Connect with us
Pubblicità

Fiemme, Fassa e Cembra

Lotta contro i centauri indisciplinati: sequestrate le moto, via le patenti, e 10 mila euro di multa

Pubblicato

-


È lotta dura contro i motociclisti indisciplinati in Trentino.

Quanto successo a Lavarone pochi giorni fa, il tutto, documentato con un video shock da brividi, ha messo in allarme le forze dell’ordine.

Pubblicità
Pubblicità

I Carabinieri della Compagnia di Cavalese (TN), nei fine settimana, in concomitanza con l’avvio della stagione estiva che richiama un notevole afflusso di centauri sulle principali arterie delle Valli di Fiemme, Fassa, Cembra e del Primiero, hanno eseguito distinti servizi di controllo straordinario del territorio per monitorare la circolazione stradale ed in particolare prevenire e reprimere condotte indisciplinate dei motociclisti.

Pubblicità
Pubblicità

Nel corso dei vari servizi, che hanno visto l’impiego di pattuglie dell’Aliquota Radiomobile e delle Stazioni dipendenti dalla Compagnia di Cavalese, in particolare quelle di Cembra-Lisignago, Segonzano e Primiero San Martino di Castrozza, sono stati controllati più di 200 motoveicoli, ed elevate diverse contravvenzioni al Codice della Strada.

Le infrazioni più diffuse rilevate tra le moto, sono state quelle relative alla velocità eccessiva da parte dei conducenti, con sorpassi azzardati, mancata revisione dei motoveicoli e modifiche alle caratteristiche costruttive degli stessi.

Particolare attenzione è stata rivolta anche alla “cattiva abitudine” da parte dei motociclisti di inclinare in modo irregolare la targa per renderne difficoltosa la lettura da parte delle forze dell’ordine.

Negli ultimi periodi, in Val di Fiemme e nel Primiero si sono verificati alcuni incidenti stradali mortali dovuti all’eccessiva velocità ed al mancato controllo del veicolo.

Le violazioni accertate hanno comportato per i trasgressori, per diversi casi il sequestro/fermo amministrativo del veicolo ed il ritiro della patente di guida nonché l’irrogazione di sanzioni che nel complesso sono al momento attestate a circa 10.000 euro.

I controlli dei CC continueranno senza soluzione di continuità anche nei prossimi fine settimana per garantire ai numerosi turisti di passaggio di viaggiare in sicurezza.

Pubblicità
Pubblicità

Fiemme, Fassa e Cembra

Max Biaggi in vacanza in Val di Fassa con i figli

Pubblicato

-


Seconda vacanza sugli sci in val di Fassa per Max Biaggi e la sua famiglia per questa stagione invernale: il campione classe 250 e pure superbike non nasconde il suo amore per lo sci e per le Dolomiti trentine.

Biaggi ha trasmesso la passione per gli sci anche ai figli, Ines e Leon, con i quali trascorre quasi un mese nel periodo invernale tra i nostri monti.

Pubblicità
Pubblicità

L’amore per la montagna non si limita però alla stagione sciistica: anche in estate le valli dolomitiche offrono la possibilità di svolgere attività all’aria aperta.

Pubblicità
Pubblicità

I ragazzi si divertono ad arrampicare e nei parchi avventura e Max coglie l’occasione per trascorrere giornate rigeneranti in montagna, che ha sempre avuto un ruolo molto importante nella sua vita.

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Fiemme, Fassa e Cembra

Novantenne molesta ragazza disabile, condannato a 3 anni e 4 mesi

Pubblicato

-


Stava giocando con gli amici la ragazzina quando, il 10 agosto 2015, l’anziano uomo l’avrebbe avvicinata convincendola a seguirlo nella legnaia attigua al parco giochi, dove si sarebbe consumata la violenza sessuale.

Il novantenne avrebbe palpeggiato la ragazza nelle parti intime, mentre lei cercava di divincolarsi e urlava chiedendo aiuto, richiamando peraltro l’attenzione dei ragazzini con cui stava giocando nel parco.

Pubblicità
Pubblicità

Questo è quanto è stato ricostruito ascoltando le dichiarazioni della vittima e degli amici; la ragazza immediatamente dopo l’accaduto ha denunciato il fatto, sia alla vigilessa presente nel parco, che ai carabinieri.

Pubblicità
Pubblicità

Per questi reati il novantenne è stato condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione e al risarcimento alla vittima, costituitasi parte civile nella persona dell’avvocato Beppe Pontrelli della somma di 15 mila euro.

La versione dell’aggressore è, come spesso in questi casi succede, diametralmente opposta e tende a ribaltare i fatti.

L’uomo, che comunque non aveva mai avuto prima comportamenti sconvenienti, dichiara che sarebbe stata la ragazzina ad introdursi nel suo giardino e lui avrebbe solo tentato di allontanarla.

L’anziano, difeso dall’avvocato Paolo Corti del foro di Bolzano, si dichiara innocente e disponibile ad affrontare un processo pubblico per smentire le pesanti accuse a suo carico.

Con grande probabilità la difesa farà appello, il tempo a disposizione per depositare i documenti sono 90 giorni.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Fiemme, Fassa e Cembra

Cappotta con l’autovettura, 26 enne incolume

Pubblicato

-


L’incidente è accaduto alle 8.45 di ieri lungo la statale  48 delle Dolomiti poco prima dell’ingresso nel paese di Soraga.

Un giovane 26 enne a bordo della sua Alfa Romeo Giulietta,  per evitare di tamponare l’auto che lo precedeva è uscito di strada ribaltandosi.

Pubblicità
Pubblicità

L’autovettura stava viaggiando verso Canazei quando dopo la rotatoria all’uscita della galleria su un tratto di rettilineo per evitare di tamponare l’auto che lo precedeva ha frenato bruscamente uscendo di strada  e finendo prima sulla rampa erbosa che delimita la carreggiata e poi, dopo essere stata rimbalzata sulla carreggiata, si è ribaltata a ruote all’aria

PubblicitàPubblicità

Allertati dalle altre macchine sono subito arrivati sul posto i vigili del fuoco volontari del corpo di Soraga e gli agenti della polizia locale insieme al 112.

Il 26 enne, uscito da solo dall’abitacolo, è stato trasportato all’ospedale di Cavalese quasi incolume.

Per lui solo un grande spavento.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza