Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Auto contro moto a Cles: il giudice ribalta la sentenza e riconosce il risarcimento al centauro

Pubblicato

-

Immagine di archivio

Il Giudice Massimo Morandini del Tribunale di Trento ha ribaltato la sentenza di primo grado con la quale, nel novembre 2014, il Giudice di Pace di Cles aveva rigettato la richiesta di risarcimento per un incidente tra un’auto e una moto che si erano scontrate in fase di sorpasso.

Affidandosi a Giesse Risarcimento Danni, gruppo specializzato nel risarcimento di incidenti stradali, M.C., 34enne di Cles, ha visto così riconosciute dalla Corte d’appello di Trento le proprie istanze, negate nella sentenza di primo grado.

L’incidente. E’ il 3 maggio 2010, verso le 19:20, quando il 34enne, in sella alla sua Kawasaki Z750, sta percorrendo la SS43 con direzione di marcia Tassullo – Cles. Giunto all’altezza della Tassullo Cementi inizia il sorpasso del veicolo condotto da M.W., che lo precede nella stessa direzione di marcia. Quest’ultimo, non accorgendosi di avere già affianco la moto in fase di sorpasso, si sposta improvvisamente a sinistra per sorpassare, a sua volta, un terzo veicolo che li precede entrambi. Inevitabile così lo scontro laterale tra auto e moto, con il motociclista che perdendo il controllo cade nella corsia di marcia opposta, dove fortunatamente non sopraggiunge nessun altro veicolo. L’impatto non causa gravi lesioni al centauro, che tuttavia viene trasportato all’ospedale di Cles, dove rimane ricoverato per due giorni, cavandosela con un colpo di frusta cervicale e contusioni varie.

Pubblicità
Pubblicità

Il primo grado. A seguito della richiesta di risarcimento la Reale Mutua Assicurazioni – compagnia assicuratrice della Volkswagen Golf di M.W. – contesta un ipotetico concorso di colpa del motociclista nel causare l’incidente. Il centauro, tuttavia, ben convinto della propria innocenza, decide tramite i legali fiduciari di Giesse di intraprendere una causa nei confronti della compagnia. Il giudice di Pace pronuncia però una sentenza a sfavore, rigettando la domanda del centauro, contestando la presenza di un concorso di colpa pari al 50% e negando l’esistenza del danno fisico patito, condannando il motociclista anche al pagamento delle spese processuali.

L’appello. Delusi e sempre più convinti di aver ragione, M.C. e i consulenti e periti di Giesse decidono così di ricorrere in appello, tramite un legale fiduciario. Da qui la sentenza che ribalta completamente la precedente: il giudice accerta, infatti, e dichiara l’esclusiva responsabilità del conducente della Volkswagen Golf nel causare il sinistro, condannando la Reale Mutua a risarcire integralmente i danni subiti dal motociclista e anche a pagare le spese processuali. «Il sinistro è stato causato dall’imprudente condotta di guida dell’automobilista – si legge nella sentenza finale, firmata dal giudice d’appello – il quale ha intrapreso la manovra di sorpasso del veicolo che lo procedeva senza avvedersi del sopraggiungere del motociclo. Non pare invece ravvisabile alcun profilo di responsabilità colposa nei confronti del motociclista».

“Nonostante fin dall’inizio fosse evidente la colpa esclusiva dell’automobilista – spiega Maurizio Cibien, responsabile delle sedi Giesse di Trento e Bolzano – la compagnia assicurativa, come spesso avviene, non ha voluto risarcire integralmente il danno. Se il nostro assistito si fosse dato per vinto e non avesse accettato di ricorrere a ben due gradi di giudizio, oltre al danno ingiustamente subito avrebbe dovuto sopportare anche la beffa”

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]

Categorie

di tendenza