Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Siglato l’accordo tra Trentino Sviluppo e l’ente diocesano: nuova vita per la palazzina del compendio “ex Ariston”

Pubblicato

-

È stato siglato oggi, presso la sede di Trentino Sviluppo, in via Zeni 8, il comodato gratuito tra Trentino Sviluppo e l’ente diocesano per l’apertura di un centro di raccolta gestito da Caritas stesso. Ad essere “coordinata” dai volontari  sarà la palazzina mensa del compendio industriale “ex Ariston” di Rovereto.

Presenti i protagonisti dell’accordo; il vicepresidente della Provincia autonoma di Trento Alessandro Olivi, il presidente di Trentino Sviluppo Sergio Anzelini, il presidente di Fondazione Comunità Solidale Antonio Pacher, il decano di Rovereto Don Sergio Nicolli e il responsabile della Caritas di Rovereto Roberto Ferrari.

Il luogo in questione sarà quindi protagonista di una rigenerazione al contempo materiale e simbolica. Lo spazio verrà progettato per creare un magazzino dove stoccare mobili donati dai roveretani alle famiglie in difficoltà. Il luogo, che un tempo ospitava una fabbrica, si allontanerà solo formalmente dalle sue origini. Nella “ex Ariston”, nel prossimo futuro, verranno infatti costruiti servizi e fabbricate forme di aiuto.

PubblicitàPubblicità

Caritas-Fondazione Comunità Solidale avrà presto a disposizione un luogo rigenerato e curato (lo stesso ente si impegna anche nell’ambito della manutenzione). Il contratto condiviso con la Provincia ha una durata di 12 mesi e va a consolidare la collaborazione avviata nel 2012- anno in cui Trentino Sviluppo concesse in comodato gratuito a Fondazione Comunità Solidale l’ex casa cantoniera A.N.A.S.

Il progetto per le famiglie in situazioni di fragilità nasce nel 2014, quando Trentino Sviluppo concede a Fondazione Comunità Solidale, sempre in comodato gratuito, una palazzina del complesso “ex Ariston” di via Brennero. Grazie a questo, per tre giorni a settimana, i volontari si recano a ritirare mobili dismessi e in buone condizioni donati dagli abitanti del comprensorio a chi ne ha più bisogno. I mobili vengono portati alla palazzina dove, ogni venerdì, possono essere ritirati da coloro che, pagando un prezzo simbolico, usufruiscono degli oggetti.

Solo nel 2017 sono state soddisfate 378 famiglie italiane e straniere. Questi numeri, e la buona riuscita del progetto, hanno dato la possibilità di siglare l’accordo di oggi.

Pubblicità
Pubblicità

Trentino Sviluppo si occupa di mercato, di innovazione, ma continua a dimostrare che l’interesse primario restano i cittadini. Prova che puntare sul benessere della comunità si rivela sempre l’investimento migliore. È quindi giusto, come ricorda il presidente Sergio Anzelini, parlare di un incremento della sensibilità. «Credo che oggi sia un’occasione nella quale possiamo sviluppare la sensibilità. Siamo fieri di questa collaborazione».

«Ciò che sta avvenendo esprime il senso di comunità. Il bene comune è una responsabilità che riguarda ognuno di noi. È un privilegio essere vicino alle persone ed è un privilegio vivere in un territorio che si dimostra vicino a queste situazioni». Ha spiegato il presidente di Fondazione Comunità Solidale Antonio Pacher.

«Questo progetto-ha esordito Alessandro Oliviracchiude il significato di solidarietà, ma la solidarietà non deve essere esibita. Con Trentino Sviluppo si sono firmati accordi importanti, ma quello che firmiamo oggi, proprio perché lo facciamo qui, assume una valenza particolare. Ciò che sta accadendo è importante».

«Tale collaborazione- ha concluso Don Sergio Nicollinasce su progetti che mettono al centro la persona, e tanto più la politica l’economia abbracciano questa idea, tanto più è possibile lavorare insieme sullo stesso obbiettivo. La persona è importante per un valore intrinseco e inalienabile che porta dentro sé stessa. È importante quindi che nascano iniziative volte a valorizzare gli individui stessi».

Sono circa 250 i volontari impegnati nelle diverse attività e nei 13 progetti avviati sul territorio e gestiti da Fondazione Comunità Solidale e dalla locale Caritas in collaborazione con le parrocchie. Tra questi ricordiamo: Il Portico, l’Unità di Strada, la Casa accoglienza Km354, il Progetto Fiorenzo, Progetto APP, Ce. D.A.S. Rovereto, il Magazzino Mobili, il Negozio Altr’Uso, il Credito Solidale.

Da sinistra: Don Sergio Nicolli, Alessandro Olivi, Sergio Anzelini, Antonio Pacher.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]

Categorie

di tendenza