Connect with us
Pubblicità

Trento

Scuola, diplomati esclusi dalle graduatorie. Sindacato Delsa durissimo: “Sentenza politica, la giustizia non fa il suo lavoro”

Pubblicato

-

Mauro Pericolo con Claudio Cia e le docenti rappresentate da Delsa

Il 3 luglio, con ordinanza N° 03030, il Consiglio di Stato (sesta sezione presieduta da Luigi Maruotti, il magistrato che con colpo di scena sostituì il magistrato Barra Caracciolo) ha riportato la situazione allo stato originario cioè esclusione dei Diplomati Magistrali a vantaggio esclusivo dei laureati in Scienze della Formazione Primaria.

Vengono privati di questo diritto 164 docenti che lavorano da anni presso il servizio scolastico Trentino per favorire 50 col solo titolo di laurea e senza concorso, esattamente come i diplomati.

Barra Caracciolo, invece, aveva consentito ai Diplomati Magistrali di vedersi riconoscere il diritto di inserimento nelle graduatorie provinciali per le immissioni in ruolo della Provincia Autonoma di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

Un provvedimento che provoca la reazione indignata del presidente del sindacato Delsa, Mauro Pericolo, che oggi in una conferenza stampa presso il palazzo della Regione, alla presenza dei consiglieri provinciali di opposizione Cia, Bezzi e Savoi, ha commentato duramente la vicenda.

Pericolo ha evidenziato che si è aspettato una settimana per emettere una ordinanza cautelare che normalmente si pronuncia già in udienza, stranamente lo stesso giorno in cui il Consiglio dei Ministri dichiara di bloccare per il momento la questione diplomati magistrali in attesa dell’avvio dell’anno scolastico.

Il segretario di Delsa ha annunciato ricorso alla Corte di Giustizia Europea in caso di esito negativo della sentenza, ma preannuncia anche che la battaglia si sposta molto sul piano politico per una vicenda che ha palesato gravissimi comportamenti di abuso di potere e retroscena oscuri.

Pubblicità
Pubblicità

conferenza stampa

“Si tratta di un clamoroso dietrofront, un caso eclatante di mancata giustizia spiega Pericolo -. Il giudice sta facendo una valutazione politica, è chiaro che aspetta di vedere cosa farà il governo ma in un mese dovrà pronunciarsi e difficilmente tornerà sui suoi passi. Si tratta di un giudice cambiato all’ultimo momento che ha trattato la questione in maniera sommaria. Non sanno cosa scrivere nelle motivazioni. Questo Consiglio di Stato, in quota Pd, ci fa vergognare di essere italiani“.

“Ci tengo a precisare che in Trentino i diplomati non hanno possibilità di partecipare a un concorso dal 1998, ovvero 20 anni. E’ una giustizia che non sa fare il suo lavoro. Valuteremo l’impugnazione alla Corte di Giustizia Europea”, prosegue il segretario.

Un diplomato non è mai equiparato a un laureato per il titolo di accesso – continua Pericolo -. Infatti occorrono 6 anni di servizio per avere lo stesso punteggio. Vogliono stare in graduatoria da soli, ma senza i diplomati la scuola non ha i numeri per andare avanti. Questo perché chi gestisce la scuola non conosce il mondo della scuola“.

“Ci chiediamo come mai a Bolzano hanno assunto da 3 anni pur avendo lo stesso statuto come provincia autonoma. Rossi mente anche sui numeri, in Trentino ci sono 1500 precari, non 400 che sono soltanto quelli iscritti con noi” afferma il sindacalista.

E ancora l’attacco alla politica locale: “Il governatore Rossi ha portato avanti le sue ragioni con avvocati pagati con soldi pubblici, mentre queste persone, precarie, hanno dovuto pagarsi la giustizia coi loro soldi. Bisogna valutare una soluzione risarcitoria. E’ un grave caso di una condotta antisindacale. C’è il chiaro intento di favorire la categoria dei laureati in Scienze della Formazione Primaria a dispetto dei diplomati.

“Queste persone hanno diritto alla stabilizzazione, a un futuro. La politica ha il dovere morale di dare serenità a persone con 20 anni di esperienza professionale”, ha concluso il consigliere provinciale Claudio Cia.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli
    Fino al 30 settembre 2021 i lavoratori interessati potranno chiedere l’erogazione da parte dell’Inps della nuova indennità omnicomprensiva Covid-19 fin ad un massimo di 1600 euro una tantum prevista dal Decreto Sostegni Bis. Beneficiari dell’indennità... The post Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini
    Con l’arrivo dell’estate, aumentano i viaggi, ma alcuni voli low cost per compensare le perdite subite in pandemia hanno deciso di applicare una “ tassa sul sedile”. Di cosa si tratta Si tratta semplicemente di... The post Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini […]
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza