Connect with us
Pubblicità

Trento

Terremoto centro Italia: la Provincia di Trento dona un prefabbricato al comune di Visso

Pubblicato

-

Due anni fa nell’Italia centrale la terra ha tremato. All’epoca il sistema della Protezione civile trentina si attivò immediatamente per portare soccorso alle popolazioni colpite.

Ma l’impegno del Trentino non si esaurisce nella fase dell’emergenza: esso solitamente continua nel tempo, costruendo legami fra le comunità e accompagnando la fase della ricostruzione.

Accade anche a Visso, comune in provincia di Macerata, dove oggi l’assessore alla Protezione civile Tiziano Mellarini, assieme ad alcuni tecnici del Dipartimento, ha consegnato una struttura prefabbricata di circa 100 metri quadrati complessivi, in precedenza utilizzata come asilo anche in un altro comune terremotato, Novi Modenese.

Pubblicità
Pubblicità

Una cerimonia sobria e toccante, quella di oggi, a cui hanno preso parte le autorità locali, con il vicesindaco del comune maceratese Gian Luigi Spiganti che ha ringraziato il Trentino per il suo impegno e la sua generosità. La benedizione della struttura è stata effettuata dal parroco di Visso don Gilberto Spurio.

“Sui valori della solidarietà, dell’amicizia, dell’aiuto reciproco e della coesione sociale il Trentino non verrà mai meno”, ha detto l’assessore Mellarini, che ha ringraziato a sua volta gli uomini della Protezione civile che in solo un giorno hanno posizionato e reso disponibile la struttura.

Pubblicità
Pubblicità

“Quest’opera – ha aggiunto – è destinata a diventare un punto di aggregazione.

Ciò è molto importante perché oltre a ricostruire materialmente ciò che il terremoto ha distrutto è importante anche ricostruire il tessuto di relazioni, il ‘fare assieme’ della comunità, che è il vero motore di ogni nuovo inizio”.

La Provincia autonoma di Trento anche nel corso del 2017 ha mantenuto e anzì rafforzato i contatti con molte amministrazioni comunali del centro italia coinvolte nelle operazioni di soccorso successive al sisma dell’ottobre 2016,  tra cui il Comune di Visso.

Lo scorso 11 dicembre il vicesindaco Spiganti aveva chiesto la disponibilità di una struttura per l’Area S.A.E. del campo sportivo del paese, da utilizzare come locale di aggregazione per gli abitanti di Borgo San Giovanni.

Una struttura prefabbricata con tali caratteristiche era già stata utilizzata a Novi Modenese a seguito del terremoto del 2012 ed adibita a asilo. L’asilo è stato ora ricostruito e la struttura  è stata nel frattempo sottoposta a un intervento di restyling. la Provincia ha deciso pertanto di metterla, con le opportune modifiche, a disposizione.

Il Comune di Visso ha predisposto la platea e i sottoservizi (acqua, luce, fognature) dove la struttura, di proprietà di Patrimonio del Trentino S.p.a., è stata ora collocata, in  comodato gratuito all’amministrazione comunale di Visso.

Si tratta di una struttura prefabbricata di circa 100 metri quadrati complessivi, modulare, componibile, costituita da sei container e relativi moduli di servizio, dotati di servizi igienici e impianto di riscaldamento e climatizzazione. Sarà utilizzata come centro polifunzionale per attività sociali e ricreative per bambini e anziani.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza