Connect with us

Food & Wine

«Sesso in spiaggia»: arriva dagli Stati Uniti il nuovo cocktail super erotico

Pubblicato

-

Calma! Non è l’ennesimo manuale erotico su come divertirvi in spiaggia evitando che la sabbia vi entri nelle mutande.

Si tratta di una moda estiva che viene dagli Stati Uniti e riguarda il cocktail col più brutto nome del mondo, Sex on the Beach!

soprattutto se devi  gridarlo al barman mentre sei in un bar affollato, magari proprio in spiaggia.

PubblicitàPubblicità

Chiariamo subito che è un cocktail adatto a chi ama il gusto dolce e fruttato.

Sex on the Beach è un cocktail molto facile, e non impegnativo.

Ovviamente se ne bevete 5 consecutivi alla fine vi stenderà, ma di solito è il perfetto complemento per un pomeriggio a bordo piscina o sotto l’ombrellone.

Ricetta semplice dicevamo: con succo di mirtillo, succo d’arancia, grappa alla pesca, vodka e ghiaccio, non ci sono tecniche o ingredienti elaborati richiesti.

Potete trasformarlo in un long drink alcoolico se abbondate col ghiaccio e lo servite in bicchieri voluminosi, con ombrellini e cannucce colorate per renderlo più seducente, e decisamente estivo.

Il nome è l’unica cosa negativa, se siete abbastanza coraggiosi da ordinarlo ad alta voce, senza arrossire, ve lo siete proprio meritato.

Da dove viene questo nome davvero poco elegante? Ci sono un paio di possibilità ma a noi piace pensare che sia vera la versione raccontata dal sito sexonthebeach.com che sia stato inventato da un certo Ted, che lavorava come barista al Confetti’s Bar in Florida.

A Ted era stato commissionato durante una convention promozionale, un cocktail che utilizzasse la grappa alla pesca e lui ha preso ispirazione dalla sua materia prima, quello che la sua clientela ama di più fare, quando visita i caldi e umidissimi paradisi della Florida, ovvero sesso e spiagge.

Cocktail talmente famoso da essere entrato nel lessico quotidiano come termine di paragone “Sweet like Sex on the Beach” ed essere diventato anche il titolo di un brano pop.

Ovviamente ci sono versioni alternative, sulla sua creazione, ma sono meno divertenti e fingiamo di ignorarle. Ad ogni modo, la bevanda è perfetta per chiunque abbia un debole per i gusti dolci e i colori decisi. Se vi abbiamo fatto venire voglia di assaggiarlo, potete prepararvi un Sex on the Beach a casa, bastano pochi ingredienti e tanta sete. Ecco la ricetta:

  • 1,5 parti di vodka
  • 0,5 parti di grappa alla pesca
  • 1,5 parti di succo di mirtillo
  • 1,5 parti di succo d’arancia
  • Ghiaccio a volontà

Shakerate, filtrate e servite, guarnite a piacere con ciliegia candita, fetta d’arancia, ombrellini, cannucce e quanto vi passa per la testa.

Pubblicità
Pubblicità

Food & Wine

Pannacotta al cioccolato: 5 strati di delizia

Pubblicato

-

Alla vigilia di ferragosto ho pensato di offrirvi una fetta di torta spettacolare, una panna cotta rivisitata e arricchita con il cioccolato.

Come si trasforma una semplice panna cotta in un dolce scenografico e di grande effetto? Semplicemente stratificando la torta; è un dolce facile, realizzabile con pochi ingredienti e semplici passaggi.

Buon ferragosto

PubblicitàPubblicità

Ingredienti

180 gr di biscotti al cioccolato
80 gr di burro fuso
650 ml di anna fresca non zuccherata
250 gr mascarpone
120 gr zucchero a velo
180 gr topping al cioccolato
12 gr gelatina in fogli

Per prima cosa preparare la base della torta; tritare finemente i biscotti, metterli in una terrina assieme al burro fuso e amalgamare bene gli ingredienti.

Foderare uno stampo a cerniera con cartaforno, sia sulla base che ai lati; stendere i biscotti sulla base della teglia, compattare prima con le mani poi con un batticarne per livellare bene. Riporre in frigo giusto il tempo necessario per preparare la crema.

Mettere la gelatina in ammollo, nel frattempo riscaldare 150 ml di panna fino a sfiorare il bollore quindi spegnere il fuoco e dissolvere i fogli di gelatina ben strizzati.

In una ciotola capiente versare i 500 ml di panna rimasta, il composto di gelatina, lo zucchero a velo e il mascarpone; amalgamare insieme tutti gli ingredienti fino ad ottenere una composto liscio e omogeneo, facendo attenzione a non montare la panna.

Dividere in 5 parti uguali il composto ottenuto e procedere alla colorazione.

Lasciare il primo bicchiere bianco, nel secondo inserire 1 cucchiaio di topping al cioccolato, nel terzo 3, nel quarto 6 nell’ultimo 10 (verificare la gradazione di colore e operare le dovute correzioni se serve).

A questo punto riprendere la base dal freezer e versare il composto più scuro, quindi far rassodare 10 minuti in freezer. Procedere versando le parti rimanenti dal più scuro al più chiaro facendo raffreddare ogni strato per 10 minuti in freezer.

Messo l’ultimo strato, la torna può riposare in frigo per 3-4 ore; trascorso questo tempo si può estrarre, rimuovere la cartaforno e guarnire a seconda dei propri gusti.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Food & Wine

Freschi dolci estivi al cucchiaio

Pubblicato

-

L’estate è arrivata all’improvviso con un caldo soffocante, manca la voglia di mangiare qualsiasi cosa ma un dolcetto ci sta sempre, a condizione che sia fresco e goloso chiaramente.

Per deliziarvi ho pensato a soffici nuvole in cui affondare il cucchiaio, ricette facili e veloci, che si preparano senza cottura e in pochissimo tempo.

Per la buona riuscita di questi dolci  è necessario che la panna sia ben fredda da frigo così come le fruste elettriche e la ciotola in cui si monta la panna.

PubblicitàPubblicità

Bicchierini ai mirtilli
125 ml succo ai mirtilli
150 ml di acqua
70 gr di zucchero
30 gr amido di mais
200 ml panna fresca liquida
Mirtilli freschi per decorare

Per prima cosa mettere in un pentolino lo zucchero con l’amido di mais, aggiungere il succo di mirtillo e l’acqua quindi mescolare con una frusta per evitare grumi.

Trasferire sul fuoco e far addensare per 5 minuti circa dopodiché lasciar raffreddare completamente. Quando il composto sarà freddo montare a neve ferma la panna, unirla quindi alla crema e mescolare dal basso verso l’altro evitando di smontare il tutto. Trasferire nei bicchieri scelti per la presentazione e decorare a piacere.

Mousse al cocco e ricotta
300 gr di ricotta
120 ml di panna fresca liquida
3 cucchiai di latte
120 gr farina di cocco
6 cucchiai di zucchero

In una ciotola lavorare la ricotta con lo zucchero fino a che quest’ultimo non viene assorbito completamente quindi aggiungere la farina di cocco e aiutandovi con un cucchiaio incorporare il latte poco per volta.

Montare a neve ferma la panna, incorporarla alla ricotta e mescolare dal basso verso l’alto per amalgamare il tutto; coprire la mousse con della pellicola trasparente e metterla in frigo 2 ore prima di servire. Decorare a piacere con cioccolato o granella di biscotto.

Semifreddo alla nutella
250 ml di panna fresca
200 gr di nutella
Granella di nocciole per guarnire

Semi montare la panna, appena prende un pò di volume aggiungere la Nutella cremosa e continuare a montare; il risultato deve essere una crema morbida simile alla mousse.

Riempire 5 stampini di alluminio e riporli in freezer per 5 ore; prima di servire lasciarli 5 minuti a temperatura ambiente.
Guarnire a piacere, con granella di nocciole oppure topping al cioccolato

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Food & Wine

Ghiaccioli: per non rimanere mai senza fateveli da soli

Pubblicato

-

Comodi, semplici, tanti gusti, un poco zuccherati, calmano la sete e quel senso di calura opprimente.

Piacciono a tutti, sono economici, e sono aggiustabili a piacimento con un pizzico di pazienza.

Potete produrli da soli a seconda del vostro gusto o quello dei vostri bambini con ingredienti semplici, sempre a disposizione.

PubblicitàPubblicità

Vi servono gli stampini appositi che troverete in qualunque negozio di articoli per la casa, o di accessori in plastica.

Solitamente sono in raggruppamenti da 4 o 6  unità, ad un prezzo veramente basso.  Sono disponibili in plastica per alimenti o in silicone. I più sofisticati sono dotati dell’apposito stecchino che serve anche come impugnatura antigoccia.

Le proporzioni sono normalmente 2 a 1. 2 parti d’acqua ed una di frutta frullata o succo.

Mettete sul fuoco un tegamino con poca acqua (100 ml bastano per quattro ghiaccioli), fate sciogliere 40/50 gr di zucchero a seconda del grado zuccherino della frutta, e lasciate raffreddare, nel frattempo lavate frullate o spremete la frutta.

Quando lo sciroppo di zucchero sarà sufficientemente freddo aggiungete la mousse o la spremuta di frutta, mescolate e versate negli stampini fino ad un cm dal bordo, dovete tener conto dello spazio occupato dallo stecchino e dell’aumento di volume dovuto alla congelazione.

Se gli stampini non sono dotati di stecchini, procuratevi quelli tipici di legno e “legateli” con le striscioline che servono per i sacchetti da congelatore in modo che stiano sospesi all’interno del liquido da ghiacciare.

Anche una strisciolina di alluminio può funzionare perfettamente da legaccio. Se volete fare ghiaccioli bicolori o tricolori, basterà versare un tipo di frutta sul fondo, far congelare e poi aggiungerne un altro tipo, se tricolori dovete ripetere in tre fasi.

Soluzione veloce 1, usate sciroppi per le granite, diluiteli molto perché sono decisamente densi, non aggiungete zucchero, mettete negli stampini e via.

Soluzione veloce 2, invece di preparare lo sciroppo di zucchero, aggiungete dolcificante al vostro mix di acqua e frutta, mescolate con un cucchiaino e versate immediatamente negli stampini.  Una bustina basta per due ghiaccioli.

Se volete un ghiaccio un poco poroso usate acqua frizzante (funziona solo se adottate le soluzioni veloci).

Scatenate la vostra fantasia, i ghiaccioli si posso fare con quasi tutto, purtroppo per chi già immagina qualcosa di alcoolico, abbiamo brutte notizie, l’alcool inibisce il congelamento e al massimo potete fare ghiaccioli alla birra, ma in questo caso perché aspettare finchè si congeli, meglio stapparla e brindare. Prosit.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Archivi

Categorie

Archivio

di tendenza

fortemalia inserto magazine

fortemalia.it