Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Comunità Murialdo di Rovereto: cena di autofinanziamento e presentazione aperta alla comunità

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Si è tenuta questo venerdì sera (1 giugno), nella sala principale dello Smart Lab – Centro Giovani di Viale Trento, l’attesa cena di autofinanziamento della Comunità Murialdo di Rovereto.  115 i partecipanti che hanno condiviso, proprio in nome dei principi stessi della condivisione, un’atmosfera di allegra convivialità.

La fase logistica ed organizzativa, durata un paio di mesi, ha sicuramente permesso una soddisfacente riuscita dell’iniziativa.

A lavorare con la materia prima, preparando 4 portate tra tris cremosi, gnocchi, parmigiane e dessert, sono stati proprio i ragazzi e gli operatori della Comunità. In particolare, lo spazio socio-educativo Centro Anch’io ha dato prova della sua professionalità in ambito culinario- che ricordiamo essere solo una delle numerose attività proposte dal Centro-.

Pubblicità
Pubblicità

A servire ai tavoli sono stati i più giovani, improvvisandosi camerieri hanno colto gioiosamente l’ennesima proposta ludico/educativa della Comunità.

Uno dei piatti preparati da ragazzi e operatori: gnocchi alla omana con crema di piselli, asparagi e mandorle

Adatta anche la sala dello Smart, rivelatosi smart in tutti i sensi. Lo spazio è stato infatti gentilmente concesso dall’Associazione che da sempre collabora sinergicamente con la Murialdo.

Pubblicità
Pubblicità

Ad ogni tavolo presenziava un operatore col compito di rispondere alle curiosità dei partecipanti, su di ogni tavolo giaceva un filo rosso e una poesia, ogni tavolo ha accolto la storia di una Comunità che l’accoglienza la pratica sul campo, ogni giorno.

«Grazie di essere qui, – esordisce il Direttore Davide Babetto la Comunità Murialdo cammina sul filo dell’educazione, siamo presenti in molti luoghi e i progetti sono numerosi. Per quanto siamo bravi professionisti, però, insieme facciamo molto di più. La vostra presenza è importante, anche in questo modo ci date una mano per svolgere al meglio il nostro lavoro».

Molto gradito il video di presentazione proiettato durante la cena dallo staff. Riportate le testimonianze di ragazzi e genitori, immagini delle case-famiglia, del centro diurno e di tutte le sfumature che colorano e contraddistinguono il clima Murialdo.  «Faccio tante cose belle», «ho imparato a prendermi cura di me stessa», «ospitiamo dei ragazzi, siamo una famiglia». Queste sono solo alcune delle belle parole spese dagli indiscussi protagonisti della comunità, protagonisti che per la varietà di servizi offerti variano di età ed esperienze.

Come spiegano gli esperti, la Comunità Murialdo sostiene l’accoglienza familiare, cura lo studio e la ricerca nel settore delle politiche giovanili, accoglie più di 300 bambini e ragazzi nelle strutture residenziali e semi-residenziali, organizza attività estive e si divide in più di 40 Servizi e Progetti offerti sul territorio. Ultimamente si occupa anche dell’accoglienza di minori stranieri non accompagnati.

«Questa cena– spiega la responsabile dell’area di Rovereto Virginia Bertellisi basa sul lavoro di equipe e sulla relazione, requisiti fondamentali per noi. È giusto creare questo tipo di contatto con chi ci conosce e soprattutto riconosce l’importanza del processo educativo».

Ad animare la serata anche una lettura della coordinatrice del Centro Diurno Veronica Enderle tratta da ” Il mio Filo Rosso” di Anne Balpe.  «Gli albi illustrati hanno un forte potere evocativo e metaforico -spiega l’opertrice-, attraverso di essi si può affrontare qualsiasi argomento. Li utilizziamo per i significati allegorici che racchiudono, sono utili nell’ ambiente educativo e non solo» .

In conclusione, alle 22, la band Koala ha allietato gli ospiti con la sua storica musica. Alcuni degli artisti praticano attività di volontariato per la Comunità Murialdo e per questo motivo, senza esitazioni, hanno sposato la causa. I Koala suonano insieme da quasi 50 anni, non c’era miglior esempio di unione e solidarietà per concludere la serata.

Video di presentazione

Band Koala

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento2 settimane fa

Caro bollette, supermercati Eurospin: «Abbiamo perso ogni speranza»

Trento2 settimane fa

Caro energia: dalla provincia arrivano 180 euro per ogni famiglia

Trento3 settimane fa

Autovelox e semafori intelligenti in funzione dal 19 settembre. Ecco dove sono installati

Arte e Cultura3 settimane fa

A Riva del Garda Serena Dalla Torre si riconferma campionessa italiana di Body Painting

Trento2 settimane fa

Dopo 20 anni di amore Tony Menegatti sposa la sua Laura

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto: protesta per le urla alle Fucine, 72 enne massacrato dalla «Baby Gang»

Trento2 giorni fa

Relazione della D.I.A.: in Trentino presenti le Mafie Calabresi, nigeriane e albanesi

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Impiccato in garage, i Carabinieri di Borgo compiono il miracolo

Trento2 settimane fa

Il comune fa cassa: 104 multe in sole 3 ore grazie ai nuovi semafori «intelligenti»

Trento6 giorni fa

Ritrovata la 18 enne scomparsa sabato dopo la scuola

Politica7 giorni fa

Elezioni 2022, ecco i primi trombati eccellenti

Io la penso così…4 giorni fa

Giulia Torelli: Le turbe psichiche di questo soggetto sono particolarmente evidenti

Trento3 settimane fa

Morto a soli 61 anni Luca Mazzalai, partecipò ad oltre 20 edizioni della Trento Bondone

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Dramma in Val di Non: il corpo di una donna recuperato nella forra del torrente Pongaiola

Trento4 settimane fa

Trento, lavorare per le cooperative sociali a 4 euro l’ora: «Non ce la facciamo a vivere»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza