Connect with us

Sport

Basket, Forray: “Così si giocano le finali. Shields superlativo. Proviamo a vincere a Milano”

Pubblicato

-

Come al solito il ruolo del capitano di una squadra resta quello più delicato, poiché richiede grinta, ma anche calma e saggezza.

Toto Forray sapeva di dover tenere l’Aquila Basket tranquilla anche se fosse successo, come è successo in gara 4, che l’Armani Milano fosse andata davanti o che gli arbitri avessero caricato di falli i giocatori bianconeri che difendono sempre al limite.

A un certo punto nel terzo quarto arrivano il terzo di Hogue, Sutton e Gutierrez e la frustrazione era evidente. Buscaglia chiama timeout sul 42-53 e sembrava impossibile recuperare in quella situazione.

PubblicitàPubblicità

Non si sa con quale forza, Trento è rimasta lì a recuperare un punto alla vinta e non cedere. Comincia il quarto perido e arrivano uno dopo l’altro il quarto fallo di Sutton, portato via da Forray per non esplodere di rabbia, e Hogue che invece Buscaglia ha tenuto in campo ed è stato ripagato con punti pesanti.

Ovviamente a fine gara i tifosi regalano l’ennesima ovazione al capitano di mille battaglie che magari stavolta coronerà una favolosa storia nella città tridentina.

Il suo score è quello del massimo sacrificio in ogni ambito: 3 punti, 5 rimbalzi, 3 palle rubate e 5 assist.

“E’ una finale e quindi va giocata come tale – dice Toto Forray -. Siamo stati concentrati 40 minuti nono stante lo svantaggio e dopo, quando abbiamo potuto, abbiamo fatto il break. E’ una finale e va giocata così”.

“Shavon Shields? Superlativo. E’ stato lì presente e quando c’era più bisogno si è caricato la squadra sulle spalle. Bravissimo”, prosegue il capitano.

Shields ne ha messi 31

Sulle decisioni arbitrali: “Tenere calmi Hogue e Sutton quando gli venivano fischiati i falli fa parte del mio compito di capitano. E’ quello che cerco di fare. Eravamo in vantaggio quindi non ci potevamo innervosire, i ragazzi sono stati bravi a non andare troppo oltre”.

Tornare a Trento in vantaggio per gara 6? Magari. Andremo lì a giocarci le nostre possibilità, coi piedi per terra, sicuramente proveremo a vincere”, conclude l’argentino.

Pubblicità
Pubblicità

Sport

Aquila Basket, il mercato del gm Trainotti: “Squadra costruita per divertire”

Pubblicato

-

Una Dolomiti Energia Trentino rinnovata, diversa ma ugualmente ambiziosa: rispetto alla squadra che ha colto per due anni consecutivi l’accesso alle Finali Scudetto il general manager Salvatore Trainotti e il resto dello staff tecnico del club hanno costruito un roster cambiato per giocatori e caratteristiche tecniche ma non per fame e voglia di continuare a crescere. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Sport

Aquila Basket parla ancora serbo: sotto canestro i 211 cm di Nikola Jovanovic completano il roster

Pubblicato

-

Il tassello che chiude il reparto lunghi e il roster della Dolomiti Energia Trentino 2018-19 è Nikola Jovanović: l’ala/centro classe ‘94 sarà parte della formazione bianconera che affronterà campionato italiano ed EuroCup. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

PubblicitàPubblicità
Continua a leggere

Sport

Sport italiano a trazione trentina: le medaglie europee di Bridi, Trentin e Crippa

Pubblicato

-

Come sempre lo sport trentino si conferma protagonista e leader trascinatore dell’Italia che ha guadagnato diverse medaglie agli ultimi europei di atletica e nuoto. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Archivi

Categorie

Archivio

di tendenza

fortemalia inserto magazine

fortemalia.it