Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Marco Benvenuti lascia la presidenza del Consiglio comunale di Ville d’Anaunia

Pubblicato

-

Il presidente del Consiglio comunale di Ville d’Anaunia Marco Benvenuti ha annunciato le sue dimissioni in chiusura della seduta di giovedì sera.

Un passo indietro non legato a motivi politici, come è stato puntualizzato in aula, dove l’intero consiglio gli ha tributato un lungo applauso: “Ufficializzerò questa mia decisione a breve – ha spiegato Benvenuti -. Questo è il mio ultimo consiglio, dopo 17 anni di impegno amministrativo: sono emozionato e commosso. Si rimane amministratori per tutta la vita”.

Due le motivazioni che hanno spinto Benvenuti a lasciare: l’avvicendamento, già deciso, alla presidenza del consiglio a metà legislatura e i problemi di salute.

Pubblicità
Pubblicità

Nelle ultime sedute di consiglio, infatti, Benvenuti era stato sostituito sullo scranno più alto dell’aula dal vicepresidente Giuseppe Mendini. L’elezione del nuovo presidente avverrà nella prossima seduta.

Oltre a Mendini, desidero ringraziare tutti i capigruppo e l’intera aula – ha aggiunto Benvenuti –. Per me è stato un onore poter presiedere il primo consiglio del nuovo Comune di Ville d’Anaunia. Mi era stato chiesto di ricoprire questo incarico in qualità di persona esperta, anche per sostenere i nuovi giovani amministratori, che ora sanno camminare con le loro gambe”.

Parole di ringraziamento sono state espresse dunque nei confronti della giunta: “Ho avuto modo di lavorare fianco a fianco con alcuni dei membri dell’esecutivo, ai quali assicuro che la mia disponibilità a collaborare non verrà meno”.

Pubblicità
Pubblicità

Un accenno dunque al lavoro svolto dalla Commissione Statuto (presieduta da Benvenuti), il cui compito di redigere la “Carta” di Ville d’Anaunia sta per essere completato: “Tutti hanno lavorato con impegno e passione. La legge di istituzione dei Comuni nati da fusione prevede che l’approvazione dello Statuto avvenga entro sei mesi: è dunque impossibile rispettare i tempi a meno che non si faccia riferimento alla bozza fornita dal Consorzio dei Comuni. Non è questo che abbiamo inteso fare: ho già chiesto ai funzionari della Provincia che venga modificata la norma, perché rischia di impedire un’analisi approfondita”.

E rivolgendosi al sindaco Francesco Facinelli: “Spero di aver sostenuto il tuo operato. Quando ho deciso di darti il mio appoggio, non ti conoscevo bene: in questi due anni ho avuto modo di apprezzarti”.

Infine, un pensiero ai dipendenti: “Desidero rivolgere a loro, con il segretario generale Anna Maria Iob, le mie ultime parole su questi banchi. La mole di lavoro che si sono sobbarcati prima e dopo il referendum non è stata affatto indifferente”.

La parola è passata dunque ai consiglieri, che hanno messo in luce le doti di Marco Benvenuti.

Se penso al percorso che abbiamo fatto assieme, credo che le parole che ti descrivono meglio sono eleganza e generosità” ha evidenziato la vicesindaco Romina Menapace.

L’assessora Maria Teresa Giuriato ha sottolineato di aver accolto con rammarico le dimissioni di Benvenuti: “Sei sempre stato una spalla alla quale ho potuto appoggiarmi, specialmente dopo la fusione, facendo in modo che ci fosse una continuità con i progetti portati avanti negli ex Comuni. Ti auguro un riposo attivo”.

Parole di stima sono state espresse anche dal vicepresidente del consiglio e capogruppo di “Insieme verso il futuro” Giuseppe Mendini: “Ti conosco sin da quando eri sindaco di Tassullo, negli anni Novanta, mentre io facevo il custode forestale. In questi anni ho apprezzato il tuo modo di guidare il consiglio”.

Anche l’assessore Gloria Concini ha ricordato che “non è da tutti avere la capacità di rendere più leggero e addolcire ogni confronto tra posizioni diverse”.

Il capogruppo di maggioranza Graziano Tolve: “Ho apprezzato il modo in cui hai saputo trasmetterci la tua esperienza e il modo in cui hai affrontato il tuo incarico”.

Infine il sindaco Facinelli ha ringraziato Benvenuti per il suo supporto: “In questi due anni di consigli, confronti e tirate di orecchie hai saputo metterci sulla carreggiata giusta. È stato bello potersi confrontare con te anche nei momenti più delicati”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]
  • “ Kalabria Coast to Coast”: un cammino di 55 km per vivere la vera essenza della Calabria
    La Calabria è la regione dove mare e montagna sono così vicini da poter essere vissuti nella stessa giornata: caratteristica unica e particolare che ha spinto la nascita di “Kalabria Coast to Coast”, un percorso naturalistico di 55 km da assaporare a passo lento tra filari di vite, distese di ulivi, boschi e piccoli caratteristici […]
  • Treni con cupole in vetro: l’esperienza di lusso per diventare i veri protagonisti del viaggio
    Se è vero che l’aereo rimane il mezzo di trasporto preferito da chi deve fare viaggi lunghi, è altrettanto evidente che i viaggiatori hanno riscoperto i numerosi vantaggi del trasporto su rotaia. Entrando nel cuore di ogni città, costeggiando i litorali e attraversando vallate e montagne, il treno ha la capacità di resuscitare il vero […]

Categorie

di tendenza