Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Pergine, 4 disabili ostaggio dentro le case ITEA

Pubblicato

-

La tragica situazione è stata denunciata da Gabriella Maffioletti, presidente di Ataies, attraverso una lettera inviata al presidente dell’ITEA Ghirardini.

Il 4 luglio 2018 ITEA commissiona ad una ditta specializzata nel settore i lavori di sostituzione dell’ascensore, rendendo nota la cosa ai diretti interessati, solo mediante un cartello posizionato all’interno del vano scala una settimana prima che i lavori abbiano inizio.

La struttura costruita negli anni ’70 è piuttosto usurata e quindi da tempo si sono si sono resi obbligatori dei lavori.

Pubblicità
Pubblicità

Il problema si pone nella sua tragicità quando si viene a sapere che nello stabile di Via Spolverine a Pergine Valsugana, alloggiano quattro invalidi: due di loro sono cardiopatici (rispettivamente uno al terzo e una al quarto piano), gli altri con patologie invalidanti nella motorietà e che pertanto abbisognano di un ausilio nello scendere e nel salire i gradini.

ITEA in questo caso non si è interessata chi fossero gli inquilini e quali esigenze avessero.

Ma dopo aver visto il cartello dell’inizio lavori i disabili si sono rivolti subito al responsabile del servizio patrimonio per conoscere bene i tempi di realizzazione della operazione e soprattutto per manifestare apertamente il loro disappunto e la loro criticita’ verso un comportamento amministrativo e di gestione del tutto insufficiente e carente a livello informativo e partecipativo.

Pubblicità
Pubblicità

Da tenere conto che la normativa in questi casi prevede un preciso iter amministrativo in grado di  mettere i cittadini nelle condizioni di potersi organizzare con soluzioni alternative.

Dopo aver cercato di far fronte al problema con alcune soluzioni «fantasiose» ITEA decide di  installare un motoscala a cingolo.

Il motoscala a cingolo (nella foto) è usufruibile solo in presenza di un addetto al mestiere.

Anche perché tempo stimato per arrivare fino al 4^ piano è quantificato in circa una quarantina di minuti.

Nel fine settimana, dove gli operai della ditta sono fermi, agli inquilini sarebbe stata data indicazione esplicita di chiamare un addetto responsabile interno ma solo per casi estremi ed urgenti! Peccato che eventualmente l’addetto possa essere chiamato con due giorni di anticipo ma solo su urgenza!

Il marchingegno usato è dotato di potenti batterie ed ha una autonomia sufficiente ad affrontare diversi piani.

L’accompagnatore può azionarlo però esclusivamente su rampe rettilinee e scale con gradini e pianerottoli rettangolari o quadrati. Inoltre la pendenza massima consentita è di 35 gradi.

Gli inquilini  – grazie alle fotografie – denunciano che l’ausilio, con questi limiti, e vincolato per l’uso alla presenza di un addetto, diventa quasi di proibitivo accesso.

Dopo il nuovo inasprimento dei rapporti con i condomini ITEA aveva promesso soluzioni alternative. Ma per il momento è tutto fermo.

Gli inquilini che soffrono di patologie invalidanti sono costretti a rimanere per il momento in casa il fine settimana, dato l’iter imposto per l’uso del cingolato, senza alcuna possibilità di uscire di casa.

I lavori per la sostituzione dell’ascensore sono stati quantificati in circa 30 giorni, ma potrebbero anche diventare di più. 

«Purtroppo questi cittadini per ITEA sono di serie Z – commenta Maffioletti – e hanno il solo dovere di pagare i rispettivi canoni di locazione e le relative spese condominiali, (rendicontamentate sempre con assoluta opacita’ di rendicontazione) i cui importi per i cittadini solvibili sono di poco distanti da quelli del mercato immobiliare privato ed in caso inverso sono messi alla porta (l’alta percentuale di sfratti esecutivi effettuate in quest’ultimo anno ne sono la dimostrazione). Questo caso di mancato rispetto dei bisogni nei confronti di una utenza di invalidi, dimostra quanto ormai la società partecipata pubblica dalla PAT a guida di un governo di centrosinistra sia lentamente andata incontro ad un declino strutturale e fisiologico nefasto, che di sociale mantiene un fievole aspetto e nei fatti dimostra quanto l’aver trasformato in società per azioni l’intero Istituto comporti calpestare gli “ultimi” ossia quei cittadini che dalla Legge dovrebbero essere tenuti al primo posto ed essere tutelati nelle loro già limitate possibilità sia economiche che fisiche. Ritengo anche a priori che il diritto al rispetto alla persona passi in prima fase attraverso una informazione adeguata e la partecipazione, passaggio in questo caso saltato dato che non vi è stato un apposito momento di interlocuzione tra le parti».

E ancora: «Ad ottobre abbiamo un modo di fermare questo declino e questa scarsa lungimiranza di gestione del bene pubblico con un occhio particolare verso i nostri cittadini che sono sempre piu’ inascoltati e lasciati soli proprio da quell’ambiente della sinistra che dovrebbe avere nel proprio core business gli aiuti agli ultimi che sono diventati i nostri cittadini trentini/italiani sopraffatti dalla cecita’ politica della sinistra che governa il Trentino a nel dare assistenza ed aiuti quasi in maniera esclusiva agli immigrati o agli stranieri»!

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Castello Bonaria: nell’Alta Maremma un Luxury SPA Resort di eccellenza
    Meta ideale per chi sogna una vacanza in cui i tempi vengono scanditi dal silenzio e dall’armonia della natura, il Castello Bonaria offre agli ospiti anche un Centro Benessere, una piscina e un Ristorante con terrazza sulle colline toscane: tutto quello che serve per un Luxury SPA Resort di eccellenza. Adagiato tra vigneti e uliveti, il […]
  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]

Categorie

di tendenza