Connect with us
Pubblicità

Telescopio Universitario

UniTrento, progetto termale degli studenti vince 500 mila rubli in Russia

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Successo in Caucaso per il complesso termale presentato dagli studenti di UniTrento a un concorso di idee per il rilancio del comprensorio di Kavkazskie Mineralnye Vody, una delle più importanti zone turistiche e termali della Russia.

Dei 21 team partecipanti, sei sono arrivati in finale e il gruppo Archi-Pelago di Margherita Maestrini, Francesca De Facci e Nicola Chioccarello ha vinto il primo premio di 500 mila rubli.

Le giovani promesse dell’architettura sono al terzo anno del corso di laurea quinquennale a ciclo unico in Ingegneria edile/Architettura al Dicam – Dipartimento Ingegneria civile, ambientale e meccanica dell’Università di Trento e hanno frequentato il corso/laboratorio di Composizione architettonica e urbana 2, coordinato dai docenti Mosè Ricci e Sara Favargiotti, con i tutor Silvia Mannocci e Alessandro Betta.

Pubblicità
Pubblicità

Il laboratorio prevede la partecipazione dell’intera classe a un concorso internazionale di architettura. Il test di quest’anno è stato il concorso internazionale di architettura e design per studenti e professionisti “Creazione della futura immagine del comprensorio turistico di Kavkazskie Mineralnye Vody”, bandito dal Governo della Regione di Stavropol, con il sostegno del Consolato generale onorario d’Italia per i distretti federali Sud Russia e Nord Caucaso a Krasnodar e il Ministero dell’edilizia e dell’Architettura della Regione di Stavropol, con il patrocinio della Camera di Commercio italo-russa. Obiettivo del concorso: contribuire al recupero e al rilancio della zona di Kavkazskie Mineralnye Vody, uno dei più importanti stabilimenti termali della Russia. Le tre categorie di progettazione di gara erano “Analisi del paesaggio architettonico, urbanistico e paesaggistico”, “Resort del futuro” e “Edifici e strutture di valore sociale e culturale”.

La premiazione si è tenuta lo scorso fine settimana a Essentuki nell’ambito dell’iniziativa “Italy Meets Caucasus”. Sono stati complessivamente 198 i progetti presentati al concorso (di cui 21 del corso di Composizione architettonica e urbana 2 dall’Università di Trento). Alla finale ne sono stati ammessi 30 (tra cui sette trentini).
Gli studenti raccontano: «Il corso di Composizione architettonica 2, che è un laboratorio progettuale, ci ha offerto la possibilità di affrontare un tema complesso: la progettazione di un edificio multifunzionale, con particolare riguardo agli aspetti distributivo-funzionali e costruttivi, alle caratteristiche paesaggistiche e urbane del territorio circostante. A partire dalle richieste poste dal bando di concorso e dai problemi concreti legati alla specificità del programma, abbiamo affrontato la lettura e la progettazione architettonica di un edificio multifunzionale in relazione al contesto esistente, il “senso” e la sostenibilità delle trasformazioni dello spazio insediativo».

Il complesso termale proposto dal gruppo Archi-Pelago di Margherita Maestrini, Francesca De Facci e Nicola Chioccarello è stato il progetto vincitore del concorso internazionale di progettazione architettonica per la nuova immagine del complesso turistico di Kavkazskie Mineralnye Vody nella categoria “Future Resort”. Gli studenti riferiscono: «Il sindaco di Essentuki, Alexander Nekristov, è rimasto molto colpito dal nostro lavoro tanto che ci ha proposto un periodo di stage retribuito (1-3 mesi) per collaborare allo sviluppo del progetto».

Pubblicità
Pubblicità

Le altre sei squadre finaliste (cinque nella stessa categoria e una nella sezione “Edifici e strutture di valore sociale e culturale”) sono formate da: Andrea Ciola, Michele Nabacino e Simone Salvetti (MAS3); Vanessa Albarello, Anna Lanzinger, Ilaria Spagna e Antero Rummukainen (AVAIn); Camilla Fabbro, Mario Martinis e Claudia Cova (Ringo); Alessia Amadei, Ingrid Dalpiaz e Laura Antelmi (Ada); Dalila Gasperi, Giovanni Farina e Patrick Martinelli (Eco-Tech); Paolo Maioli, Simone Screti e Federico Vantini (Vpto).

«È un riconoscimento internazionale che premia l’impegno dei nostri studenti e la qualità dell’offerta formativa di UniTrento. Laboratori come quello di Composizione architettonica e urbana 2 sono importanti perché danno l’opportunità agli studenti di confrontarsi con progetti “reali”. Vorrei ricordare che proprio lo “student engagement” ci ha permesso di essere la prima università italiana nel ranking europeo sulla didattica pubblicato giovedì scorso da Times Higher Education» ha commentato Marco Tubino, direttore del Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e meccanica.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento2 minuti fa

“Trentino DataMine”, il centro dati green nelle celle di dolomia

Trento8 minuti fa

Fulmine colpisce una pianta sul doss Trento, Ianeselli: «Vivi per miracolo». Tre feriti

Rovereto e Vallagarina24 minuti fa

Al via la 25esima edizione di Ala Città di Velluto

Italia ed estero30 minuti fa

Gas, Germania alza il livello di allerta: ridurre l’utilizzo d’estate per riempire i depositi

Alto Garda e Ledro1 ora fa

Varone: ecco le istruzioni sulla nuova viabilità

economia e finanza1 ora fa

Assicurazioni on line moto: ricerche in aumento sui portali comparatori

Trento3 ore fa

S.P. 90 “Destra Adige” – II° tronco, chiusura temporanea in località Ravina

Italia ed estero11 ore fa

Auto si schianta contro il muro, si ribalta e prende fuoco: due morti e due feriti gravi

economia e finanza12 ore fa

Pensplan: oltre 280 mila posizioni presso i fondi pensione istituiti in Regione

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Studenti qualificati e diplomati all’UPT di Cles: ecco l’elenco

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Pellizzano vince il Bando borghi del Pnrr puntando sulla frazione di Termenago

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Carenza idrica, Andalo fa la sua parte

Giudicarie e Rendena13 ore fa

Ponte dei Servi: finisce a terra con la moto, 56 enne finisce in ospedale

Vita & Famiglia14 ore fa

Usa. Storica decisione contro sentenza sull’aborto. Pro Vita: «ora tocca all’Italia»

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Sorpasso suicida nella galleria di Taio – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 83 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Frana il terreno vicino a Malga Andalo – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

I 12 giorni di Vasco Rossi all’Hotel Solea di Fai della Paganella: «Persona di livello umano altissimo»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 121 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Telescopio Universitario4 settimane fa

In 440 oggi alla cerimonia di laurea, il rettore: «Scommetto su di voi»

Telescopio Universitario4 settimane fa

All’Università di Trento il fondo Feierabend sull’arte italiana del ‘900

Arte e Cultura4 settimane fa

Mario Giordano in Trentino con i «Tromboni. Tutte le bugie di chi ha sempre la verità in tasca»

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Trento2 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Società3 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza