Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

Il sistema di protezione sociale, dopo cinque anni, stiamo ancora aspettando – di Gian Piero Robbi

Pubblicato

-

Egregio Direttore,

è di questi giorni un servizio di RTTR che mi ha toccato profondamente e che parla di Franca e Bruno. Bruno è un ragazzo di trent’anni, paraplegico dalla nascita per anossia da parto: ha dovuto combattere da subito con tutte le sue forze, non appena arrivato al mondo.

La mamma Franca lo assiste con amore dal primo respiro; una vita donata ogni giorno, ogni ora, ogni minuto; una donna forte che non si è lasciata mai cadere, nemmeno quando è stata lasciata sola da un sistema che non funziona.
Lasciata sola da un’istituzione assente, che guarda da un’altra parte, che se guarda assume semplice valore di spettatrice indifferente.

Franca elogia infermieri e dottori che seguono Bruno ma, cito “per il resto è terra bruciata. Perché sei lasciato da solo, ti devi arrangiare”. Sì, proprio così: ti devi arrangiare! L’unico aiuto che ha trovato Franca è quello delle Associazioni: Gaia, un Gruppo Aiuto Handicap attivo da tempo sul nostro territorio, e AtHeNa di Rovereto. Aiuti volontari, che le hanno permesso di andare avanti. Dalle istituzioni, il nulla.

Anzi, non proprio nulla: qualcosa c’è. Una burocrazia che invece di aiutare mette i bastoni tra le ruote, contributi (Bruno ha diritto all’invalidità civile e all’accompagnamento) minimi che non basteranno mai. “Vi assicuro che con 803 euro al mese non puoi fare grandi cose, non potrei pagare nemmeno i contributi a una badante” dice Franca. Perché lei, impegnata ventiquattro ore su ventiquattro con Bruno, che non può mai essere lasciato solo, non può portare uno stipendio a casa. Non può permettersi di lavorare; tutte le sue energie sono focalizzare – a ragione – sul figlio.

Gian Piero Robbi

Per di più non le verrà nemmeno riconosciuta una pensione, perché il lavoro di cura che svolge per Bruno non è ancora considerato tale dalle nostre leggi.
Quello che chiede Franca non è né commiserazione né pietà. Franca chiede una rete di aiuti valida, che consenta a lei, e a tutti quelli che si trovano nelle sue condizioni, di vivere con dignità. Franca non la vede, questa rete di aiuti, e nemmeno io: va costruita e supportata con tutte le nostre forze.

E mentre l’Assessore del Partito Democratico Luca Zeni continua a sbandierare l’eccellenza della “sua” sanità trentina (strenuamente difesa e sostenuta del suo codazzo), i disabili (e le loro famiglie) sono lasciati nella solitudine più totale, insieme alle associazioni volontarie che, è evidente, non possono sostituirsi alle istituzioni, ma solo metterci una pezza per quanto possibile.

Pubblicità
Pubblicità

A quanto pare, per l’Assessore contano i numeri, i grafici colorati e i toni da réclame piuttosto che la realtà dei fatti. La realtà di persone che hanno bisogno di aiuto, che gridano a un vento che non risponde.

Invece di parlare per slogan, citare numeri e autocompiacersi, bisognerebbe arrivare al nocciolo del problema, togliersi i paraocchi e quantomeno vederli, questi problemi, che l’assessore Luca Zeni sta ignorando da troppo tempo.

Mi permetto di ricordare, quanto scritto dal centrosinistra cinque anni nel loro programma di governo, lascio a lei e ai lettori ogni spunto di riflessione:

“Il sistema di protezione sociale, il welfare, è la nostra più grande conquista, come società, come economia e come comunità locali. Su questo punto non intendiamo cedere, perché sappiamo che ogni conquista sociale che subisce un arretramento, colpisce innanzitutto i più deboli, gli esclusi dai processi produttivi, i più fragili. Se cede il welfare, cede la coesione sociale, il sentirsi una comunità, il sentirsi davvero trentini nel significato più profondo di questa parola. Sul welfare non cederemo mai.”

“Vogliamo confermare e sviluppare attenzione ai servizi a favore delle persone disabili con riferimento alla casa di abitazione, alla mobilità, alla socializzazione, all’inserimento lavorativo e al sostegno alle famiglie.” Complimenti !!

Gian Piero Robbi – Agire per il Trentino

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]

Categorie

di tendenza