Connect with us
Pubblicità

Speciale Festival dello sport 2018

Festival dello Sport, Valenti (Gazzetta): “A Trento sarà un evento unico al mondo”

Pubblicato

-

Gianni Valenti (a destra) con Maurizio Rossini

Sarà un Festival dello Sport “unico al mondo” quello che Trento ospiterà dal prossimo 11 ottobre (inaugurazione al Teatro Sociale ore 18) per un intero fine settimana nel quale l’attenzione mediatica sportiva si concentrerà solo sugli eventi all’ombra del Nettuno.

Parola di Gianni Valenti, vicedirettore della Gazzetta dello Sport, organizzatrice dell’evento (nato da un’idea dell’assessore allo sport Uez) che si svolge, strategicamente, in un weekend che non coinvolge grandi eventi e la serie A di calcio sarà ferma.

Ecco allora che spunta l’occasione per parlare di sport di alto livello con un tema a fare da filo conduttore ovvero il record.

Pubblicità
Pubblicità

Ci saranno grandissimi personaggi che Rcs porterà a Trento (Maldini, Goggia, Nibali, Di Francisca e la squadra di scherma olimpionica) con diverse sorprese che ancora non sono state annunciate. Il palinsesto finale sarà reso noto infatti l’11 settembre.

Per Trento e per La Gazzetta dello Sport sarà un test molto importante, si tratta infatti della prima edizione in assoluto di una manifestazione del genere in Italia, ma che non esiste neanche nel mondo.

Il contratto che lega gli enti locali (Trentino Marketing con la Provincia e il Comune) a Rcs parte da una base di tre anni di accordo con le prime tre edizioni del festival ma è innegabile che molto dipenderà dagli aspetti economici.

Gli enti locali trentini dovranno sostenere i costi degli allestimenti e dell’ospitalità. Più o meno 500 mila euro a fronte di un indotto importante che sarà quello dei turisti che porteranno ricchezza agli esercizi commerciali e la visibilità di Trento a livello nazionale.

L’amministratore unico di Trentino Marketing, Maurizio Rossini, ha annunciato che il resto degli oneri sarà a carico di Rcs e che negli accordi non sono previste transazioni in denaro.

L’obbiettivo della Gazzetta dello Sport, per bocca del vicedirettore Valenti, è quello di portare tanta gente in città e organizzare qualcosa di unico.

Le iniziative saranno circa un centinaio, spalmate su tre giorni, per poter vivere una grande quantità di eventi in ogni angolo della città.

Una settimana prima ci sarà già pronta alle “Albere” una ricchissima mostra della Moto Gp. Ci sarà uno spazio tecnologia e sport in piazza Cesare Battisti, il cinema sportivo e il teatro alla sera.

Di giorno si potrà vivere in città, dalle 10 alle 18, eventi ospitati in tutte le più grandi sale e teatri della città, i workshop, le interviste.

Ovviamente ci saranno due filoni: uno lo sport parlato e un altro è quello praticato.

Per questo saranno allestiti tanti camp nelle piazze: basket e volley in piazza Fiera, scherma in piazza Duomo, arrampicata in piazza Santa Maria Maggiore, ciclismo e running in piazza Dante, Ski Roll in via Santa Croce.

Previsti naturalmente anche gli sport paralimpici, ad esempio il sitting volley, mentre in piazza Duomo ci sarà una libreria sul modello del festival dell’economia.

Pubblicità
Pubblicità

Speciale Festival dello sport 2018

Festival dello Sport: 50 mila spettatori e centinaia di migliaia di visitatori a Trento

Pubblicato

-

Una delle tante code per vedere i campioni dal vivo

E’ stato davvero il festival del record, grazie all’impressionante sfilata di campioni di tutte le specialità arrivati dal mondo intero: dall’11 al 14 ottobre Il Festival dello Sport ha portato a Trento oltre 200 ospiti che hanno preso parte a 130 appuntamenti, tutti gratuiti, che per quattro giorni hanno elettrizzato la città con uno spettacolo non stop.

Qui il nostro speciale dedicato agli eventi con tante esclusive. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Speciale Festival dello sport 2018

Calcio, Riccardo Cucchi: “Giovani cronisti tendono a essere protagonisti”

Pubblicato

-

Voce di “Tutto il calcio minuto per minuto” fino all’anno scorso, Riccardo Cucchi, giornalista, conduttore e radiocronista, ha presentato oggi il suo libro “Radiogol”, dove ripercorre quarant’anni di imprese memorabili: la finale mondiale di Berlino 2006, vinta dall’Italia, la conquista della Champions League da parte dell’Inter, l’ultimo scudetto della Roma nel 2001, il “filotto” degli scudetti juventini, assieme a racconti di incontri, interviste, momenti significativi della sua lunga carriera. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Speciale Festival dello sport 2018

Mennea ha il suo erede, Filippo Tortu: «Per me non è un record, è semplicemente il mio miglior tempo»

Pubblicato

-

Lo scorso 22 giugno a Madrid con 9’’99 ha battuto il record di Pietro Mennea, di 10’’01, che resisteva dal 1979. Filippo Tortu, vent’anni, è il nome nuovo e il nome forte dell’atletica italiana. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza