Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

Sono d’accordo sull’impeachment per Mattarella – di Paolo Peruzzini

Pubblicato

-

Egregio Direttore,

“Dopo ben quattro governi tecnici imposti dall’alta finanza apolide che controlla banche e mercati internazionali,  Mattarella si piega irresponsabilmente al loro volere facendo deliberatamente saltare un Governo già fatto e regolarmente legittimato dal voto popolare.

Le responsabilità di Mattarella sono evidenti, a partire dalla sua firma per approvare una legge elettorale che palesemente avrebbe portato di fatto all’ingovernabilità, alla sua corsa per difendere con priorità gli interessi d’investitori e mercati stranieri rispetto alla tutela dei risparmi dei cittadini italiani, fino a gettare in aria un Governo legittimato da un comune accordo tra le formazioni politiche più votate solo perché un ministro non seguirebbe il suo pensiero economico.

O meglio, non si conformerebbe con i voleri di apparati politici e finanziari stranieri che interferiscono pesantemente anche attraverso sovrastrutture comunitarie sulla nostra indipendenza, sui nostri interessi primari e sulla sovranità nazionale che un Presidente con Costituzione in mano dovrebbe assolutamente garantire nonostante i trattati stipulati.

Contestualmente Mattarella ha deliberatamente violato l’articolo costituzionale in cui il Presidente dovrebbe avere un margine di discrezionalità nella scelta del Presidente del Consiglio e nessuna sulla scelta o imposizione dei ministri, salvo questi essere soggetti veramente inqualificabili a mantenere un incarico e non certo per una visione diversa dalla sua o per conto d’altri.

Gli ultimi Presidenti della Repubblica nominati da maggioranze di centro-sinistra hanno palesato la loro faziosità allontanandosi dal ruolo di garanzia e imparzialità.

Giammai si è levata una voce contro personaggi tipo Fedeli che millantava diplomi inesistenti, la Boschi in pieno conflitto d’interessi con suo padre invischiato nella torbida vicenda della Banca Etruria  e neppure con la Bonino che ha ammesso  di aver violato il patto internazionale di Dublino con avvallo renziano affinchè tutti gli sbarchi avvenissero in Italia, e fatto ancor più grave è stato il disinteressamento sulla tentata cessione di acque nazionali italiane alla Francia con un trattato senza mai essere stato ratificato dal Parlamento.

Come si fa dunque ad accettare che un Governo salti perché il signor Presidente non gradisce Savona, che oltrettutto ha ribadito la volontà di far soppesare il ruolo dell’Italia nell’ Unione Europea che comunque dovrà essere riformata in quanto comandano spavaldamente Germania e Francia? Questo euroservilismo spacciato per tutela del risparmio e dei mercati investitori deve prevalicare elitariamente sulla volontà di una scelta democratica di un popolo che ha chiaramente espresso di inseguire altre direzioni senza affidarsi più a tutor per giunta imposti? Dobbiamo ancora rendere conto alle banche centrali che in combutta col resto del sistema hanno aggredito le classi medio-basse per prendersi tutto e lasciare i debiti senza una speranza di stabilità nel lavoro, nell’assistenza sociale e nell’ottenimento di una pensione?

Pubblicità
Pubblicità

E pensare che prima delle elezioni c’erano pure i soliti personaggi che ci allarmavano perché le interferenze le avrebbe fatte Putin… ovviamente sfugge a loro la trave che hanno nell’occhio che sono altri che difatti comandano fuori dal nostro Paese a partire dalle  élite finanziarie che hanno remato contro il ceto medio e i poveri come i dati dimostrano (oltre 4 milioni di famiglie in povertà e il 20% degli italiani sotto cura di psicofarmaci antidepressivi…).

Trovo quindi giustissimo che venga richiesta la messa in stato d’accusa a Mattarella secondo l’articolo 90 della Costituzione, oggetto recentemente di un fallito tentativo di modifica fatto dagli stessi che ora vorrebbero interpretarla a modo loro solo perché non gradiscono l’esito elettorale.

Evidentemente c’è ancora da credere di più in questo cosiddetto populismo, anima viva e democratica di un popolo, che è una nuova forma di ribellione democratica contrapposta a chi invece si vuol piegare all’elitismo e al servilismo di un sistema che ha come obiettivo il controllo della società tramite tutti i suoi mezzi in possesso, trasformandola in una massa omogenea e acritica per assoggettarla al suo volere.”

Paolo Peruzzini – Trento 

Paolo Peruzzini

Trento

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]

Categorie

di tendenza