Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

La crociata di Saviano (direi di tutta la sinistra) contro Salvini fa tenerezza. – di Gian Piero Robbi

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Eccoci qua. Ora che grazie al governo l’Italia sta riuscendo ad alzare un po’ la testa dopo anni di vessazioni, dobbiamo fare i conti con un Roberto Saviano agguerrito come non mai. L’opposizione al governo è un gesto sacrosanto, sicuramente meglio Saviano di un Pd incapace di intendere e di volere.

Ma a tutto c’è un limite. Dall’appellativo “ministro della malavita” all’accusa di eccitarsi con la morte dei bimbi in mare. Saviano sta estremizzando la discussione e ormai ha dichiarato guerra a Salvini per partito preso.

Roberto Saviano parla di politiche criminali. Avrei una domanda per Saviano: ma prima del governo Conte dov’era? Dov’era quando è stato abbattuto il governo Gheddafi? Sono diversi anni che usiamo i soldi europei della cooperazione internazionale per pagare la guardia costiera e i centri di detenzioni libici, sono anni che “foraggiamo” di armi e di denaro i capi tribù libici affinché smettano di far imbarcare la gente nel Mediterraneo.

Pubblicità
Pubblicità

La situazione in Libia non è stata creata da Salvini, i libici non scappano dalle guerre “create, condotte e coordinate” da Salvini. Sembra che prima di Salvini, l’Africa fosse Las Vegas e che tutti i migranti venissero trasportati su navi da crociera.

Non è così. La situazione dell’Africa e del Medio-Oriente è una polveriera da decenni, le cause di questa situazione sono da ricercare nella storia. La chiusura dei porti di Salvini è un gesto di reazione ad anni di lassismo che hanno permesso al business dell’immigrazione di fare affari d’oro.

Saviano vive sotto scorta per paura della Camorra e Salvini invece chiude i porti e si eccita con la morte dei bambini sulla costa libica? Troppo semplice questa narrazione, anche per chi fa il narratore di mestiere.

Pubblicità
Pubblicità

Gian Piero Robbi

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Tragico incidente nella notte a Isera, perde la vita un 21 enne di Avio

Trento2 giorni fa

Trovate dai cani antidroga centinaia di dosi nascoste nelle piazze di Trento: 30 denunce nello scorso week end

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Trento17 ore fa

«Via da Trento per la paura»: la storia di Patrizio e Ivana emigrati felici in Slovenia

Trento5 giorni fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Noriglio in mano alle baby gang e al degrado. La denuncia di Andrea Bertotti

Trento1 settimana fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Trento1 settimana fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

eventi1 settimana fa

Miss Italia: è Eleonora Lepore di San Candido «Miss Schenna»

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Trento4 giorni fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Fiemme, Fassa e Cembra5 giorni fa

Miss Italia torna a Moena: la reginetta è Giulia Barberini. Eletta anche la Soreghina 2023

Trento1 settimana fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Rovereto e Vallagarina1 settimana fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

fashion7 giorni fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza