Connect with us
Pubblicità

Politica

Mirko Bisesti nominato segretario nazionale della lega nord Trentino

Pubblicato

-

«Ad ottobre sarà la battaglia della vita, ma ci prenderemo questa provincia e nessuno ci fermerà. Dobbiamo ridare speranza alla gente e risposte ai giovani e dimostrare come la Lega sia in grado di amministrare una provincia autonoma. Che provincia è quella che aiuta e mantiene i sedicenti profughi e lascia fuggire all’estero i propri giovani in cerca di lavoro.» – Queste le parole di un passaggio del nuovo segretario delle lega trentina Mirko Bisesti nominato oggi domenica 27 maggio 2018, esattamente alle ore 12.50 per acclamazione.

Nelle parole del nuovo segretario la speranza che dopo il passaggio del testimone, Maurizio Fugatti continui la staffetta fra i banchi della giunta e come governatore della provincia autonoma di Trento.

Inclusione, innovazione, concretezza, unità assoluta, rinnovamento, coordinamento, e un nuovo approccio nella comunicazione.

Pubblicità
Pubblicità

Queste in sintesi le parole cardine su cui ha appoggiato il suo discorso Mirko Bisesti

Durante il suo discorso sono emerse nuove linee guida del partito, e soprattutto la consapevolezza di voler chiudere con gli scontri del passato «creati da chi vede nella lega un posto dove scaricare le proprie frustrazioni, da chi crea zizzania continua, e da chi continua a parlare male degli altri evitando di guardare se stesso». 

Pur non facendo riferimenti precisi il nuovo segretario ha fatto capire che chi remerà contro il movimento sarà messo alla porta immediatamente.

Pubblicità
Pubblicità

L’allusione è a qualche «vecchio» militante rimasto ancora ancorato ad aree della Lega vicine ad ex senatori che ormai sono quasi fuori dal partito da tempo.

«Le sezioni con persone troppe vecchie e chiuse su se stesse e poi inclini all’inclusione ed all’apertura verso l’esterno devono cambiare, oppure dovranno dire addio alla Lega» – ha poi tuonato il nuovo segretario

Un discorso legato al cambiamento, con aspetti innovativi, chiari e trasparenti.

I messaggi sono stati pragmatici, e spiegati alla platea in modo diretto e non certo in politichese.

«La Lega deve cominciare a cambiare per diventare un partito di governo, – ha aggiunto Bisesti – dobbiamo dare risposte concrete ai cittadini per raccogliere così la loro fiducia,  e questo ci deve far diventare ancora più responsabili del nostro compito, cioè quello di far cambiare una politica in Trentino che è ormai obsoleta e arrivata al capolinea e che pensa più alle logiche del palazzo che ai veri e reali bisogni della gente. Il centrosinistra finto autonomista ha sbagliato tutto, e noi ci presenteremo con idee e proposte serie, come si addice ad un partito che è il primo in Trentino»

Il nuovo segretario ha ricordato i momenti difficili della Lega in Trentino, e l’emozione provata nel vedere Matteo Salvini (intervenuto telefonicamente dicendo che non farà mancare il suo appoggio per le elezioni di ottobre)  in giacca e cravatta salire al Quirinale per incontrare il Capo dello Stato, «Quando la Lega era in difficoltà molte persone non hanno abbandonato la nave ma sono rimasti per ricostruire tutto, a queste persone io dico grazie, perché se io sono qui oggi lo devo soprattutto a loro»

Poi è tornato sulle nuove linee guida del partito, «dobbiamo comunicare meglio, abbiamo le idee migliori di tutti, impariamo a comunicarle meglio». Bisesti ha annunciato che la Lega terrà alcuni corsi di formazione in tal senso, per sfruttare maggiormente i canali social per così ottimizzare meglio la comunicazione

«Dentro un movimento che ormai si è posto come obiettivo il grande cambiamento è necessario anche produrre e pianificare azioni coordinate, inserite in un contesto più ampio, provinciale, nazionale ed europeo. Le nostre battaglie infatti non riguardano solo il Trentino ma l’italia intera» ha sottolineato ancora Mirko Bisesti.

«Vi voglio bene come ad una famiglia, – ha concluso – ma vi chiedo di allargare e aprire le porte ad altre persone, non tutti infatti sono opportunisti. Chi entra deve però rispettare le regole. La Lega offre molto ed intende includere, ma vuole anche collaborare con persone trasparenti, oneste e intraprendenti»

Verso la fine del discorso è passato ai ringraziamenti, «Ringrazio Maurizio Fugatti, Alessandro Savoi e tutta la dirigenza, per le grandi opportunità che insieme al nostro capitano Matteo Salvini mi hanno dato» 

Su Bossi: «Non abbiamo cambiato idea ma solo leader».

Bisesti ha annunciato la creazione di alcuni Macro gruppi dove al suo interno tutti porteranno il loro contributo, «abbiamo bisogno di idee ed entusiasmo, dove non ci siano spettatori ma solo attori di questo nuovo e grande processo di cambiamento. Chi guiderà i tavoli dovrà includere, chiedere ed ascoltare»

Il segretario uscente Maurizio Fugatti ha riassunto i suoi 12 anni di mandato e i momenti difficili, «Ricordo bene la difficile situazione del 2013 dove venivamo umiliati pur andando in giro per il Trentino per combattere contro il progetto Life Ursus, oppure per i tagli sugli ospedali e dove un certo Ugo Rossi dopo essere diventato governatore in aula consigliare diceva sempre «dite quello che volete tanto la gente non vi vota» 

Ha poi ricordato il segretario federale Bossi, poi il difficile momento gestito molto bene da Roberto Maroni  e poi Matteo Salvini che ha preso  la Lega al 4% portandola al 25% ( dati ultimi sondaaggi).

«E se siamo diventati il primo partito è perché ci abbiamo creduto e perché abbiamo una marcia in più degli altri» – ha sottolineato commosso Fugatti.

Ha ringraziato Walter Kaswalder, Claudio Cia e Giacomo Bezzi per l’aiuto dato alle elezioni nazionali e «a tutti coloro che hanno tenuto duro. e che nel 2013 ci hanno messo la faccia», Enzo Boso, «con lui mi sento molte volte ogni settimana» Alessandro Savoi, «mi ha sempre sostenuto e  mi ha dato continuità».

«Dal 2013 la lega del Trentino ha cambiato il proprio statuto e regolamento,  – ha continuato Fugatti – prendendosi le proprie responsabilità patrimoniali e legali,  competenze che prima erano solo nazionali. A questo proposito quindi i ringraziamenti vanno a Roberto Paccher segretario amministrativo per l’impegno profuso e a Serena Gatti, per il fondamentale aiuto sotto l’aspetto organizzativo».

«A Bisesti – ha concluso – consiglio di avere pazienza e spalle larghe, oggi è tutto bello, ma arriverà presto il momento della grande responsabilità perché ora ci proponiamo con la forza del consenso per governare il Trentino».

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza