Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

La ristrutturazione della caffetteria del Mart per rilanciare il museo e la città. I dubbi di Giacomo Bezzi

Pubblicato

-

Con una recente interrogazione (nr 6161 di data 13/07/2018) Giacomo Bezzi, consigliere provinciale di Forza Italia ha sollevato delle perplessità sulla gestione della trasparenza sul sito del MART (Museo d’arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto).

Nel merito precisa in maniera oggettiva come non sia possibile trovare traccia della documentazione che normalmente dovrebbe essere reperibile, in modo semplice ed accessibile a tutti.

Solamente dai titoli delle Determinazioni del Direttore, Bezzi ha appurato la presenza di numerosi documenti riconducibili a “lavori di Interior design della caffetteria del MART”.

Pubblicità
Pubblicità

I lavori di ristrutturazione dell’ex caffetteria del MART sono partiti in sordina.

Considerate le precedenti e molteplici gestioni che si sono susseguite purtroppo senza successo, secondo Bezzi forse sarebbe stato opportuno nella fase progettuale e in quella di consulenza confrontarsi con le associazioni di categoria di settore locale. Cosa questa, che parrebbe non sia avvenuta.

«Quello che sorprende è che a distanza di anni dall’apertura del museo e dopo una serie di gestioni poco edificanti non si è mai assistito ad un vero e proprio decollo della struttura. Non era certo questa l’urgenza legata al MART che la città di Rovereto e tutto il Trentino si attendevano.

Pubblicità
Pubblicità

Di fronte ad una città che da anni chiede con insistenza che siano rese concrete e tangibili le ricadute economiche di un investimento pubblico così importante e che, al contrario, -prosegue Bezzi –  dopo oltre 15 anni e mezzo di apertura, non rappresenta ancora (lo sarà mai?) quell’attrattore di grandi masse e di un pubblico costante e numeroso del quale la seconda città del Trentino e tutta la provincia avrebbe bisogno, altre dovevano essere le risposte».

Pubblicità
Pubblicità

Bezzi ricorda che Rovereto e il territorio lagarino, già messi a dura prova dalla crisi industriale dell’ultimo decennio, necessita di quell’indotto rappresentato da turisti e visitatori attirati in città da un’offerta culturale ed espositiva del MART di alto livello, allargata ad un pubblico più vasto.

«In tutti i trentini amanti della propria terra, lascia un profondo senso di tristezza vedere il MART sempre vuoto, – aggiunge ancora Bezzi – anche nel week-end e nelle giornate festive quando i musei italiani e trentini fanno registrare numeri importanti. La sua proposta, troppo di nicchia, non è in grado di richiamare il grande pubblico ed anche la Casa d’Arte Depero, dedicata al grande artista roveretano, probabilmente non è valorizzata come meriterebbe. Non è certo riattivando la caffetteria che si risponderà alle esigenze della città, altri sono gli aspetti legati al museo di cui Rovereto avrebbe bisogno».

Bezzi invece ricorda che sarebbe meglio poter usufruire del parcheggio interrato, che ancora dopo oltre 15 anni chiude alle 22.30 e non è messo a disposizione della città sebbene l’amministrazione comunale di Rovereto prema da molto per averlo in gestione. «Si apprende dalla stampa che il Comune si sarebbe impegnato a passare al museo il guadagno annuale attuale degli introiti».

«Altro aspetto rilevante, – conclude il consigliere -la scelta di depotenziare la struttura “comunicazione e marketing” del MART, con l’affidamento della promozione del Museo a Trentino Marketing. Il risultato? Il MART e la sua proposta museale viene veicolato da Trentino Marketing e, di conseguenza, viene penalizzata dalla promozione del Trentino l’offerta di Rovereto e Vallagarina, che non possono contare, purtroppo, né sul Garda né sulle Dolomiti».

Bezzi nella sua interrogazione alla giunta provinciale, fra le numerose domande, chiede anche di sapere a quanto ammonta il costo totale del progetto relativo ai “lavori di Interior design della caffetteria del MART” e se sia stata fatta una valutazione economica di benefici e costi dell’opera; se sia stato redatto il bando di gara per l’affidamento della gestione del Ristorante-caffetteria del Museo, una volta terminati i lavori; se corrisponda al vero che il Comune di Rovereto in cambio del passaggio della gestione del parcheggio interrato, si sia impegnato a passare al museo il guadagno attuale annuale degli introiti del parcheggio, ed eventualmente quale sia la motivazione per cui la dirigenza del MART non abbia accettato l’offerta; quali siano i costi della comunicazione e marketing del MART degli ultimi cinque anni, suddiviso per anno, e quale sia la motivazione del depotenziamento della struttura “comunicazione e marketing” del MART che ha portato all’affidamento della promozione del Museo a Trentino Marketing.

Giacomo Bezzi inoltre chiede di vedere la copia del bilancio di gestione ordinaria del MART degli ultimi cinque anni e il  il numero degli addetti e il costo relativo degli ultimi cinque anni, suddiviso per anno.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]
  • Petit Pli: il vestito che cresce insieme ai bambini
    I bambini crescono rapidamente e spesso i loro vestitini hanno vita molto breve diventando stretti o troppo piccoli. Un’ulteriore costo che incide sulle tasche delle famiglie e dell’ambiente. A risolvere questo problema ci ha pensato il designer Ryan Yasin attraverso dei tessuti elastici che adattandosi perfettamente al corpo riescono a coprire ben 6 differenti taglie. […]
  • Scuole sanificate con robot a raggi UV: in Gran Bretagna le scuole sono a prova di virus
    Mentre in Italia ci si interroga ancora su come e quando aprire le scuole in vista dei rientri in classe degli studenti, in alcuni Istituti della Gran Bretagna anche la robotica entra in servizio per accelerare e favorire il rientro in sicurezza di bambini e ragazzi. Infatti, nelle ultime settimane per rendere tutte le superfici […]

Categorie

di tendenza