Connect with us
Pubblicità

Spettacolo

Lutto nel mondo del cinema, è morto Carlo Vanzina

Pubblicato

-

Il mondo del cinema è in lutto: dopo una lunga malattia è morto all’età di 67 anni  Carlo Vanzina.

Figlio d’arte del celebre Steno, padre fondatore della commedia all’italiana, e fratello di Enrico con il quale ha realizzato praticamente tutto era nato il 16 marzo del 1949.

Insieme, dividendosi i ruoli, Carlo regista e Enrico sceneggiatore, i due autori sono diventati una ditta e hanno raccontato, negli anni, l’Italia e i suoi cambiamenti, con il linguaggio del cinema popolare, rivendicando un rapporto diretto con il pubblico, basato su comicità e tenerezza, sguardo acuto sulle debolezze tipicamente nostrane e malinconia per un presente inevitabilmente becero: «Mi capita spessissimo – diceva Carlo Vanzina – di incontrare amici e conoscenti che mi dicono “sai, l’altro giorno sono andato al ristorante, c’era della gente seduta accanto, sembravano personaggi di uno dei tuoi film”».

PubblicitàPubblicità

Insieme avevano portato sullo schermo «Eccezziunale veramente», «Vacanze di Natale» e «Viuuulentemente mia». Ma questi sono solo alcuni dei film cult di maggior successo dei due fratelli inseparabili fino ad ieri.

Ma insieme al fratello era stato l’ideatore della cosiddetta serie del cinepattone, autore di commedie all’italiana che hanno segnato anni ’80 e anni ’90 in modo particolare.

«Nella sua amata Roma, dov’era nato, ancora troppo giovane e nel pieno della maturità intellettuale, dopo una lotta lucida e coraggiosa contro la malattia – si legge nella nota della famiglia – ci ha lasciati il grande regista Carlo Vanzina amato da milioni di spettatori ai quali, con i suoi film, ha regalato allegria, umorismo e uno sguardo affettuoso per capire il nostro Paese».

Pubblicità
Pubblicità
PubblicitàPubblicità

Spettacolo

Cinema, Scamarcio gira “Il ladro di giorni” fra Trentino, Campania e Puglia

Pubblicato

-

C’è anche il Trentino nel film “Il ladro di giorni” per la regia di Guido Lombardi, già vincitore nel 2011 del Leone del futuro – Premio Venezia opera prima “Luigi De Laurentiis” con Là-bas – Educazione criminale. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Spettacolo

Ignazio è pronto a sposare Cecilia, ecco quando ci saranno le nozze

Pubblicato

-

Dopo l’acquisto di una casa più grande e una convivenza che si è rivelata positiva, Ignazio Moser si dice pronto a sposare Cecilia Rodriguez.

La coppia più in vista nel gossip ha una casa a Milano ma spesso si reca in Trentino dal padre di lui, la leggenda del ciclismo Francesco Moser.

Pare che fra la futura nuora e Checco si sia instaurato un rapporto di grande affetto e simpatia e che la showgirl argentina si occupi spesso dell’orto di famiglia.

PubblicitàPubblicità

Inoltre, diverse volte Cecilia ha pubblicato momenti di relax insieme a Ignazio che l’ha fatta appassionare alle passeggiate in bici per le verdi montagne del Trentino.

Il matrimonio è quindi alle porte? Secondo Ignazio, che è stato intervistato in una trasmissione, le nozze potrebbero avvenire entro il 2019.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Spettacolo

Trento, le scuole al Teatro San Marco: 25 spettacoli in calendario

Pubblicato

-

Sono più di 25 gli spettacoli messi a calendario dal Teatro San Marco di Trento nella nuova stagione per le scuole. (altro…)

PubblicitàPubblicità

Continua a leggere
  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • PubblicitàPubblicità

Categorie

Archivio

di tendenza

fortemalia inserto magazine

fortemalia.it