spaces” (spazi comuni) in copertura grazie al bonus volumetrico ottenuto con l’elevato risparmio energetico raggiunto. Sono queste le parole chiave che descrivono a grandi linee il progetto della Campomarzio di Trento che si aggiudica il primo posto al concorso di progettazione Torri 2020.

Bandito a marzo e aperto a tutti i professionisti che desideravano mettere in campo la loro professionalità per dare un volto nuovo agli edifici divenuti ormai simbolo della città di Trento, il concorso di progettazione richiedeva alla proposta progettuale vincente, oltre ad un elevato livello di sicurezza e sostenibilità ambientale, economica e gestionale, di garantire un inserimento armonico dell’intervento nel paesaggio collinare e nel contesto urbano circostante, una qualità architettonica che conservasse gli aspetti pregevoli dell’architettura esistente e valorizzasse nel contempo gli edifici esistenti con l’apporto di interessanti elementi di novità e di proporre delle soluzioni innovative volte sia a migliorare il comfort abitativo degli appartamenti che ad aumentare il livello di standard energetico dell’edificio.

Pubblicità
Pubblicità

Nel corso della conferenza stampa il presidente di Itea spa Ghirardini ha rivolto parole di ringraziamento ai membri della commissione tecnica giudicatrice e agli ordini degli architetti e degli ingegneri provinciali per aver fatto da sprono ed infine ha espresso parole di soddisfazione per le tante proposte arrivate in risposta alla pubblicazione del bando.

32 gli studi ed i professionisti, infatti, che si sono confrontati nella prima fase del concorso e 5 le migliori proposte che la commissione tecnica (giudicatrice), composta da tre professionisti esperti, gli architetti Carlo Magnani, Markus Scherer e Elena Galvagnini, dall’ing. Stefano Casagranda (Itea), in qualità di presidente della commissione e dall’ing. Paolo Simonetti (PAT – UMSE), ha ammesso alla seconda fase del concorso per la quale i professionisti hanno dovuto presentare, per la parte architettonica, un progetto con livello di approfondimento pari a quello di un progetto preliminare di progettazione.

Itea Spa, dopo la fase di verifica, affiderà al vincitore del concorso, l’incarico per la progettazione definitiva, per un totale di 41.041,46 euro, ed eventualmente la progettazione esecutiva, pari a 39.673,40 euro.

Oltre al progetto vincitore, il  concorso prevede l’assegnazione di premi per un ammontare pari a euro 16.500 da assegnare anche agli altri progetti meritevoli.

ORDINE

GRADUATORIA

CODICI ALFANUMERICI

I e II grado

NOMINATIVI

PARTECIPANTI

PUNTEGGIO

COMPLESSIVO

1° classificato

ZI9YW

(I grado)

GH988

(II grado)

R.T.I. da costituirsi tra:

Campomarzio Soc. Cooperativa – arch. Andreatta Michele (capogruppo), Zero Energy and Passivhaus Institute for reserarch S.r.l. – Francesco Nesi (mandante), arch. Bombasaro Andrea (mandante), ing. Busana Alessandro (mandante).

88,00
2° classificato

T8B18

(I grado)

B801T

(II grado)

Associazione di professionisti Nuvolab architetti Associati tra

arch. Benedetti David, arch. Clercq Jan Frederik Helene, arch. Ferrari Angelo, arch. Furter Giorgio, arch. Lariccia Nicola.

75,00
3° classificato

33BB4

(I grado)

55CC6

(II grado)

R.T.I. da costituirsi tra:

arch. Davide Olivieri (capogruppo), T.&D. Studio di ingegneria Associato – ing. Giorgio Raia (mandante), arch. Lorenzo Ciccu (mandante), arch. Simone Langiu (mandante).

64,60

La graduatoria finale è pubblicata nel bando pubblicato sul sito Itea alla pagina: http://www.itea.tn.it/Appalti-Gare/Bandi-e-procedure

Le caratteristiche distintive della proposta progettuale della società cooperativa Campomarzio

Dai verbali della commissione emergono i tratti distintivi della proposta vincitrice: l’inserimento nel paesaggio con la capacità  di relazionarsi con il contesto ambientale circostante, accostando nel contempo elementi di novità. L’ attenzione ai caratteri degli edifici esistenti, con un approccio del risanamento conservativo garantendo un ottimo inserimento nel contesto ambientale ed urbanistico esistente, la differenziazione dei colori di ogni torre mediante lo studio dei toni cromatici dei teli solari che conferiscono unicità ad ogni singola torre nonché la presenza del cappello tecnologico luminoso come elemento di effetto per la visione notturna.

L’intervento di riqualificazione delle Torri nell’ambito del Progetto Stardust Trento

La riqualificazione architettonica oltre che energetica delle Torri di Madonna Bianca rientra tra i principali ambiti di intervento del progetto europeo Stardust, un’iniziativa che nei prossimi cinque anni prevede numerosi interventi sulla città di Trento per incentivare la mobilità elettrica, migliorare i sistemi di ICT e l’efficienza energetica negli edifici. Trento è infatti una delle città pilota, assieme alla finlandese Tampere e alla spagnola Pamplona, destinata a diventare un modello di città smart e sostenibile, utilizzando la tecnologia come un mezzo per innovare e migliorare i servizi e la qualità della vita dei cittadini. Il progetto è cofinanziato dal programma europeo per la ricerca Horizon 2020 e a livello locale, oltre a Itea Spa, coinvolge Comune di Trento, FBK, Habitech, Dolomiti Energia, Dedagroup ed Eurac Research di Bolzano.

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]
  • Botticelli va all’asta: raro dipinto, valore stimato 80 milioni di dollari
    La straordinaria stagione del Rinascimento italiano ammirato da tutto il mondo grazie al domino culturale, economico e sopratutto artistico di quegli anni, attira nuovamente l’attenzione a causa del recente annuncio d’asta di un capolavoro del Botticelli. La nota casa d’Aste Sotheby’s ha infatti comunicato che nel gennaio 2021 verrà messo all’asta un magnifico dipinto del […]

Categorie

di tendenza