Connect with us
Pubblicità

Il punto da Roma

Fugatti a Conte: «Bene attenzione alle autonomie, ora concentrarsi su problematiche dei nostri territori»

Pubblicato

-

In occasione della discussione di questa mattina alla Camera dei Deputati sulle comunicazioni del governo, che ha preceduto il voto di fiducia, per il Trentino è intervenuto l’Onorevole Maurizio Fugatti, che, rivolgendosi al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, ha dichiarato di “aver apprezzato nel suo discorso di ieri (al Senato, ndr) l’attenzione che ha voluto porre al tema delle autonomie, delle Regioni a statuto ordinario e delle Province e delle Regioni autonome”.

Un gesto non scontato – ha continuato il deputato della Lega – visto che i governi precedenti (Monti, Letta, Renzi) avevano posto alla base del loro rapporto tra stato ed enti locali una contrazione del livello di autonomia”.

In tal senso, Fugatti ha fatto notare che i contenziosi davanti alla corte costituzionale tra la Provincia Autonoma di Trento e il governo centrale hanno toccato il picco massimo duranti gli scorsi governi di centrosinistra.

Pubblicità
Pubblicità

Ora l’aria sembra finalmente cambiata”, ha sottolineato il deputato trentino, ricordando il risultato dei referendum in Veneto e Lombardia, che, a suo avviso, ha effetti positivi anche per Province e Regioni autonome, che sono poste come modello di riferimento al quale le altre regioni possono ambire.

Nel suo intervento, Fugatti ha dedicato poi anche ampio spazio ad alcune problematiche che riguardano i nostri territori, come, ad esempio, la riforma del credito cooperativo, che secondo il deputato leghista rischia di porre un freno all’autonomia delle singole cooperative e all’autonomia economica e finanziaria dei vari territori.

L’esponente della Lega ha fatto presente al Presidente del Consiglio che le Province autonome di Trento e di Bolzano hanno sottoscritto negli anni accordi finanziari e contabili con i governi di centrodestra e di centrosinistra, che portano ogni anno nelle casse dello stato tre miliardi di euro per il sostentamento dei conti pubblici.

Pubblicità
Pubblicità

Noi confidiamo che lei, Presidente, sappia tenere conto di questi accordi, che danno garanzia di continuità nella gestione dei nostri territori”, questo il monito di Fugatti, che ha fatto poi cenno anche agli accordi in materia di infrastrutture, con riferimento particolare ai temi autostradali e ai temi di collegamento, come la questione della Vadastico, che “forse dopo tanti anni potrà essere sperimentata e attuata”.

Siamo una terra di montagna – ha continuato il leader leghista – e nascere in montagna è diverso dal farlo in pianura, perché quando un ospedale dista 70 chilometri il rischio è di nascere in ambulanza o in rotatoria”. Un chiaro riferimento al maggiore impegno che la Lega chiede da tempo a favore del potenziamento dei punti nascita.

Una parola Fugatti l’ha spesa anche a proposito di lupi e orsi, invitando il nuovo governo ad andare avanti sulle deleghe chieste dalle Province autonome in materia di gestione dei grandi carnivori, adducendo che “è più funzionale gestire queste tematiche a livello locale”.

Il deputato trentino ha poi concluso plaudendo all’astensione dell’Svp e, più in generale, del Gruppo per le Autonomie, durante il voto di fiducia ieri in Senato, e auspicando un comportamento simile oggi alla Camera.

Il regionalismo differenziato, innescato dai referendum in Veneto e in Lombardia, farà bene anche alle Regioni a statuto speciale”, ha commentato un fiducioso Fugatti.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022
    Il programma lotteria degli scontrini che ha accompagnato molti italiani per tutto il 2021, potrebbe subire dei cambiamenti a partire dal 2022. A differenza del cashback, la lotteria degli scontrini infatti, è stata confermata anche... The post Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022 appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza