Connect with us
Pubblicità

Giudicarie e Rendena

San Lorenzo Dorsino: profugo arrestato che doveva essere espulso se la gode in piscina e a giocare a tennis

Pubblicato

-

«Un particolare ringraziamento va rivolto – affermano il presidente della Giunta Ugo Rossi e l’assessore Luca Zeni – alla Polizia per la brillante operazione rispetto alla quale il sistema di accoglienza ha garantito collaborazione e trasparenza. Le persone al centro di provvedimenti giudiziari, 5 accolte in Trentino a fronte di 1.541 richiedenti asilo presenti, creano un grave danno al progetto di accoglienza, agli altri migranti e alla percezione, da parte della comunità, di una questione tanto delicata come quella che riguarda appunto il tema della protezione internazionale». «Proprio per questo – proseguono Rossi e Zeni – è interesse primario della Provincia autonoma di Trento che venga stroncata sul nascere ogni forma di devianza e di condotta incompatibile col principio di accoglienza responsabile che caratterizza il progetto trentino. Una responsabilità che si traduce in una disponibilità ad accogliere sì chi ha bisogno di tutela, ma al tempo stesso in una ferma determinazione a combattere, per il bene di tutti, ogni forma di delinquenza».

Queste erano le parole di Rossi e Zeni l’indomani del blitz della squadra mobile che aveva portato all’arresto 43 richiedenti asilo, quattro dei quali erano alloggiati in 4 diverse strutture a Trento e 1 a San Lorenzo Dorsino, quest’ultimo era stato arrestato per il divieto di soggiorno in Trentino.

Dopo le dichiarazioni dei due, tutti i Trentini, o quasi, si erano tranquillizzati anche perché per il migrante arrestato a Dorsino lo stesso Ugo Rossi aveva parlato di espulsione immediata. 

Pubblicità
Pubblicità

Ma invece pare non sia andata così.

Lo stesso richiedente asilo, che doveva essere espulso, è stato infatti segnalato da più persone a san Lorenzo Dorsino.

E lo stupore dei cittadini nel vederlo in piscina, a giocare a tennis, e a pallavolo, è stato piuttosto grande, anche perché si pensava che ormai avesse raggiunto da un bel po’ le terre natie dell’Africa.

È stato ospitato in alcune case private dei «buonisti» del paese, e viene spostato spesso dicono alcuni residenti, «per non dare troppo nell’occhio».

Peccato che però il migrante non faccia nulla per tenere un basso profilo, infatti i cittadini del paese lo segnalano quasi ogni giorno in piscina, oppure a giocare a tennis. C’è chi è anche sicuro di averlo visto partecipare ad un corso di roccia insieme ai profughi ospitati presso il B&B «La casa di Wilma»

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

La sua ultima residenza certa è presso l’abitazione di C.C., un ex appartenente all’associazione Trentini nel Mondo a lungo indagata per appropriazione indebita dalla procura di Trento.

«Purtroppo la comunità è spaccata per colpa di quanto successo ed è divisa fra buoni e cattivi, se non li vuoi ti prendi del razzista, se invece li vuoi accogliere a tutti i costi sei democratico ed intelligente, siamo arrivati anche ad avere paura di mettere un piace sotto qualche post in facebook per paura di essere indicati come razzisti ed ingnoranti» – confida un altro residente.

«Ugo Rossi e Luca Zeni creato disastri, – aggiunge un altro residente – pensi che certi di noi non si guardano nemmeno più in faccia e sono diventati nemici, questo è l’esempio della completa incapacità di chi ci governa».

«Qui i richiedenti asilo vengono portati in piscina, – gli fa eco l’amico – a giovare a tennis e a fare roccia, sembra un modo di istigare chi lavora 20 ore al giorno  e deve vedere questi che non fanno nulla durante il giorni e sono pure mantenuti da noi».

Parole molto pesanti che dimostrano come San Lorenzo Dorsino sia ormai una vera e propria polveriera.

Nel frattempo l’arrestato, ospitato dai privati, è comunque già stato sostituito da un nuovo arrivo tanto per equilibrare le cose.

Su quanto successo a San Lorenzo Dorsino è intervenuta sulla sua pagina facebook anche la coordinatrice della Lega di Vallelaghi Alessia Ambrosi, «È così che lavora la maggioranza? – commenta Alessia Ambrosi –  Ricordate il blitz della polizia a San Lorenzo in Dorsino? Beh per Dorsino la questione profughi non ha fine e questa volta ha dell’incredibile! Mi son arrivate segnalazioni da parte di cittadini di San Lorenzo riguardo la presenza in loco di uno dei richiedenti arrestati per spaccio alla nota casa di Wilma. Pare che il richiedente, forte dell’impunibilità, sia stato visto più volte indisturbato in giro per il paese, ieri pare pure a divertirsi in piscina! Ma non doveva essere espulso e rimpatriato? È così che si garantisce la sicurezza ai trentini? Ora i cittadini sono preoccupati e soprattutto tutti noi ci chiediamo: per quale motivo questo delinquente sia ancora libero di scorrazzare per il paese? Fa ancora parte del progetto accoglienza Trentino di Zeni o è semplicemente libero di continuare a delinquere sul territorio? Qualcosa non torna e da cittadina e per i miei concittadini pretendo venga fatta chiarezza!»

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]

Categorie

di tendenza