Connect with us
Pubblicità

Politica

Centrodestra, Agire:«Con Fugatti presidente pronti a vincere tutte le sfide»

Pubblicato

-

Agire per il Trentino delinea la caratteristiche del candidato presidente per il centrodestra popolare autonomista.

Le liste che aderiscono all’alleanza di centrodestra ora sono dieci: Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Agire, Progetto Trentino, Fassa, Udc-Centro popolare, Autonomisti popolari, Tre (il movimento di De Laurentis) e una possibile lista del presidente.

Ma con l’eventuale arrivo di Rivoluzione felice (Gios) e Civica trentina salirebbero a 12.

PubblicitàPubblicità

Il movimento Agire per il Trentino fondato dal consigliere provinciale Claudio Cia – attraverso un comunicato – ha espresso la propria posizione sul profilo che dovrà caratterizzare il candidato Presidente.

IL COMUNICATO –  Riteniamo, innanzitutto, che questi debba saper dare il buon esempio, essere una persona onesta nel pensare, sincero nel dire e soprattutto concreto nel fare.

Poiché dovrà saper indicare una visione di avvenire, dovrà essere in grado di rompere con gli schemi di sinistra che appartengono al passato e che hanno condotto i Trentini ai problemi attuali, dalla Sicurezza alla Sanità, per non parlare di lavoro ed economia, con tanti giovani costretti ad emigrare per trovare un impiego all’altezza dei propri studi.

Pubblicità
Pubblicità

È quindi necessario saper rompere con le logiche di ieri, per assicurare oggi un benessere di sicurezza alla nostra Autonomia: per farlo serve una persona equilibrata e competente, che sappia decidere e anche ascoltare.

Nelle sue azioni il nuovo Presidente dovrà saper circondarsi di persone oneste e capaci, a volte anche più brave di lui, poiché il vero Leader non è il più forte o il più bravo, (né tanto meno chi crede di esserlo, come spesso coloro che si auto-propongono) ma colui che si fa aiutare e così aiuta tutti gli altri a migliorare a loro volta.
Il Leader del Centrodestra Popolare Autonomista non dovrà essere un capo che, come un despota, incuta paura o ponga diktat sulla sua persona (come avviene, e i Trentini possono assistere al triste spettacolo ogni giorno, all’interno di altre coalizioni politiche), bensì un Leader che possegga la dote dell’ ascolto, ispiri entusiasmo, doni fiducia e collaborazione.

Questo poiché, se non richiede molto coraggio decidere in solitudine, senza confrontarsi con nessuno, ci vuole invece un grande coraggio per prendere le decisioni più importanti tutti assieme!

In questi mesi la Lega, primo partito della Coalizione, ha quindi promosso e agevolato il confronto con tutti i soggetti politici, sia locali sia nazionali, per dare vita a una Coalizione di Centrodestra Popolare Autonomista il più ampia e articolata possibile, affinché ad ​ottobre il Trentino possa avere il Nuovo Governo che merita e sia il più rappresentativo possibile di tutte le istanze che caratterizzano il nostro meraviglioso territorio.

Ora, dopo oltre quattro mesi di incontri e riunioni, in cui abbiamo avuto modo anche di confrontarci e poter  elaborare un primo programma comune, questa settimana la Coalizione indicherà il proprio candidato Presidente.

Per noi, di AGIRE per il Trentino, questo nome non  potrà che essere quello di Maurizio Fugatti. All’on. Fugatti, attuale Sottosegretario alla Sanità a Roma, e prima Leader dell’opposizione alla sinistra in Consiglio Provinciale, riconosciamo tutte quelle qualità necessarie per quel profilo che dovrà caratterizzare il prossimo Presidente per il Trentino.

Egli ha dimostrato competenze e capacità, leadership e umiltà, fermezza e sensibilità.

Sopratutto l’on. Fugatti possiede quel coraggio, che citavamo prima, nel prendere le decisioni che contano avvalendosi dell’ascolto di molti, perché il futuro del Trentino è troppo importante per lascialo nelle mani di coloro che, con arroganza, sono ancora convinti di essere in grado di decidere ogni cosa da soli.

Per fortuna il tempo degli “uomimi soli al comando”, anche in Trentino, sta per giungere al termine ed ecco quindi perché abbiamo ritenuto come altri nomi di candidati, sponsorizzati da alcuni nelle ultime settimane, di persone anche capaci, non possano essere presi in considerazione, poiché riteniamo non posseggano quelle qualità nel saper fare e guidare una squadra di Governo, oggi  necessaria per il Trentino nel dare risposta alla domanda di cambiamento che proviene dal territorio, affinché questo torni a crescere e prosperare.

Nella nuova visione di governo del Trentino del Centrodestra Popolare Autonomista ci sarà spazio per tutti coloro che vorranno dare il loro apporto e sostegno, perché ci sarà tanto da fare per ridare un futuro dignitoso ad anziani e giovani, alle valli e ai centri urbani minacciati dal degrado e dalla criminalità.

Ci attendono mesi impegnativi e sfide importanti, per tutto il Trentino, che riteniamo con la Presidenza di Maurizio Fugatti, possano essere vinte!

Pubblicità
Pubblicità

Politica

Elezioni provinciali 2018: ai blocchi di partenza 11 candidati presidente e 22 liste

Pubblicato

-

Si sono concluse nella serata di ieri le operazioni di deposito delle candidature a presidente e delle relative liste per la partecipazione alle elezioni provinciali del 21 ottobre.

L’ammissione compete all’Ufficio centrale circoscrizionale che dovrà esprimersi entro domani, venerdì 21 settembre.

Sabato è previsto invece il duplice sorteggio prima dei candidati a presidente e poi delle liste, valido per determinare l’ordine sulle schede elettorali.

PubblicitàPubblicità

Di seguito l’elenco delle candidature alla presidenza della Provincia autonoma di Trento e delle liste depositate, in ordine di presentazione.

CANDIDATI PRESIDENTI

FILIPPO DEGASPERI
FILIPPO CASTALDINI
GIORGIO TONINI
MAURIZIO FUGATTI
PAOLO PRIMON
ROBERTO DE LAURENTIS
ANTONELLA VALER
FEDERICO MONEGAGLIA
MAURO OTTOBRE
UGO ROSSI
FERRUCCIO CHENETTI

LISTE IN ORDINE DI PRESENTAZIONE

Pubblicità
Pubblicità
LISTA 5 STELLE
FUTURA 2018
CASAPOUND
UNIONE DI CENTRO CON FUGATTI
AGIRE PER IL TRENTINO
FRATELLI D’ITALIA
AUTONOMISTI POPOLARI
FORZA ITALIA
L’ALTRO TRENTINO A SINISTRA
LEGA NORD
LISTA POPOLI LIBERI – FREIE VÖLKER – PRIMON
TRE
MOVIMENT LADIN DE FASCIA
CIVICA TRENTINA
UNIONE PER IL TRENTINO
LIBERI E UGUALI
RICONQUISTARE L’ITALIA
PD
AUTONOMIA DINAMICA
PARTITO AUTONOMISTA TRENTINO TIROLESE – P.A.T.T.
PROGETTO TRENTINO
FASSA

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Politica

Ecco i candidati della «Corazzata» Lega Trentino

Pubblicato

-

Depositati oggi i 34 candidati della lega Trentino in corsa per diventare il primo partito della provincia di Trento.

La «Corazzata» Lega Trentino è data al 25% in termini di consensi, in crescita. È il primo partito nazionale con il 34% dei consensi. Il raggiungimento del 25% vorrebbe dire circa 13/14 consiglieri seduti sui banchi del consiglio provinciale nella prossima legislatura. I candidati saranno presentati domani alle 17.00 presso piazza Garzetti a Trento

Bisesti Mirko 25/12/1988   Segretario Nazionale Lega Trentino  
Zanotelli Giulia 18/08/1987 Deputata Segretario Sez. Val di Non e Sole Consigliere comunale CLES
Savoi Alessandro 17/08/1958 Consigliere provinciale Presidente Lega Trentino  
Cattoi Vanessa 12/07/1980 Deputata Consigliere comunale ALA  
Paccher Roberto 27/09/1965 Assicuratore Segretario Circoscrizione Est Lega Trentino  
Segnana Stefania 20/09/1975 Deputata Segretario Sezione Borgo Valsugana Consigliere comunale BORGO VALSUGANA
Festini Brosa Gianni 24/04/1963 Libero professionista Segretario Organizzativo Nazionale Consigliere comunale TRENTO
Dalzocchio Mara 20/05/1956   Responsabile provinciale Enti locali Lega Presidente consiglio comunale ROVERETO
Paoli Denis 06/11/1986 Consulente bancario Segretario Sezione Rotaliana  
Loss Martina 24/02/1975 Dottore forestale Segretario Sezione Tesino e Primiero/Vanoi Consigliere Circoscrizione TRENTO
Angeli Viliam 26/07/1952 Pensionato Segretario Circoscrizione Sud Lega Trentino  
Ambrosi Alessia 14/04/1982 Funzionario di banca Segretario Sezione Valle dei Laghi  
Bisoffi Maurizio 08/02/1968 Imprenditore Segretario Sezione Rovereto Consigliere Comunità VALLAGARINA
Ceccato Monica 20/11/1977 Imprenditrice Segretario Sezione LAVIS  
Moranduzzo Devid 21/08/1984 Commerciante ambulante Consigliere comunale TRENTO  
Dalpalù Bruna 18/01/1955      
Rio Piercandido 25/07/1965 Artigiano Giardiniere Segretario Sezione Val Rendena  
Dalsass Elisa 16/12/1983 Operaia agricola Militante Lega Trentino  
Boso Erminio Enzo 09/07/1945 Pensionato già Senatore ed Europarlamentare  
Ferrari Monica 16/03/1967 Funzionario esperto    
Cavada Gianluca 24/06/1968 Cuoco e responsabile struttura Segretario Sezione Fiemme e Fassa  
Ianeselli Paola 02/04/1964      
Failoni Roberto 16/06/1968 Imprenditore    
Linardi Cristina 19/10/1976 Infermiera Consigliere Circoscrizione TRENTO  
Grazioli Luca 13/10/1977 Impiegato Consigliere comunale RIVE DEL GARDA  
Malfer Nicoletta 23/05/1964 Addetto alle vendite Segretario Sezione Arco  
Job Ivano 04/10/1972 Imprenditore    
Matuella Sandra 07/05/1970 Giornalista    
Marzari Fiorenzo 17/10/1955 Imprenditore Segretario Sezione Mori Presidente consiglio comunale MORI
Parisi Cinzia 22/06/1977 Segretaria d’albergo Segretario Sezione Bleggio Lomaso Banale Consigliere comunale Comano Terme
Perin Danilo 22/11/1966 Artigiano Segretario sezione Grigno-Ospedaletto Consigliere comunale OSPEDALETTO
Postal Claudia 20/12/1967 Impiegata Consigliere comunale TRENTO  
Vaona Alessandro 15/04/1985 Impiegato Segretario Sezione Avio Consigliere comunale AVIO
Rossato Katia 22/06/1979 Imprenditrice Militante Lega Trentino

PubblicitàPubblicità
PubblicitàPubblicità

Continua a leggere

Politica

Lista UPT, sotto verifica per errori formali, a rischio di esclusione

Pubblicato

-

È stata depositata la lista dei candidati dell’Unione per il Trentino con solo 27 nomi. (sotto)

Ma in questi ultimi minuti rimbalzano voci che la lista è sotto verifica della commissione per alcuni errori formali con eventuale rischio di esclusione dalle elezioni. Fratelli d’Italia invece non è riuscita a raggiungere le 34 candidature. I nomi depositati infatti solo solo 30. 

Progetto Trentino ha presentato 29 candidati compreso il consigliere provinciale uscente Mario Tonina, mentre la lista Tre di De Laurentis solo 28

PubblicitàPubblicità

Gli errori formali nella lista dell’UPT riguarderebbero i nomi indicati come rappresentanti di lista e in alcune date.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • PubblicitàPubblicità

Categorie

Archivio

di tendenza

fortemalia inserto magazine

fortemalia.it