Connect with us
Pubblicità

Trento

Blitz all’alba della squadra mobile dentro la residenza dei profughi Brennero

Pubblicato

-

Alle ore 5.30 del mattino è iniziato il blitz della squadra mobile dentro la residenza Brennero a Trento (ex hotel Agip) che ospita oltre 70 richiedenti asilo.

La gigantesca operazione è stata coordinata direttamente dal capo della mobile Salvatore Ascione insieme a quasi 30 uomini, alcuni anche in borghese.

L’obiettivo era la ricerca di quantitativi di stupefacente.

Pubblicità
Pubblicità

Gli uomini della squadra mobile hanno battuto palmo a palmo tutte le camere dove alloggiano i rifugiati.

Il dottor Ascione non ha voluto rilasciare dichiarazione in merito ad eventuale droga trovata nella struttura, che ricordiamo è gestita per conto della provincia autonoma di Trento da Cinformi.

Anche se la sensazione è che i suoi uomini siano andati a colpo sicuro e il blitz non sia stato organizzato casualmente.

Pubblicità
Pubblicità

L’operazione è terminata verso le 6.30. Alcuni richiedenti asilo sono stati portati via dagli agenti.

Il centro di accoglienza in questi anni è salito alla ribalta per alcuni fatti di cronaca gravi.

Pubblicità
Pubblicità

Prima per una clamorosa protesta dove i richiedenti asilo avevano bloccato tutta la via Brennero creando un vero e proprio caos in città.

La protesta era stata organizzata per chiedere l’erogazione di maggiori somme di denaro contante dalla provincia autonoma di Trento. (qui il video)

In poche parole i profughi non volevano delle tessere prepagate per l’acquisto di beni di consumo nei supermercati ma denaro contante da poter spendere come volevano.

Ma soprattutto per allontanamento di alcuni migranti (nove pare) che i giorni prima e susseguenti alla protesta di Via Brennero avevano  compiuto atti di violenza all’interno della struttura nei confronti degli operatori.

Ma i motivi della protesta erano stati molto variegati: alcuni inveivano perché il permesso di soggiorno tardava ad essere loro riconosciuto, altri perché non veniva dato loro un lavoro, altri perché rifiutavano le regole imposte dal “Cinformi”, altri volevano essere pagati per i tirocini formativi.

Un gruppo voleva più ricariche telefoniche invece della tessera per il supermercato, alcuni più internet e tv, altri volevano più assistenza sanitaria, qualcuno più corsi di formazione pagati, altri un’abitazione più capiente, altri ancora pretendevano di essere accompagnanti in macchina a fare delle visite anzichè prendere l’autobus. Fra i manifestanti nessuno proveniva da zone interessate dalla guerra.

Alcuni si erano resi responsabili di gravi minacce al personale e di schiaffeggiamenti nei confronti di alcune operatrici che spaventate hanno denunciato la cosa al Cinformi.

Poi dentro la struttura quasi un anno fa era stato effettuato un nuovo blitz dove erano stati trovati degli stupefacenti e alcuni ospiti che non dovevano essere accolti nella residenza.

Nel dicembre del 2017 un nigeriano, ospite della struttura è stato arrestato accusato di violenza sessuale di gruppo e rapina.

L’uomo, un richiedente asilo, era stato arrestato all’interno dell’operazione che aveva portato in carcere tre uomini per la violenza sessuale su una donna perpetrata a Maso Ginocchio a Trento.

Un centro di accoglienza che a quanto pare da sempre ha creato problemi di ordine pubblico.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]
  • “Regalati il Molise”:case vacanze gratis per rilanciare turismo e piccoli borghi
    Nell’anno in cui l’emergenza sanitaria ha rotto tutti gli schemi del classico turismo legato alle grandi mete e alle vacanze tradizionali, una delle regioni più piccole d’Italia ha deciso di riaprire i confini del turismo con una particolare iniziativa aperta al mondo: “ Regalati il Molise perché il Molise è un regalo speciale”. L’annuncio arriva […]
  • Cortina d’Ampezzo plastic- free: da luglio stop a plastica in ristoranti, bar ed eventi
    Preservare la salute del pianeta e del nostro futuro è diventato una delle urgenze più importanti del momento, tanto da impegnare associazioni governative internazionali e Governi di tutto il mondo per trovare una soluzione efficacie alle problematiche ambientali. Dallo sfruttamento delle energie rinnovabili, alla raccolta differenziata, molte sono le soluzioni fino ad ora utilizzate per […]

Categorie

di tendenza