Connect with us
Pubblicità

Piana Rotaliana

Via Borgo Nuovo e via Romana a Mezzocorona saranno asfaltate prima della vendemmia

Pubblicato

-

Si stanno concludendo con l’asfaltatura i lavori che hanno interessato via Borgo Nuovo e via Romana a Mezzocorona.

L’amministrazione comunale ha atteso che il terreno si stabilizzasse dopo il rifacimento dei sottoservizi che, lo scorso anno, ha richiesto importanti operazioni di scavo. Per l’asfaltatura e altri interventi viabilistici saranno investiti 235 mila euro.

Come ricorda l’assessore ai lavori pubblici Luigi Stefanila prima fase aveva comportato l’intervento su acque bianche e nere, la sistemazione dell’acquedotto oltre alla predisposizione per poter posare la fibra ottica: in merito abbiamo anche fatto alcuni incontri con Telecom e Trentino network”.

Pubblicità
Pubblicità

È il sindaco Mattia Hauser (foto) a rendere noto il calendario del cantiere: “Si comincia lunedì 23 luglio. Le prime operazioni riguarderanno la sistemazione dei marciapiedi tra via Santa Maria e via Del Giontech e la creazione del primo dosso rallentatore. Quindi – aggiunge il sindaco – ci saranno l’asfaltatura e tutte le altre opere previste. Contiamo che si possa finire entro l’inizio della raccolta nelle campagne. L’analogo lavoro su via Canè si svolgerà a fine anno”.

Come spiega ancora l’assessore, spesso i lavori che coinvolgono i sottoservizi vengono notati meno rispetto ad altri, ma il loro valore è altrettanto importante. “Sono opere che si attendevano da anni – prosegue Stefani – e che abbiamo finanziato in parte col Fut, attraverso Comunità di Valle e Provincia. Come Comune abbiamo dato alta priorità a questo intervento, rispetto al quale ci siamo coordinati anche con Air, l’Azienda intercomunale rotaliana”.

Per quanto riguarda la nuova pavimentazione, oltre all’asfaltatura, alcuni tratti di marciapiede saranno messi a norma e completamente sbarrierati, con accessi e pendenze adatte a carrozzine e passeggini.

Saranno inoltre installati alcuni dossi rallentatori, l’unico modo per garantire la sicurezza della strada. Per limitare il disagio ai veicoli saranno realizzati in maniera da non incidere troppo sulla percorrenza, prestando dunque particolare attenzione anche al passaggio dei trattori e dei loro rimorchi, mezzi che più di altri possono risentirne.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Piana Rotaliana

Mezzocorona: fatta saltare la parete sopra Maso Nuovo. Il Video dell’esplosione

Pubblicato

-

È stata fatta esplodere questo pomeriggio alle 15.00 parte della formazione rocciosa pericolante sopra località Maso Nuovo a Mezzocorona.

Il corpo dei vigili del fuoco di Mezzocorona è intervenuto con una squadra insieme alla polizia locale e ai carabinieri per la messa in sicurezza della zona fino al termine delle operazioni.

La zona è stata completamente evacuata, per permettere agli artificieri di far brillare in tutta sicurezza una placca ed un pilastro roccioso.

Pubblicità
Pubblicità

Come si ricorda  nella serata del 13 novembre 2019, il corpo dei vigili del fuoco volontari di Mezzocorona era intervenuto per una frana in località Maso Nuovo.

4 famiglie, per un totale di 16 persone, erano state costrette ad abbandonare di corsa le proprie abitazioni.

La caduta aveva riguardato diversi massi di grosse dimensioni che erano franati dalla parete rocciosa sopra il piccolo agglomerato di case alle porte dell’abitato di Mezzocorona.

Alcuni massi avevano raggiunto le case danneggiando un tetto e alcune autovetture parcheggiate.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo l’esplosione la zona resterà completamente chiusa fino al 18 gennaio.

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Piana Rotaliana

Mezzolombardo: sfrecciano in galleria a folle velocità. Inseguiti e bloccati dalla Polizia Locale

Pubblicato

-

Per due conducenti che hanno scambiato la galleria di Mezzolombardo per una pista di formula uno la mattinata è finita decisamente male.

Ai due è stato contestato, in momenti diversi, il reato 142 comma 9 bis che riguarda l’eccesso di velocità rilevato dall’autovelox mobile dentro la galleria dove il limite massimo è di 80 km/h.

Il primo è sfrecciato davanti all’autovelox  a 158 km/h, (77 km/h oltre il consentito) il secondo ha fatto ancora «meglio» raggiungendo i 167 km/h superando quindi il limite consentito di ben 87 km/h

Pubblicità
Pubblicità

Entrambi sono stati inseguiti dagli agenti della Polizia Locale Rotaliana (foto) e bloccati, vista l’alta velocità, solo poco dopo la Rocchetta.

Ad entrambi i conducenti è stato contestato un verbale di 849 euro, la decurtazione di 10 punti dalla patente e il ritiro immediato della patente con sospensione da 6 mesi ad un anno.

Ma i nostri provetti «Niki Lauda» non sarebbero gli unici ad eccedere con il piede sull’acceleratore nella galleria di Mezzolombardo.

«Negli ultimi 6 mesi abbiamo intensificato molto i controlli sulla velocità soprattutto nella galleria di Mezzolombardo – spiega l’ispettore della Polizia Locale Diego Dalmonego – e in proposito sono state oltre un quindicina le patenti ritirate per eccesso di velocità in quel tratto di strada».

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Piana Rotaliana

I Like Floyd in concerto nella magica cornice del PalaRotari per beneficenza

Pubblicato

-

I Like Floyd durante il concerto al Giardino dei Ciucioi a Lavis

Un concerto su uno dei palchi indoor più prestigiosi per fare del bene. Giovedì 30 gennaio alle 20.30 i Like Floyd saranno in scena al PalaRotari di Mezzocorona, uno dei contesti musicali più impressionanti della Provincia grazie a una platea che può accogliere fino a 1.100 persone, per un concerto di beneficenza in occasione dei 30 anni della società informatica Sidera Bz Srl. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza