Connect with us
Pubblicità

Trento

La Lega a Moena per aiutare i trentini. I radical chic della sinistra in piazza con le magliette rosse pro migranti.

Pubblicato

-

La differenza è tutta qui. Per questo i Trentini e gli italiani non ce la fanno più a sopportare la supponenza della sinistra.

Mentre i militanti della lega del Trentino l’indomani della tragica alluvione sono subito saliti a Moena con badile e olio di gomito ad aiutare la comunità della val di Fassa, i radical chic del centro sinistra trentino «finto» autonomista protestavano con le magliette rosse addosso, puliti e sorridenti in perfetta posa per le fotografie di rito, perché in Italia arrivino più migranti per così poterci pagare la tanto agognata pensione.

Da PD – UPT e PATT nessun sostegno, pare nemmeno una nota di solidarietà verso le popolazioni della Val di Fassa, il festival del nulla, lo zero assoluto.

Pubblicità
Pubblicità

Troppo impegnati nella politica, troppo impegnati a trovare il prossimo candidato presidente per le amministrative di ottobre, troppo impegnati a protestare contro la «stretta» che il primo ministro Matteo Salvini sta attuando nel tentativo disperato di evitare per la nostra bella nazione il baratro.

Lo dico con la tristezza nel cuore: vergogna!

Il principale obiettivo delle magliette rosse era il farsi fotografare, perché oggi (per loro) «fa figo» stare dalla parte dei migranti che poi finiscono per diventare Clandestini (la C maiuscola è voluta), «fa figo» apparire sulla pagina social dell’assessora Sara Ferrari (nella foto) che invece di pensare agli scandali dell’università se ne va in giro a zampettare bella e truccata per le piazze della città portando con se i soliti fedelissimi, quelli del gender per intenderci, della famiglia omosessuale, dell’utero in affitto, ecc ecc…

Pubblicità
Pubblicità

Che importa se i migranti non ricevono lo status di profugo e vengono sbattuti fuori dalla cooperativa di turno, tanto ce li troviamo noi sotto le nostre case a rubare a spacciare. Ma sia ben chiaro, la colpa non è certo loro, ma di chi continua con cecità allarmante ad invitare queste persone a venire in Italia.

Ma torniamo alla Lega. I Giovani del Trentino del carroccio hanno voluto dare il proprio contributo a Moena adoperandosi alla causa con una delegazione capitanata da Marco Leonardelli, attuale coordinatore, e affiancando il Segretario Lega Trentino Mirko Bisesti.

«Sono orgoglioso di quello che abbiamo fatto, – spiega Leonardelli – partire con scarponi e tanta voglia di aiutare! Essere in mezzo alla gente, tra i volontari è un’ esperienza che ci porteremo dentro per sempre. Ci tenevo a dire che noi siamo andati come CITTADINI VOLONTARI! Lasciamo stare le bandiere, quello che ci ha spinto è un grande spirito di solidarietà verso i nostri conterranei»

Denis Paoli, ex coordinatore della Lega Giovani Trentino, è invece «orgoglioso di come i giovani della lega hanno dimostrato maturità e solidarietà nei confronti dei cittadini di Moena. Vedere che negli anni si è creato un gruppo giovani forte e coeso, ricco di valori e senso di responsabilità, da un enorme soddisfazione! Siamo Trentini e sempre pronti in prima linea ad aiutare i trentini in difficoltà! Ieri, oggi e in futuro!»

Mirko Bisesti incalzato da numerose televisioni mentre era a Moena, per correttezza d’informazione, ha rifiutato qualsiasi intervista per non strumentalizzare la cosa che dice lui stesso, «non era politica ma sociale e di solidarietà verso le popolazioni colpite dalla sfortuna»

Mentre in televisione le magliette rosse ci sono finite. Eccome!

Ed è proprio vedendo queste due foto che viene una grande voglia di voltare pagina e votare per chi, autonomista lo è, ma per davvero e non solo a parole.

Nella foto del titolo alcuni giovani della lega a Moena. Oltre a Leonardelli, da sinistra Alessandro Giardini della Valle dei Laghi, Federico Muraro e Cristian Wegher della Val di Non.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona
    Dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze debutterà un nuovo decreto che prevede 100 euro, senza limiti di Isee per la rottamazione della vecchia “tv” Il cambio del digitale terrestre... The post Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza