Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

«In viaggio con l’Orlando furioso» si prepara al debutto a Castel Bragher

Pubblicato

-

“In viaggio con…” sta per ricominciare. L’edizione 2018 sarà dedicata a un altro grande classico della letteratura italiana, l’Orlando furioso di Ludovico Ariosto.

L’ormai tradizionale manifestazione estiva dedicata alla diffusione letteraria è promossa dalla Comunità della Valle di Non in rete con quindici Comuni della Valle.

Il poema, pubblicato per la prima volta nel 1516, verrà letto nella terza e ultima versione curata dall’autore, quella andata in stampa nel 1532 e composta di 46 canti. Un’opera immensa e intricatissima: quasi 39.000 versi (si pensi che tutta la Divina Commedia ne conta 14.223) e un numero enorme di personaggi, molti dei quali considerabili veri e propri protagonisti.

Pubblicità
Pubblicità

Tante storie si intrecciano tra loro, quasi come i fili di diversi colori che compongo una tela e che il poeta si diverte a seguire e abbandonare continuamente, lasciando il lettore spiazzato e pieno di curiosità: “… varie file e varie tele uopo mi son, che tutte intendo ordire…”.

Ecco perché ogni serata del “Viaggio con l’Orlando furioso” porta il titolo di un filo colorato.

Il viaggio, che quest’anno toccherà ben 15 paesi della Val di Non, partirà il 26 giugno alle ore 21 da Castel Bragher con una serata zero che non sarà replicata, una sorta di prologo intitolato “Filo bianco”.

L’incontro sarà gratuito come tutti gli altri, ma con prenotazione obbligatoria presso l’Ufficio cultura del Comune di Predaia (da effettuarsi entro lunedì 25 ore 12 telefonando a uno dei seguenti numeri: 0463-536121 – 347-3218219).

Da Castel Bragher si passerà in altri 14 luoghi di interesse artistico della Valle con un programma di sette debutti e sette repliche.

Il “Filo rosso”, che sarà la vera e propria puntata 1, debutterà a Livo il 27 giugno, a Palazzo Aliprandini Laifenturn, e il “Filo arancione” sarà Cunevo il 28 giugno, presso il Teatro Comunale.

Poi si proseguirà, a ritmo di tre sere a settimana, sempre alle 21 e sempre di martedì, mercoledì e giovedì, fino al 26 luglio con i “fili” giallo, verde, blu, indaco, viola e con le repliche.

La chiusura sarà a Castel Valer il 26 luglio e anche per quel castello la prenotazione sarà obbligatoria (da effettuarsi entro mercoledì 25 luglio ore 18 presso la Biblioteca di Rallo: 0463-451564).

Anche quest’anno la direzione artistica della manifestazione teatral-letteraria sarà del Gruppo Teatrale “Moreno Chini” e di Stradanova Slow Theatre.

Elena Galvani e Jacopo Laurino condurranno le serate, tra momenti di spiegazione delle pagine letterarie e momenti di lettura delle stesse. Al loro fianco, un gruppo di venti attori non professionisti che hanno risposto al bando di iscrizione lanciato in maggio e finalizzato a coinvolgere attivamente persone del territorio nella preparazione delle serate.

Questi venti coraggiosi, soprannominati “i Furiosi”, saliranno sul palco al fianco di Galvani e Laurino dopo aver partecipato a un breve percorso formativo in cui hanno iniziato a cimentarsi con le ottave ariostesche che leggeranno al pubblico.

Come nelle edizioni precedenti, l’accompagnamento musicale sarà a cura della Scuola Musicale “C. Eccher” di Cles e la documentazione video di Ananas Video.

Con un’opera così varia, sempre ironica, sempre pronta a mettere in crisi il punto di vista del lettore e che sempre invita al gioco, non mancheranno le sorprese.

