Connect with us
Pubblicità

Socialmente

Il vortice dei docenti di sostegno, Robbi (AGIRE): “A farne le spese sono i nostri ragazzi.”

Pubblicato

-

Per uno studente, la continuità didattica e l’inserimento all’interno di un percorso educativo stabile è fondamentale; per un alunno disabile questa necessità diventa essenziale.

Purtroppo, ad oggi, in Italia un insegnante di sostegno su tre cambia incarico ogni anno. Essendo gli insegnanti di sostegno poco meno di 88.000 e coprendo circa 368.000 classi, significa che quasi 30.000 persone si muovono ogni anno da una scuola all’altra, da una regione all’altra, e che quindi più di 120.000 classi (e annessi alunni disabili) vedono un volto nuovo, un metodo di insegnamento differente ad ogni nuovo anno scolastico.

“È una vera e propria emergenza” commenta Gian Piero Robbi, di AGIRE per il Trentino, presente alle prossime elezioni provinciali in ottobre. “Troppi insegnanti di sostegno precari che si aggiungono agli ottantottomila di ruolo, terribilmente pochi per il fabbisogno. E c’è inoltre un enorme spreco sulle ore di supplenze, un vortice di spostamenti senza fine che non giova né ai lavoratori né ai ragazzi.”

Pubblicità
Pubblicità

Agli 88.000 insegnanti di sostegno di ruolo, infatti, se ne aggiungono più di 50.000 a tempo determinato, di cui 40.000 attivati sulle ore aggiuntive rispetto al tetto nazionale. Purtroppo, il canale degli insegnanti di sostegno è stato spesso usato come porta di accesso al “posto fisso”, per poi richiedere lo spostamento su cattedre ordinarie.

Gian Piero Robbi

“Tutti i precari sono nominati quasi sempre in istituti nuovi” continua Robbi, “e in questo modo si mina ancora di più la continuità didattica tanto importante per gli alunni. Serve stabilizzare questi posti di lavoro e non affidarsi alle deroghe, che non risolvono il problema e anzi sono solo in grado di acuirlo.”

Pubblicità
Pubblicità

Tutto questo si traduce in dati allarmanti, che dovrebbero spingere a riflettere. In tutto, più del 10% delle famiglie di alunni con disabilità hanno presentato negli anni un ricorso al Tar per ottenere l’aumento delle ore di sostegno, evidentemente non sufficienti, soprattutto a chi è colpito da disabilità grave.

In base alle stime dell’ISTAT, il 40% degli alunni disabili ha cambiato l’insegnante per il sostegno nel nuovo anno scolastico, potendo contare su sole 12 ore settimanali di sostegno ad personam, cioè dedicate al singolo alunno. Nel Mezzogiorno le ore di riducono ancora, scendendo a 9.

Purtroppo non è finita qui: a causa delle poche ore di sostegno, alcuni alunni disabili sono costretti molto spesso a non partecipare alle gite scolastiche organizzate dalla scuola, anche a quelle brevi che si sviluppano nell’arco di una sola giornata; le difficoltà aumentano ulteriormente per quanto riguarda le gite più lunghe con pernottamento di due o più giorni.

“Il problema del personale di sostegno nelle scuole si aggiunge a tanti altri” conclude Robbi. “Basti pensare alle barriere strutturali presenti in tante scuole non ancora a norma e alla sensibilità istituzionale che fa acqua da tutte le parti su questi temi. Bisogna lottare ogni giorno e io, insieme ad Agire, lo sto facendo. L’ultima cosa che voglio è lasciare soli questi ragazzi e le loro famiglie: non lo faremo e vigileremo anche nel nostro Trentino.”

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]
  • “Regalati il Molise”:case vacanze gratis per rilanciare turismo e piccoli borghi
    Nell’anno in cui l’emergenza sanitaria ha rotto tutti gli schemi del classico turismo legato alle grandi mete e alle vacanze tradizionali, una delle regioni più piccole d’Italia ha deciso di riaprire i confini del turismo con una particolare iniziativa aperta al mondo: “ Regalati il Molise perché il Molise è un regalo speciale”. L’annuncio arriva […]

Categorie

di tendenza