Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Nomine cassa rurale Valle di Non, Dino Magnani: «fusione valore aggiunto per la valle, libereremo più risorse per famiglie, Pmi, e associazionismo»

Pubblicato

-

I soci della neo costituita “Cassa Rurale Valle di Non” sono chiamati in assemblea generale, domani, sabato 7 luglio alle ore 18,00 al Centro per lo sport di Cles, per eleggere il nuovo Consiglio di Amministrazione, il Presidente dello stesso e tutto il collegio Sindacale.

La Cassa Rurale Valle di Non è frutto di una fusione tra le ex Casse rurali di Tuenno, Anaunia, Tassullo/Nanno e Bassa Anaunia.

Tutte le realtà territoriali hanno approvato nei rispettivi CdA la fusione avallata in seguito da tutti i rispettivi soci di riferimento.

Pubblicità
Pubblicità

Grazie alla fusione la nuova Cassa Rurale, diventa tra le prime in Trentino per capitalizzazione e con i migliori dati bancari generali della provincia e del Gruppo Bancario Cassa Centrale Banca.

Tra i candidati della ex Cassa rurale d’Anaunia, unici che si sono aggregati in “tandem” sono Manuela Prantil, consigliere uscente, e Dino Magnani, Vice Presidente uscente al quale abbiamo posto alcune domande nel merito.

Dino Magnani, persona molto conosciuta in valle, ha 59 anni ed è un poliziotto in pensione che si occupa ora anche di agricoltura, «in modo part time» – ama ripetere sempre.

Pubblicità
Pubblicità

Abita a Segno nel comune di Predaia ed ha conseguito il diploma di Perito Industriale. Da più di trent’anni, è molto attivo nel mondo del volontariato sociale, sportivo e cooperativo.

Pubblicità
Pubblicità

Perchè questa scelta Dino Magnani?

«Con Manuela Prantil consigliere uscente con già due mandati alle spalle, ci siamo trovati subito in sintonia su quasi tutte le scelte discusse in CdA. Poi sono convinto che una rappresentanza femminile (unica donna candidata) competente e dinamica, porti un valore aggiunto alle discussioni ed alle scelte future».

Con questa fusione, non si rischia di allontanare la base sociale dai vertici?

«Le dimensioni della futura Cassa Rurale non inficeranno il legame con il territorio anzi, libererà più risorse proprio in favore delle famiglie, piccole e medie
imprese e per l’associazionismo tutto, vero e proprio fiore all’occhiello della Valle. Pensiamo a quello del “soccorso” e “sanitario” per spaziare poi su quello sportivo, culturale, etc etc. Centinaia di persone che ogni giorno si mettono a disposizione della propria comunità per sviluppare progetti solidali. Certo che starà nell’intelligenza e nel lavoro dei futuri Amministratori, non perdere questo importante patrimonio di tutti».

E cosa pensa del rapporto centro-periferie?

«Questo è un altro tema molto ricorrente e sentito sul territorio. Anche in questo caso, la fusione darà un senso anche a quei piccoli paesi che vedono lo sportello della propria Cassa Rurale come punto di riferimento non solo economico ma anche sociale. Una sorta di “confessionale” dove andare a chiedere consigli tra i più disparati. Una cassa Rurale ben patrimonializzata, potrà sicuramente reggere anche questa sfida».

Oltre a ciò detto, ci sono altre considerazioni?

«Questa operazione è stata una fusione vera, fatta da quattro Casse senza alcun problema particolare. Per questo, questa aggregazione darà sicuramente un valore aggiunto alla qualità dei servizi erogati a soci e clienti e, tutta l’economia della valle ne trarrà giovamento. Guardiamo al futuro mantenendo vivi i valori cooperativi di sempre».

CHI È MANUELA PRANTIL – Manuela Prantil che correrà insieme a Dino Magnani per le nomine di consigliere della nuova cassa rurale val di Non ha 37 anni ed è residente a Priò, Frazione del Comune di Predaia.

HA svolto 2 mandati come consigliere della Cassa Rurale d’Anaunia rappresentando la zona dell’ex Comune di Vervò ed ex Comune di Tres.

Dopo il diploma di Ragioneria, ha ottenuto la laurea magistrale in Comunicazione nelle imprese ed organizzazioni internazionali a Modena, e successivamente ha frequentato un Master in Comunicazione, Marketing e Pubbliche relazioni.

Lavora da oltre dieci anni nel campo del marketing, dapprima presso Tama Spa di Mollaro ed ora alla Ress Multiservices di Lavis.

È segretaria del Coordinamento Operatori Economici di Predaia, «un lavoro – spiega Manuela –  che mi permette di conoscere da vicino le varie realtà economiche del territorio».

Proviene da una famiglia di agricoltori, e questo le consente di vivere direttamente le necessità e le problematiche del mondo agricolo.

È l’unica donna candidata per il Consiglio di amministrazione. «Mi sarebbe piaciuto ci fossero più donne candidate per il semplice fatto che, – aggiunge Manuela –  a parità di competenze e di capacità fra uomini e donne, un’organizzazione composta da una rappresentanza femminile e maschile insieme, potrebbe avere una marcia in più. Questo perché uomini e donne sono diversi per indole, per natura, per sensibilità e quindi un confronto tra questi due poli non potrebbe che dare dei frutti migliori. Auspico che la nuova Cassa Rurale guardi al futuro tenendo ben presente i valori cooperativi che ci hanno sempre contraddistinto, amplificando la propria presenza sul territorio, – conclude poi – dando dimostrazioni concrete di vicinanza ai Soci e cercando di coinvolgere maggiormente i giovani nel mondo della cooperazione».

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]

Categorie

di tendenza