Il programma

26 giugno – FILO BIANCO – prologo – PREDAIA–Castel Bragher / in caso di maltempo, cortile interno – ex filanda (Prenotazione obbligatoria entro lunedì 25 ore 12 presso l’Ufficio Cultura del Comune di Predaia: 0463536121 – 347 3218219)

27 giugno – FILO ROSSO – LIVO – Cavedio del Palazzo Aliprandini Laifenturn

28 giugno – FILO ARANCIONE – CONTÀ, Cunevo – Teatro Comunale

3 luglio – FILO GIALLO – ROMALLO – Eremo di San Biagio

4 luglio – FILO VERDE – ROMENO – Via Fabio Filzi, Prato di Alice– in caso di maltempo: sala Lanzerotti presso la Cassa Rurale di Romeno

5 luglio – FILO BLU – SFRUZ – Palazzo del Municipio, sala Lino Biasi, Piazza Degasperi 16

10 luglio – FILO INDACO – SANZENO – Casa De Gentili, cortile / in caso di maltempo: sala interna

11 luglio – FILO VIOLA – CLES – Giardino di casa Juffmann a Pez / in caso di maltempo: Sala Borghesi Bertolla

12 luglio – FILO ROSSO – replica – FONDO – Teatro Parrocchiale

17 luglio – FILO ARANCIONE – replica – PREDAIA, Vervò – Casa Gottardi “Pitari”, piazza centrale / in caso di maltempo: sala polifunzionale

18 luglio – FILO GIALLO – replica – MALOSCO – Casa per ferie “Santa Maria”, via Marconi 12, cortile / in caso di maltempo: sala interna

19 luglio – FILO VERDE – replica – SARNONICO- Palazzo Morenberg, cortile / in caso di maltempo: sala interna

24 luglio – FILO BLU – replica – DENNO – Palazzo Parisi, cortile / in caso di maltempo: sala interna

25 luglio – FILO INDACO – replica – RUFFRÉ – MENDOLA – Salone imperiale, Passo della Mendola

26 luglio – FILO VIOLA – replica – VILLE D’ANAUNIA – Castel Valer, cortile / in caso di maltempo: sala interna – Accesso a piedi da Piazza Pilati. Prenotazione obbligatoria entro mercoledì 25 luglio ore 18 presso la Biblioteca di Rallo: 0463/451564

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Una scuola tutta nuova per gli alunni di Denno e Sporminore

Pubblicato

-

Una scuola tutta nuova, luminosa, funzionale. Il luogo ideale dove crescere e imparare. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Ville d’Anaunia: le caserme dei Vigili del Fuoco saranno ammodernate

Pubblicato

-

Le tre caserme dei Vigili del Fuoco volontari di Nanno, Tassullo e Tuenno saranno interessate da lavori di ammodernamento. Il Consiglio comunale ha approvato anche l’assestamento di bilancio, mentre sono state bocciate le due opposizioni alla bonifica del Comitato bosco. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Sequestrati in Val di Non ben 133 kg di funghi porcini

Pubblicato

-

Nella giornata di ieri il personale forestale e di custodia della stazione di Fondo, coadiuvato dai colleghi della stazione di Rumo e dell’Ufficio distrettuale delle foreste di Cles, hanno provveduto ad un controllo della raccolta dei funghi nei comuni di Castelfondo e Brez.

L’operazione di vigilanza ha portato alla redazione di 28 verbali di contravvenzione per violazioni in materia di raccolta di funghi (quasi tutte per raccolta oltre i limiti consentiti) e di 3 verbali per transito non autorizzato su strade forestali.

Si è proceduto inoltre alla confisca di 133 kg di funghi, quasi tutti porcini. 

Pubblicità
Pubblicità

I funghi sono stati devoluti in beneficenza presso strutture locali ad eccezione di un limitato quantitativo che è stato distrutto per dubbia commestibilità, a causa del cattivo stato di conservazione.

In virtù del particolare periodo climatico, che ha favorito una copiosa produzione di funghi nel bosco, molti raccoglitori non si sono accontentati dei 2 kg per persona per giorno previsti dalla legge, superando in molti casi il limite consentito.

Eclatante il caso in cui sono stati contestati 29.5 kg a carico di un singolo raccoglitore che aveva provveduto a nascondere i porcini nel vano della ruota di scorta della propria autovettura.

Nei prossimi giorni è prevista un’intensificazione dei controlli sul territorio provinciale.

Si ricorda che la raccolta è consentita solo dalle ore 7 alle ore 19 nel limite tassativo di 2 kg a testa.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza