Connect with us
Pubblicità

Trento

Gabriella Maffioletti completamente assolta dalla cassazione: «Sono finiti 6 anni da incubo»

Pubblicato

-

La critica è stata formulata con modalità che costituiscono espressione della libertà di manifestazione del pensiero, che – mediante prospettazione di una obiettiva situazione di conflitto di interessi finalizzata alla verifica critica di affidabilità di una associazione operante sul territorio – rientra nella scriminante dell’esercizio del diritto tutelato dalla Costituzione»

«l’imputata si è limitata a prospettare nella sede propria del dibattito politico una situazione di incompatibilità non solo obiettivamente rilevante, ma anche approfondita in sede giudiziale, manifestando – quale rappresentante, in qualità di consigliere comunale del Comune di Trento, anche delle scelte politiche ed amministrative di competenza di tale ente – dubbi e perplessità sulla credibilità della più importante associazione locale, in un formale atto ricadente nell’esercizio del diritto di partecipazione politica, ritualmente proposto nelle forme, manifestando critiche espresse con un linguaggio del tutto consono alla sede e congruo in riferimento ai fatti rappresentati».

In concreto sono queste le motivazioni contenute nel documento di 12 pagine che la corte di cassazione ha emesso decretando la completa assoluzione di Gabriella Maffioletti dall’accusa di diffamazione nei confronti dell’avvocato Mara Roncoletta e la psicologa Maddalena Boccagni.

Pubblicità
Pubblicità

La vicenda è piuttosto complessa e trae origine da un’interrogazione presentata dall’allora consigliere comunale Gabriella Maffioletti, alla Giunta del comune di Trento nel lontano giugno del 2012

L’interrogazione era stata secretata per via del tema piuttosto sensibile e che riguardava anche dei minori.

Ma nonostante questo, c’era stata una fuga di notizie e la cosa alla fine è finita prima in pasto al web con tanto di nomi e cognomi e poi alla fine sui banchi del tribunale dove la Maffioletti viene condannata nel 2105 in primo grado, nel novembre del 2016 in appello e poi assolta dalla cassazione che ha declarato «l’annullando di tutto il processo senza rinvio a giudizio» mettendo quindi una pietra tombale sulla vicenda che comunque mantiene dei profili quantomeno misteriosi.

Pubblicità
Pubblicità

L’interrogazione della Maffioletti viene presentata su segnalazione di una cittadina che ipotizza un grave conflitto di interessi da parte della Roncoletta e della Boccagni. Il suo è un atto ispettivo, in piena regola con gli atti giuridici che un consigliere ha l’obbligo di intraprendere in difesa della giustizia e dei cittadini che si sentono vittime di qualche crimine.

Quindi nulla di strano, tenuto conto che l’interrogazione è lo strumento più importante e democratico in mano alle minoranze per controllare che tutto sia eseguito in regola giuridicamente e penalmente.

Nell’interrogazione Maffioletti ipotizza un conflitto di interessi.

La donna che si rivolge a lei, è in via di separazione dal marito che è difeso dall’avvocato Mara Roncoletta. Una perizia fatta dalla psicologa Boccagni di fatto condanna la donna in via di separazione a non avere in custodia i figli ed a non poterli vedere per quasi due anni.

Gabriella Maffioletti scopre però che l’avvocato e la psicologa si conoscono da anni, e non solo, collaborano attivamente insieme nell’associazione Prospettive di Trento, una come presidente e l’altra come coordinatrice scientifica dell’associazione stessa.

Da qui i sospetti sul conflitto d’interessi tra le due professioniste.

In poche parole per spiegare meglio, l’una è avvocato del marito in via di separazione poco consensuale, l’altra redattrice della perizia che toglierà i figli alla donna avvantaggiando il cliente dell’amica.

Nella conferenza stampa Gabriella Maffioletti non ha nascosto la sua soddisfazione e la sua emozione, «ho vissuto 6 anni da incubo, mi sono improvvisamente trovata alla stessa strenua dei cittadini che per anni ho difeso dai soprusi e dalle ingiustizie»

L’ex consigliera non ha avuto peli sulla lingua quando si è trattato di scagliarsi sull’amministrazione comunale di allora con a capo il Sindaco Andreatta, «mi hanno lasciata da sola, nulla hanno fatto per tutelare la figura del consigliere comunale e hanno lasciato che fosse la corte suprema di cassazione a decidere che la mia figura era consone alle competenze che un consigliere eletto democraticamente dal popolo detiene, insomma, una vergogna» 

La Maffioletti ha anche sottolineato come la sua persona all’interno delle istituzioni fosse scomoda, perché non allineata e perchè per anni aveva lavorato cercando di smascherare operazioni opache, in particolare duramente e con tenacia sulla tematica della tutela minorile, che tutt’oggi presenta delle storture del sistema che penalizza i minori “sottratti” dalle famiglie di origine.

«Un lavoro capillare che probabilmente aveva in certi aspetti e con certe procedure del tutto inconsuete e intonse “infastidito” forse chi nel sistema aveva ormai costruito negli anni e senza alcun controllo un consolidato campo di azione, anestetizzato da qualsiasi ingerenza esterna! La sorte del tutto fortuita e per nulla certa della mia vittoria nel Foro capitolino ha posto fine dopo 6 lunghi anni di traversia giudiziaria ad una storia di chiara “gambizzazione” politica e ridato speranza forse a molti che ambiscono con ogni mezzo al riconoscimento della propria dignita’ e rettitudine personale e morale» ha spiegato Maffioletti

L’ex consigliere comunale ha annunciato possibili querele, «mi confronterò con i miei avvocati perché potrebbero esserci nelle parole di Roncoletta e Boccagni dei profili calunniosi nei miei confronti, di certo richiederò una grosso risarcimento per i danni di immagine subiti per  loro colpa»

Verso la fine della conferenza a precise domande ha riposto che sarà fra i 35 candidati di Forza Italia alle elezioni provinciali del 21 ottobre e di  preferire come candidato presidente del centrodestra Maurizio Fugatti, «l’attrattiva della lega come dimostrano i numeri di tutta l’Italia è importante a tale punto che andare con un altro nome sarebbe un suicidio per il centrodestra» – ha osservato Maffioletti

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]

Categorie

di tendenza