Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Arco, sviluppata barca che si manovra col joystick

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Incontro ieri ad Arco fra il vicepresidente della multinazionale tedesca ZF, leader mondiale nel settore dell’automotive, Daniel Härter e il vicepresidente della Provincia Alessandro Olivi.

Al centro il futuro della sede ZF Marine di Arco, nel solco di quel progetto di rilancio, avviato qualche anno fa, su cui la Provincia aveva fortemente insistito.

Grazie al consolidamento della partnership fra il gruppo e il Trentino, si sta creando oggi nell’Alto Garda uno dei principali centri di ricerca e sviluppo sulla sull’easy boating, con sviluppi previsti anche nel campo della nautica “green” e della propulsione elettrica .

Pubblicità
Pubblicità

Con l”occasione è stata anche mostrato “in acqua” uno dei principali risultati della ricerca svolta ad Arco, suscettibile di importanti ricadute produttive: parliamo di una barca che si manovra con un joystick, quasi come un un videogioco: un gioiello tecnologico in grado di spostarsi lateralmente, di ruotare sul proprio asse di 360 gradi, di muoversi con straordinaria agilità tra le altre barche attraccate anche in un piccolo porto come quello di San Nicolò a Riva del Garda.

All’incontro hanno preso parte anche Federico Decio, ad di ZF Padova e responsabile della linea di diporto, e alcuni degli ingegneri e dei tecnici che hanno sviluppato il progetto “easy boating”. I vantaggi di poter disporre di una barca facile da manovrare anche per chi non ha particolari competenze di nautica grazie alla tecnologia informatica e meccatronica, sono evidenti, “Questa è un’altra pietra miliare sul percorso industriale di ZF Marine – ha detto Härter – che va incontro ad una domanda di mercato, sempre più ampia, di una barca automatizzata e facile da usare. Nel futuro abbiamo di fronte un’altra sfida, che è quella della barca elettrica, a basso impatto ambientale, particolarmente adatta per luoghi come questo”.

Pubblicità
Pubblicità

Soddisfatto il vicepresidente Olivi, che assieme al sindaco di Riva Adalberto Mosaner ha avuto modo di testare le nuove funzionalità della barca sulle acque del lago. “Come Provincia abbiamo investito molto sulla ZF Marine di Arco – ha detto – , un’azienda che qualche anno fa stava addirittura rischiando di chiudere. Abbiamo voluto rilanciare  la partnership con questo grande gruppo industriale, anche con un accordo negoziale siglato nel 2016, facendo crescere ad Arco un centro di eccellenza capace di trarre profitto dal dialogo fra ZF e le competenzepresenti in Trentino nel campo della ricerca ed in particolare della meccatronica, al fine di sviluppare soluzioni  innovative per un mercato in continua evoluzione. L’obiettivo finale è quello della navigazione ‘green’, che coniughi il piacere di portare una barca in un luogo così bello come il lago di Garda con la sostenibilità ambientale ed energetica. Ad Arco nascerà insomma la barca elettrica, particolarmente indicata per la navigazione in una zona delicata e protetta come quella del Garda trentino”. Olivi ha insistito infine affinché a tutta questa importante mole di investimenti e di attività corrisponda anche una ulteriore crescita occupazionale nel polo di Arco.

Pubblicità
Pubblicità

Per l’amministratore delegato della sede ZF di Padova Decio “i clienti vogliono soluzioni sempre più semplici, immediate, facili da utilizzare ma anche sicure. Con questa tecnologia è possibile navigare senza essere uno skipper esperto ed entrare in porto anche quando le acque non sono così tranquille come si vorrebbe. La soluzione sviluppata si basa su un joystick, un display e delle leve, e consente di gestire le operazioni di manovra, l’elettronica di bordo e il controllo della propulsione, sempre sviluppata da ZF, in punta di dito”. Il futuro, oltre alla sfida della propulsione green, punta probabilmente anche in un’altra direzione: quella del touch screen al posto del joystick, per avvicinarsi ancora di più ad una clientela giovane, che ha maggiore familiarità con gli schermi.

ZF Group

Quello di ZF è un marco molto famoso nel mondo. Le origini della multinazionale tedesca, produttrice di componenti per l’industria dei trasporti, risalgono al 1915 e al conte Ferdinand von Zeppelin, l’inventore  dei mitici dirigibili. I settori di mercato in cui è presente oggi l’azienda sono l’automotive, l’automazione industriale e il settore marino. Il marchio ZF è presente sul mercato italiano fin dagli  anni 50.

ZF Marine Arco s.p.a rappresenta oggi, all’interno di questa compagine industriale, realtà di eccellenza per lo sviluppo di tecnologie meccatroniche orientate al mercato navale e nautico. Qualche anno fa ha avviato una collaborazione con il Polo Meccatronica di Rovereto ed in generale con il sistema della ricerca trentino ed in particolare, in seguito alla sottoscrizione, nel 2016, di un accordo negoziale con  Trentino Sviluppo, si è dedicata ad una nuova famiglia di prodotti per  mercato delle imbarcazioni a vela. Fra i risultati, un innovativo sistema pensato per risolvere i problemi di manovrabilità delle imbarcazioni, agevolando ad esempio le operazioni di accostamento laterale o la rotazione sull’asse verticale della barca. Lo sviluppo di questa nuova famiglia di prodotti è finalizzato al consolidamento della posizione della ZF nel settore delle barche a vela, all’interno del quale la permanenza in qualità di leader è possibile solo differenziando la produzione ed offrendo prodotti innovativi.

Ad Arco  lavorano attualmente una settantina di persone. Di rilievo anche le ricadute economiche e produttive: oltre a svolgere in provincia di Trento attività produttiva di beni o servizi, ZF si è impegnata con la sottoscrizione dell’accordo a generare un indotto locale di 2 milioni di euro nel quinquennio 2017-2021, acquistando beni e servizi da aziende trentine.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento1 ora fa

Grandi derivazioni idroelettriche: non sussistono interessi pubblici contrastanti con l’uso idroelettrico

Alto Garda e Ledro2 ore fa

Tragico schianto con la moto sulla gardesana orientale, muore il 22 enne Matteo Mazzoldi

Alto Garda e Ledro2 ore fa

Ieri due incidenti in zona Pietramurata, 3 centauri finiscono in ospedale

Valsugana e Primiero4 ore fa

Una comunità ostaggio di un 12 enne, l’appello drammatico della mamma: «Nessuno ci aiuta, sono disperata»

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Successo per la cena di gala «Insieme per l’autismo». 663 persone presenti, raccolti 65 mila euro

Rovereto e Vallagarina6 ore fa

Vandali in azione a Rovereto, molte macchine devastate per «gioco»

Italia ed estero6 ore fa

Animali regalati come premi alle fiere: il Veneto dice basta

Rovereto e Vallagarina6 ore fa

Scuola media Avio: emozione ed orgoglio per il collegamento con Astrosamantha

Trento6 ore fa

Si scontrano con un Tir sull’A4, grave una 17 enne trentina

Trento7 ore fa

100 alberi per 100 bambini nati nelle famiglie Itea

Trento8 ore fa

Giovani universitari in Comune: 24 tirocini per 18 progetti, domande fino al 13 giugno

Trento10 ore fa

Corsi per Operatore socio-sanitario: approvata la nuova Disciplina

Trento20 ore fa

Coronavirus: 121 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella20 ore fa

Nel libro “Pastorizia nelle Alpi” la memoria di Nilla Carolli, originaria di Vermiglio

Arte e Cultura20 ore fa

Inaugurata la mostra con le foto del gruppo Tetraon: a Palazzo Trentini tutta la bellezza della fauna alpina

Trento3 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento2 settimane fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Politica4 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Consiglio straordinario il 16 maggio per la comunicazione sull’A22

Politica3 settimane fa

Fratelli d’Italia chiede un incontro col governatore, Urzì: «Ecco le nostre priorità per il Trentino»

Telescopio Universitario4 settimane fa

Università di Trento: ecco il piano strategico fino al 2027

Aziende3 settimane fa

Quando Arte e Luce si incontrano nasce ‘illuminando Arte’

Trento4 settimane fa

Vasco Live: venticinquemila posti auto, oltre a quelli riservati a camper e pullman, online la piattaforma per prenotare il parcheggio

Politica3 settimane fa

Laboratorio Paritario Trentino: sabato a Cognola la presentazione

Italia ed estero4 settimane fa

Papa Francesco: per l’Ucraina, contro “l’abbaiare della Nato alla porta della Russia”

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Si ribalta col tagliaerba a Sfruz e rimane schiacciato: 26enne elitrasportato in gravissime condizioni al Santa Chiara

Trento3 settimane fa

Vasco Live 2022: da oggi operativo il numero dedicato 0461 889400, programma straordinario per la gestione della viabilità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza